UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Notizie TV

Sharp e Samsung: si riforma l’alleanza per i TV LCD del 2021

Sharp

Secondo Display Supply Chain Consultants Sharp fornirà i propri pannelli LCD convenzionali a Samsung per i prossimi TV LCD del 2021

Nonostante Samsung Display abbia deciso di fermare la produzione di pannelli LCD convenzionali entro fine anno, ciò non vuole dire che Samsung Electronics non produrrà più TV LCD di gamma medio-bassa (per quella alta Samsung Display continuerà a realizzare i pannelli QLED). Secondo le indiscrezioni di Display Supply Chain Consultants (DSCC), sarà Sharp a fornire Samsung parte dei pannelli LCD per i prossimi TV attesi nel 2021.

In realtà si tratta di un “ritorno” considerando che Sharp aveva già fornito a Samsung i propri pannelli LCD negli scorsi anni, per poi interrompere la fornitura nel 2016 quando il produttore nipponico fu acquisito da Foxconn. In ogni caso Samsung Electronics non ricorrerà solo a Sharp per la fornitura dei pannelli LCD convenzionali, ma anche alle cinesi BOE e China Star Optoelctronics Technology e alle taiwanesi Innolux e AUO.

Sharp e Samsung: si riforma l’alleanza per i TV LCD del 2021

Tutto questo sta a significare che i TV LCD tradizionali marchiati Samsung non spariranno presto, anche perché, nonostante la feroce concorrenza cinese nella fascia più economica del mercato, sono proprio gli LCD di fascia medio-bassa i TV più venduti ogni anno a livello globale seppur (almeno per Samsung) non i più profittevoli, soprattutto rispetto ai più costosi QLED.

In ogni caso questa nuova partnership tra Samsung e Sharp dovrebbe fare contente entrambe le parti. Da un lato infatti Samsung ha bisogno di un fornitore capace e affidabile come Sharp, che a sua volta, con questa nuova e importante fornitura di pannelli, punta a incrementare la propria quota del 3,3% nel mercato LCD, percentuale che al momento la pone all’ottavo posto a livello globale.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest