UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Notizie TV

Sony A9 da 48’’: il “baby” OLED è un vero top di gamma

Sony A9 da 48’’: il “baby” OLED è un vero top di gamma

Prezzo e disponibilità ancora da scoprire, ma intanto Sony Italia ha inserito a catalogo l’A9 da 48’’, il suo primo TV OLED a scendere sotto i 55 pollici

Sony Italia ha inserito a catalogo nei scorsi giorni il TV OLED A9 da 48’’, il primo in assoluto proposto dal produttore nipponico con questa diagonale (anche LG sta per arrivare sul mercato con il suo OLED CX da 48’’). Già si sapeva che Sony, come LG, avrebbe optato per un modello top di gamma per il suo “baby” OLED e infatti l’A9 da 48’’ ha tutte le caratteristiche tipiche di un TV OLED di fascia alta, tanto che esteticamente ricorda molto da vicino i modelli AG9 dello scorso anno. Dopotutto stiamo parlando di un TV MASTER Series, che rappresenta per Sony sinonimo di massima qualità.

A bordo di questo OLED troviamo infatti il processore X1 Ultimate, il più evoluto del momento per quanto riguarda i TV Sony (ricordiamo che è due volte più veloce del processore X1 Extreme). L’X1 Ultimate porta con sé le seguenti tecnologie.

  • Super Resolution “object-based”: ottimizza ogni soggetto per riprodurlo con un realismo estremo
  • Pixel Contrast Booster: nelle aree più chiare colori e contrasti vengono ottimizzati per offrire scene più profonde, ricche di tonalità e ombre realistiche, texture sottili e contrasto con nero assoluto
  • X-Motion Clarity: le immagini in movimento sono controllate con precisione per minimizzare la sfocatura e fare in modo che continuino a essere realistiche anche nelle scene più veloci, senza perdere luminosità
  • Super Bit Mapping 4K HDR: ricrea transizioni più morbide, uniformi e precise tra le sfumature di colore

Sony A9 da 48’’: il “baby” OLED è un vero top di gamma

Da segnalare anche Ambient Optimization, una funzione che ottimizza la riproduzione delle immagini e del suono a seconda delle caratteristiche dell’ambiente sfruttando sensori e microfoni integrati nel TV. A livello HDR sono supportati HDR10, Dolby Vision e HLG (niente HDR10+) e, a rimarcare la natura top di gamma del TV, non mancano alcune chicche come la certificazione IMAX Enhanced, il Netflix Calibrated Mode e il supporto a HomeKit e AirPlay 2. Come da tradizione per Sony il sistema operativo è Android TV con l’accesso al Play Store, le funzioni di Chromecast integrate e Google Assistant.

La riproduzione audio è affidata al sistema Acoustic Surface Audio già visto in passato in alcuni TV Sony di fascia alta, per cui in pratica lo schermo funge anche da speaker. Un attuatore vibra per creare ed emettere il suono dal punto esatto in cui si sta svolgendo l’azione di una scena (anziché da speaker laterali), che si tratti del dialogo tra i personaggi o del rombo di un motore.

Al momento il sito di Sony non riporta né il prezzo, né la disponibilità, ma dovremmo vedere questo OLED da 48’’ sul mercato in tempi relativamente brevi, mentre per il prezzo non aspettiamoci una cifra bassa (si parlerà sicuramente di circa 2000 euro) come già visto per l’OLED da 48’’ di LG. Non rimane ora che attendere novità da Philips, che dovrebbe proporre anch’essa il suo primo OLED da 48’’ (serie 935), nonostante per ora si tratti solo di un rumor.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest