JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Slender Man [BD]

Slender Man [BD]

Dopo Always Watching torna l’uomo nero di Eric Knudsen, stavolta alle prese con l’orrendo filiforme dei teenager troppo curiosi. Blu-ray Sony Pictures HE

Slender Man racconta di quattro amiche che frequentano la medesima high school in una cittadina degli Stati Uniti. Gelose per il segreto incontro notturno dei compagni di classe scoprono che questi sono intenzionati a richiamare l’attenzione dello Slender Man, misteriosa creatura a cui una leggenda metropolitana imputa la scomparsa di centinaia di giovani.

Slender Man [BD]

Annoiate dalla solita seratina a base di superalcolici e film porno Wren (Joey King), Hallie (Julia Goldani Telles), Chloe (Jaz Sinclair) e Katie (Annalise Basso) attraverso un video scoperto in rete evocano l’essere ma apparentemente non accade nulla. La scomparsa di Katie durante una gita scolastica a una settimana di distanza sarà solo il primo di un’agghiacciante sequela di eventi che coinvolgerà le giovani sempre più perdute in un labirinto di follia, allucinazioni e macabri incontri.

C’era già stato l’interessante Always Watching: A Marble Hornets Story del 2014 in cui fa la comparsa lo Slender Man di Eric Knudsen che non avevamo mancato di recensire, tessendo le lodi di una piccola produzione che attraverso il ben rodato meccanismo del found footage aveva messo in piedi un discreto horror. Balzo in avanti di 4 anni ed ecco rispuntare il medesimo mefistofelico personaggio nell’opera diretta da Sylvain White in una delle rare incursioni su grande schermo di un regista esperto di serie televisive. Questa però è tutta un’altra storia, con un racconto piatto e debole benché scritto da David Burke, a cui dobbiamo la sceneggiatura dello splendido Elle di Verhoeven.

Slender Man [BD]

Un film questo Slender Man con ben poco da dire, tra moderni stilemi e cliché tipici del teen horror più becero, poco capace di portare in scena la paura, abbozzando e rimanendo in superficie tra personaggi pressoché anonimi, tentando di concentrarsi il più possibile sull’oscuro protagonista.

Qualcuno però avrebbe dovuto spiegare a White che oscuro non significa necessariamente buio pesto, con la scelta di affogare letteralmente parte dei momenti più inquietanti dove si stenta a cogliere il minimo elemento, situazione che per via della compressione in REC.709 per giunta dovrebbe dare maggiore spunto visivo, figuriamoci in HDR-10.

Slender Man [BD]

E così all’iniziale suggestione del maligno subentra ben presto la noia, interrotta da qualche sporadica trovata visuale che mescola con maggior sapienza incubo a occhi aperti e realtà circostante (vedi per esempio la sequenza all’ospedale o in biblioteca), nella stantia e noiosa caccia alle vittime da parte dell’orrendo filiforme boogey man che avrebbe meritato molto di più.

VIDEO

Girato interamente digitale a quanto pare con macchine di prestigio come la Sony CineAlta F55, potrebbe anche esser stato finalizzato su Digital Intermediate 4K. Poco importa dal momento che per l’Home Video si è pensato di offrire unicamente la versione Blu-ray FHD: aspect ratio 2.39:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50.

Slender Man [BD]

La qualità delle immagini resta superiore, eccetto diversi istanti in cui il quadro appare talmente buio da non riuscire a scorgere elementi a favore dell’eventuale scenografia e dei personaggi inquadrati.

D’accordo giocare col buio ma almeno lasciar trasparire il minimo sindacale a favore della comprensione, se non altro a favore della compressione. Avranno anche pensato che il risultato artistico avrebbe generato spaesamento ma quello che si ottiene è la perdita della poca fiducia restante nei confronti di un racconto artisticamente troppo debole.

Slender Man [BD]

Per fortuna neri e sfumature nella penombra reggono il confronto in alta definizione per una visione ove possibile ben sopra la media. Il risultato d’insieme non può che soddisfare dal momento che i 93′ minuti del film sono stati distribuiti su 23,1 GB e che il totale di 27,1 GB non ha impedito la scelta del doppio strato.

AUDIO

DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano efficace (16 bit). I lugubri suoni nelle sequenze all’interno dei boschi riecheggiano con notevole presenza per l’impianto, restituendo qualche brivido profondo. Quanto meno il lavoro di missaggio è riproposto con qualità, spinta dinamica, direzionalità ed elementi discreti che non mancheranno di far sobbalzare sulla poltrona. Del tutto simile la controparte in inglese (16 bit) che si avvantaggia per i dialoghi in presa diretta arrivando a fare la differenza se confrontati col doppiaggio.

Slender Man [BD]

EXTRA

Un unico approfondimento sul cast femminile con immagini dietro le quinte e interventi del regista e parte della troupe (9′). Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Tv Sony KD55XE9305, Hisense 4K H49M3000, UHD player Samsung UBD-K8500

Blu-ray 2K disponibile su dvd-store.it

Slender Man [BD]
8 Recensione
Pro
Qualità immagine
BD-50 per 93' minuti di film
DTS-HD MA 5.1 anche italiano
Contro
Horror mal riuscito
Un solo extra di 9' minuti
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Sony Pictures HE
Durata: 93'
Anno di produzione: 2018
Genere: Horror
Regia: Sylvain White
Interpreti: Joey King, Julia Goldani Telles, Jaz Sinclair, Annalise Basso, Alex Fitzalan, Taylor Richardson, Javier Botet, Jessica Blank, Michael Reilly Burke, Kevin Chapman, Miguel Nascimento, Eddie Frateschi, Oscar Wahlberg, Danny Beaton
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.39:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Russo Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: Inglese, danese, estone, finlandese, italiano, lettone, lituano, norvegese, russo, svedese, ucraino
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Slender Man [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest