Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Song to Song [Blu-ray]

Song to song

Song to Song ritrae un intreccio amoroso tra personaggi del music business con il consueto stile onirico e filosofico di Terrence Malick. Nessun extra, ma tecnicamente il Blu-ray è superbo.

Faye (Rooney Mara) è una ragazza che lavora per un ricco e famoso produttore discografico, Cook (Michael Fassbender), col quale intrattiene una relazione basata essenzialmente sul sesso. L’incontro con BV (Ryan Gosling), giovane cantautore che vuole farsi produrre da Cook, sembra cambiarla e tra i due nasce un amore profondo. Cook nel frattempo si invaghisce della cameriera Rhonda (Natalie Portman), trascinandola nella sua vita fuori controllo, tra lusso sfrenato, droga e sesso. I rapporti dei quattro sembrano andare a gonfie vele, ma Cook nella sua inarrestabile voracità di piacere, porta Rhonda sulla via della perdizione e induce Faye, emotivamente insicura e fragile, a tradire l’amore sincero di BV.

Il personaggio di Cook che si erge a Demiurgo tentatore e procacciatore di piaceri terreni e vacuità spirituale, con gli altri tre personaggi che cercano la strada verso la felicità, con metodi e con esiti molto diversi.

Song to Song [Blu-ray]

Terrence Malick continua con Song to Song a proporre il suo personalissimo cinema filosofico con lo stile inaugurato a partire da The Tree of Life e proseguito con To The Wonder e Knight of Cups, abbandonando la narrazione tradizionale e adottando un montaggio che scardina la canonica scansione temporale delle scene e fa parlare le anime dei personaggi attraverso dei voice over che congiungono emotivamente le diverse fasi della vita dei personaggi.

Song to Song [Blu-ray]

Pensavamo solo di poterci rotolare là in mezzo, vivere di canzone in canzone, di bacio in bacio“, da questo pensiero naiv di Faye deriva il titolo del film, Song to Song, scandito da un compendio di canzoni prevalentemente rock (visto il mondo dei festival frequentato dai protagonisti, con “comparsate” di Iggy Pop, Patti Smith e Flea dei Red Hot Chili Peppers) e dalla sempre particolare fotografia di Emmanuel Lubezski, qui dominata dai grandangoli estremi (lenti fish eye con distorsioni a bordo dei fotogrammi) e in perenne movimento.

Song to Song [Blu-ray]

Come tutte le opere di Malick, Song to Song non è un film per tutti, è una profonda riflessione non solo sull’amore ma sulla vita interiore umana. Può risultare pretenzioso, melenso, autoreferenziale e prolisso con il suo andamento ondivago e a-narrativo, ma è emotivamente denso, spirituale e poetico come pochissime altre opere prodotte oggigiorno… c’è chi lo ama e chi lo odia, per Song to Song (come fu per The Tree of Life) propendo certamente tra i primi.

Song to Song [Blu-ray]

VIDEO

La sempre sorprendente fotografia di Emanuel Lubezski (Revenant, Birdman, Gravity, The Tree of Life) è resa al meglio da questo Blu-ray, fortunatamente doppio strato e che utilizza un bit-rate piuttosto elevato, tale da impedire la comparsa di qualsivoglia artefatto digitale. L’eterogeneità delle macchine da presa e risoluzioni utilizzate, da 2 a 5K, assicura una definizione elevatissima anche se non sempre omogenea (l’eccezione sono brevi inquadrature dei concerti o “naturalistiche” realizzate con delle semplici GoPro).

Song to Song [Blu-ray]

Dispiace da questo punto di vista non poter godere di un’edizione 4K HDR come oltreoceano (la D.I. infatti è 4K), ma per un film “di nicchia” come questo sarebbe stato molto difficile per Eagle Pictures rientrare nell’investimento. Eccellente anche la resa cromatica, che permette di apprezzare l’eterogeneità degli ambienti e delle situazioni che pervadono il film.

Song to Song [Blu-ray]

AUDIO

Non si tratta di un film con grandi effetti sonori, tuttavia la centralità della musica e la presenza di scene presso eventi live danno il destro per un mixaggio coinvolgente e ben più esuberante di quanto ci si potrebbe aspettare. Stupiscono la cura e l’immersività generale anche nelle scene relativamente più tranquille, talvolta pervase da una avvolgente e minimale colonna sonora di sottofondo. Il sound stage è quindi molto ampio e le scene silenziose senza null’altro che i monologhi interiori sono piuttosto rare.

Song to Song [Blu-ray]

Apprezziamo le differenze praticamente nulle tra la traccia DTS-HD Master Audio 5.1 originale e la corrispettiva italiana, il cui unico limite sono le voci di alcuni personaggi fin troppo in evidenza, ma dal punto di vista del messaggio sonoro (musica e effetti) la resa è assolutamente analoga e positiva. Da notare anche la generosità del datarate delle tracce lossless, che salgono spesso sopra i 4 mb/s ciascuna assicurando un suono pieno in tutto lo spettro delle frequenze e percettibilmente privo di compressione.

Song to Song [Blu-ray]

EXTRA

La nota dolente del Blu-ray è la totale assenza di extra. Vero è che Terrence Malick non rilascia interviste, non spiega mai i suoi film e l’unica featurette presente nel Blu-ray americano dura solo un paio di minuti… ma un contributo anche solo di “analisi del film” di un critico non avrebbe guastato. Come al solito mancano anche i sottotitoli in inglese.

Song to Song [Blu-ray]

TESTATO CON: TV Panasonic VT20E 46”, Blu-ray player Panasonic DMP-BDT310

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Song to Song [Blu-ray]
7.5 Recensione
Pro
Stupendo viaggio interiore in stile Malick
Video privo di difetti
Ottimo audio lossless
Contro
Mancano del tutto gli extra
Niente sottotitoli in inglese
Riepilogo
Prodotto da: Leone Film Group
Distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 129'
Anno di produzione: 2017
Genere: drammatico
Regia: Terrence Malick
Interpreti: Ryan Gosling, Michael Fassbender, Rooney Mara, Natalie Portman, Cate Blanchett, Holly Hunter, Val Kilmer
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p AVC
Audio: DTS-HD Master Audio 5.1: inglese, italiano
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Song to Song [Blu-ray]

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest