JBL LINK AUDIOCONNESSO
AF Natale Prove TV

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfetto

kd-65zd9_sony_immagini

Il nuovo TV 4K Sony top di gamma è impressionante, ma non così perfetto come ci si aspetterebbe da un TV appartenente a questa fascia di prezzo.

Pensavamo di aver già visto il meglio dei TV Sony per il 2016, ma poi l’azienda ha lanciato la serie Premium dei televisori 4K. Per poco più di 4.000 euro, il Sony KD-65ZD9 è il più piccolo della gamma Ultra HD 4K/HDR (High Dynamic Range) con tutte le caratteristiche di streaming che si possono desiderare.

Il Sony KD-65ZD9 si basa su una tecnologia perfezionata che promette migliori dettagli, contrasto e colore, in particolare per il video Ultra HD 4K e HDR. Il processore di immagini X1 Extreme offre il 40 per cento in più di potenza di elaborazione rispetto a quello utilizzato dalle serie XD93/XD94. È il responsabile nel cercare di fornire una più accurata valorizzazione dei dettagli, un miglior contrasto  e più graduali sfumature di colore.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoIl Backlight Master Drive dà al TV il pieno controllo su ogni singolo LED del sistema di retroilluminazione diretta del pannello e il 65ZD9 integra la tecnologia Object-based HDR remaster per convertire i contenuti al formato HDR in modo intelligente, basandosi su come dovrebbero vedersi e non semplicemente aumentando il contrasto e il colore dell’immagine.

Sony si rifiuta di aderire alla UHD Alliance e applicare il logo UHD Premium che Samsung, Panasonic e LG sono felici di esibire: si accontenta di adeguarsi ai propri elevati standard in fatto di  4K e HDR. Sony afferma di andare ben oltre i 1.000 nit richiesti dalle specifiche per la luminosità di picco in HDR.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoSe volete un bel TV che sia il pezzo forte della vostra casa, il prezzo di 4.000 euro del Sony KD-65ZD9 è più che giustificato. Non è lo schermo più sottile che abbiamo visto, ma anche con i pochi centimetri in più di imbottitura sul dorso, lo ZD9 appare snello.

Ciò è in parte dovuto alla sottile cornice che circonda lo schermo, che concentra l’attenzione sulle immagini. Il resto è dovuto alla sottile rifinitura in oro pallido presente sui bordi del televisore e del supporto. Non è troppo appariscente, ma conferisce quel tocco affascinante che sottolinea l’appartenenza del KD-65ZD9 al top della gamma TV di Sony. Anche il supporto è ben dimensionato – non è di quelli lunghi che si estendono per la larghezza del televisore rendendolo difficile da posizionare su un mobile che non sia largo altrettanto – ed è facile da montare. Il telecomando è piacevole da maneggiare. I pulsanti piatti in gomma sono reattivi e intuitivi, e la parte posteriore in metallo lo impreziosisce.

La trama della griglia sul retro del televisore ha un aspetto gradevole e contribuisce a nascondere le giunzioni dei pannelli che coprono tutti i connettori del KD-65ZD9. Anche se altri televisori sono altrettanto ordinati e senza soluzione di continuità, il design della griglia della nuova linea ZD9 rende davvero invisibili i pannelli. Inoltre, è possibile far passare i cavi attraverso il supporto per una gestione dei cavi ancora più ordinata.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoNascosti sotto questi pannelli ci sono quattro ingressi HDMI (tutti e quattro conformi agli standard 4K/HDCP 2.2, due dei quali con supporto HDR per il collegamento di riproduttori 4K Blu-ray), un’uscita ottica, tre porte USB, connettori per video composito, SCART e antenne terrestre e satellitare. È possibile collegare il TV alla rete domestica tramite Wi-Fi, ma per una connessione più stabile si può utilizzare la porta Ethernet in modo da essere sicuri di ottenere le migliori prestazioni possibili con gli stream 4K da Netflix.

 

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoAndroid TV 6.0 (o M per Marshmallow) costituisce la spina dorsale della piattaforma Smart TV di Sony: l’interfaccia aggiornata del sistema appare sostanzialmente invariata. A seconda dei vostri gusti, potrebbe non apparire così colorato e divertente come Firefox di Panasonic o WebOS di LG, ma è facile navigare attraverso la lista ordinata di canali TV, servizi di video on-demand, applicazioni Google Play e altro ancora.

Il layout è pulito e responsivo: non ci vuole molto per aprire le applicazioni o passare dall’una all’altra. La guida ai programmi è altrettanto semplice e la navigazione attraverso i canali televisivi è semplice e veloce.

Immagini

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoCon il film Sopravvissuto – The Martian da Blu-ray 4K, il Sony KD-65ZD9 è davvero impressionante. Il paesaggio marziano appare immenso e brutale. È possibile distinguere ogni granello di sabbia, mentre i fogli di alluminio e il vetro scintillano. La sporcizia della tuta spaziale di Matt Damon, le rughe sul suo volto: il TV Sony è sufficientemente dettagliato da riprodurre perfettamente queste diverse texture e molto altro ancora.

I film in Blu-ray della Marvel sono un’esplosione di colori. Il KD-65ZD9 ha una tavolozza forse un po’ troppo ricca, ma tutto sommato gradevole. Si colloca a metà tra la nettezza dei dettagli del Samsung UE65KS9000 e le brillanti tonalità dell’LG OLED65E6V – ma l’equilibrio generale appare abbastanza naturale.

Il video in streaming 4K non può essere così definito come quello di un disco 4K, ma la qualità è comunque un gradino sopra al Full HD. I titoli di testa sono già sufficienti per dimostrare quanto il Sony sia in grado di visualizzare bianchi luminosi e, nello stesso tempo, neri profondi – anche se può essere necessario modificare un po’ le impostazioni delle immagini per ottenere questo forte contrasto.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoAnche dopo aver regolato le immagini utilizzando un disco THX Optimizer, ci sono diverse opzioni nelle impostazioni per ottenere il meglio dallo ZD9. I nostri suggerimenti? Regolare il miglioramento del nero, il contrasto avanzato e la retroilluminazione locale al minimo per ottenere neri profondi e intensi. Si potrebbero così perdere alcuni dettagli, ma l’alternativa è avere neri leggermente grigiastri. Consigliamo anche di regolare l’opzione per il movimento al valore standard per ridurre le scattosità che possono compromettere le prestazioni del KD-65ZD9, soprattutto con i movimenti panoramici delle riprese.

Il rivale LCD più vicino del Sony è il Samsung UE65KS9000 che offre un bilanciamento del colore leggermente diverso. I suoi toni della pelle hanno una dominante rossastra, mentre il Sony vira verso il giallo pallido. Tuttavia, sono la profondità del nero e i dettagli nelle ombre che fanno la differenza tra i due. Anche se il Samsung non raggiunge il nero come la pece dell’LG OLED65E6V, riesce ancora a trasmettere intensità e livelli di profondità. Il Sony, scuro com’è, non offre la stessa impressione di profondità e dettaglio.

Le immagini astronomiche sono quelle che evidenziano al meglio queste differenze: con il Samsung si possono distinguere le nebulosità che circondano la Via Lattea, ma non con il Sony. Il Samsung permette anche di distinguere più stelle. Anche schiarendo le immagini, il Sony ZD9 non è proprio in grado di rivelare i dettagli più minuti nelle ombre o i bordi degli oggetti.

I capelli scuri sono riprodotti come una massa nera uniforme dal KD-65ZD9, quando il Samsung permette di distinguere i riflessi marroni appena una luce li colpisce. I volti hanno un aspetto più tridimensionale sul Samsung, grazie alle migliori sfumature dei loro contorni.

Il Sony può però contare su un buon upscaler per le immagini in standard e alta definizione dei canali televisivi che sono piacevoli da guardare. Ci sono gli inevitabili bordi sfocati e una discreta perdita di dettaglio, ma regolando le impostazioni per la riduzione del rumore, anche le immagini delle vecchie serie TV appaiono gradevoli.

KD-65ZD9: audio

 

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfettoSony non ha fatto nulla di entusiasmante sul fronte sonoro, ipotizzando correttamente che i proprietari vorranno abbinare una soundbar adeguata al loro costoso TV. Siamo d’accordo: il suono esile del televisore avrà sicuramente bisogno del supporto di una soundbar di elevata qualità.

Il notro verdetto

Può sembrare che siamo stati fin troppo pignoli nell’evidenziare i piccoli difetti delle immagini del Sony, ma quando si spendono oltre 4.000 euro per un TV si è in cerca della perfezione. Non si può poi non ricordare il fatto che il Samsung 65KS9000 offre immagini migliori ad un prezzo molto più basso. Eppure, c’è molto da apprezzare nel Sony KD-65ZD9. È un oggetto di ottima fattura, le migliori applicazioni video sono a vostra disposizione e le immagini di film e spettacoli in 4K sono sorprendenti.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfetto

 

Leggi anche:

Prova: Samsung UE55KS9000, il fascino delle curve

LG OLED 65G6V, il TV che guarda al futuro

© 2016, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfetto e Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfetto dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Sony KD-65ZD9, stupefacente ma non perfetto

Author: Mauro Baldacci

In sintesi
  • Immagini
  • Funzioni
  • Audio
4

Il nostro verdetto

Non è perfetto, ma questo splendido TV Sony impressiona per le sue immagini in 4K

Pro

Immagini 4K stupefacenti
Dettagli nitidi e puliti
Buon bilanciamento dei colori
Design stupendo
Facilità d’uso
Funzionalità eccellenti
Supporto per 3D

Contro
TV rivali offrono neri più profondi e migliori dettagli
Instabilità dei movimenti
Suono esile

Informazioni generali
Tipologia:                     LCD-LED diretto
Linea di prodotto:        ZD9
Modello:                      KD-65ZD9
Produttore:                  Sony
Sito Internet:                www.sony.it

Informazioni tecniche
Risoluzione massima: 3.840 x 2.160 pixel
Digital Tuner: DVB-T/T2, DVB-S/S2, DVB-C
Segnale video standard: 4K UHDTV
Formato di scansione: 2160p
Ingressi: HDMI x4, USB x3, SCART, composito
Uscite: ottica, cuffie
Funzioni: DLNA, Media Player, Web Browser, Sleep Timer
Formato schermo: 16:9
HDR: Sì
3D: Attivo
Tecnologia di retroilluminazione: LED
Internet Access: Sì
Smart TV: Sì (Android)
Electronic Program Guide: Sì
Dimensione dello schermo: 164 cm (65”)
Ethernet: Sì
Wireless LAN: Sì
Audio: potenza in uscita 20 W
Sistema audio: Dolby Digital Plus, Dolby Pulse, DTS Digital Surround

Caratteristiche fisiche
Profondità con la base: 26,8 cm
Larghezza con la base: 146,2 cm
Altezza con la base: 92 cm
Peso con la base: 35,7 kg
Larghezza: 146,2 cm
Profondità: 7,8 cm
Altezza: 84,7 cm
Peso: 32 kg

Scheda energetica
Consumo energetico in funzione: 210 W
Consumo energetico annuo: 291 kWh
Etichetta energetica: B


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest