UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home HI-FI Prove Prove AF

Sharp GX-BT480: lo speaker Bluetooth che se la cava con tutto

Sharp GX-BT480

Non ci aspettavamo molto dallo speaker Bluetooth Sharp GX-BT480, che però si è comportato bene a livello audio e se la cava anche come funzionalità.

Quando si parla di Sharp, non vengono di certo in mente gli speaker Bluetooth come prodotti di riferimento. Eppure, il brand nipponico ha nella sua line-up tre diffusori wireless, che vanno dal piccolo GX-BT180 con i suoi 14W di potenza al più potente e costoso GX-BT480 oggetto di questa recensione, con in mezzo il più stiloso GX-BT280 da 20W.

Lo Sharp GX-BT480 costa 159 euro ed è uno speaker wireless con connettività Bluetooth 4.2 (purtroppo niente aptX o aptX HD), 40W di potenza, un ingresso aux da 3,5 mm e, cosa piuttosto rara in questo genere di prodotti, anche un ingresso per schede microSD, nel caso aveste una libreria musicale ospitata su questo tipo di supporto. In questo caso vengono supportare microSD fino a 32 GB ed è possibile riprodurre file MP3, WAV, APE e FLAC (c’è quindi anche spazio per audio lossless nel caso lo aveste).

Sharp GX-BT480: lo speaker Bluetooth che se la cava con tutto

Le caratteristiche di questo diffusore wireless dal peso di poco superiore ai 2Kg comprendono anche la certificazione IP56 per la resistenza agli schizzi d’acqua, una funzione vivavoce per le chiamate telefoniche, un equalizzatore con tre impostazioni e una batteria da 10400 mAh che secondo Sharp assicura 20 ore di autonomia con una ricarica. In realtà, dopo 10 giorni di prova e vari cicli di carica, abbiamo notato un’autonomia media di circa 18 ore, che comunque non è niente male.

Costruzione e caratteristiche

A mancare, visto anche il prezzo, è la parte smart, nel senso che lo Sharp GX-BT480, non avendo il Wi-Fi, non integra Alexa o Google Assistant. È comunque possibile premere due volte il pulsante di riproduzione/pausa per avviare Siri o Google Assistant a seconda che siate connessi allo speaker con un dispositivo iOS o Android. Gli altri pulsanti fisici presenti sulla parte superiore e destra servono per controllare il volume e la riproduzione, mentre gli ingressi (compreso quello microUSB per la ricarica) sono nascosti da uno sportellino protettivo in gomma sul lato sinistro del diffusore.

Sharp GX-BT480: lo speaker Bluetooth che se la cava con tutto

Esteticamente, con una forma che ricorda una specie di “pillola” gigante, siamo di fronte a uno speaker piuttosto anonimo (anche per il colore interamente nero) ma che trasmette immediatamente una buona sensazione a livello di solidità e resistenza, grazie anche alla base che eleva lo speaker vero e proprio di 2-3 cm dalla superficie di appoggio.

Intelligente anche la decisione di abbinare allo speaker una cinghia (compresa nella confezione) per un trasporto più comodo e sicuro, anche se viste le dimensioni immaginiamo che pochi se lo porteranno dietro a mo’ di borsetta. All’interno troviamo due driver full-range e due tweeter e la risposta in frequenza è compresa tra i 64 e i 20000 Hz.

Qualità audio

Non avendo mai ascoltato prima uno speaker Sharp, non sapevamo davvero cosa aspettarci da questo GX-BT480, ma è bastato poco per accorgersi di come il produttore nipponico sia riuscito a realizzare un diffusore piuttosto economico senza rinunciare troppo alla qualità. Volume e potenza non mancano e per ambienti medio-grandi questo speaker va più che bene a patto di non esagerare troppo con il volume, visto che all’80% (che comunque è già parecchio) si iniziano a percepire punte di asprezza e una certa confusione.

Sharp GX-BT480: lo speaker Bluetooth che se la cava con tutto

 

A convincere maggiormente di questo speaker, che abbiamo testato con un iPhone X tramite Bluetooth e con un iPad Air 2 per sfruttare l’ingresso aux, è la coerenza generale che si percepisce sia come organizzazione degli strumenti, sia come equilibrio timbrico, che nonostante una leggera propensione ad accentuare i bassi rimane sufficientemente naturale e mai esagerato a favore della gamma bassa.

Brani un po’ “disordinati” e dal sound sporco come Out There dei Dinosaur Jr mettono in luce un dettaglio convincente, mentre dove la voce e le chitarre acustiche dominano la scena come come in Tecumseh Valley nella versione di Nanci Griffith la gamma medio-alta risulta compatta e brillante, mentre passando a Leonard Cohen o Tom Waits si apprezza anche la fascia medio-bassa delle voci.

Là dove cerca di esprimersi su buoni livelli di dinamica con un’ampia selezione di musica classica, lo Sharp inizia invece a faticare un po’, non riuscendo del tutto a sottolineare i passaggi più vorticosi e limitandosi a un compitino piuttosto standard che però in fondo ci aspettavamo. Se invece apprezzate generi più potenti e trascinanti, rimarrete piuttosto soddisfatti, visto che anche con brani dalla produzione “discutibile” come One dei Metallica il soundstage è comunque compatto e solido.

Sharp GX-BT480: lo speaker Bluetooth che se la cava con tutto

Chiudiamo con la solita e immancabile Angel dei Massive Attack, la cui risposta sui bassi un po’ asciutta e non molto trascinante è comunque in linea con le aspettative che si hanno per uno speaker Bluetooth da 159 euro. Siamo rimasti invece delusi dall’efficacia delle tre impostazioni EQ (Standard, Bass Boost e Movies), nel senso che rispetto alla Standard le altre due portano in campo pochissime differenze che a nostro avviso non vale nemmeno la pena provare.

Verdetto

Tutto sommato questo GX-BT480 ci è piaciuto sia a livello di funzionalità (non è però uno smart speaker), sia come autonomia e solidità della costruzione, senza dimenticare naturalmente una resa audio più che discreta che lo rende un diffusore a suo agio un po’ con tutti i generi. Non fa miracoli e tra i 150 e i 200 euro ci sono speaker più talentuosi come dettaglio e dinamica (magari meno potenti), ma nel complesso, considerando anche la resistenza agli schizzi d’acqua e l’inedito slot microSD, Sharp ha fatto decisamente un buon lavoro.

Sharp GX-BT480
7.5 Recensione
Pro
Buon rapporto qualità-prezzo
Sound coeso ed equilibrato
Completo a livello di funzionalità
Contro
Le dinamiche non sono il suo forte
Non è uno speaker smart
Niente aptX o aptX HD
Riepilogo
Potenza: 40W (20x2W)
Risposta in frequenza: 64Hz-20kHz
Connettività: Bluetooth 4.2
Formati audio supportati tramite microSD: MP3, WAV, FLAC, APE
Peso: 2,05 Kg
Dimensioni: 150x304x153mm
Prezzo: 159 euro
Sito del produttore: sharpconsumer.eu/it/
Funzioni
Costruzione
Audio
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest