Technics C50 AF DIGITALE
Featured home Mobile Notizie

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

Aquos R3 offre un display IGZO a 120Hz e può essere facilmente riconosciuto dai due notch presenti nella parte superiore e inferiore dello schermo.

Dal lancio dell’iPhone X, ormai quasi due anni fa, per avere schermi sempre più ampi, il design degli smartphone è dovuto a scendere a compromessi con il notch, posizionato nella parte superiore dello schermo. Sebbene siano state progettate diverse alternative, basti pensare al foro nel display  o alla fotocamera pop-up, il notch, nonostante tutto, è ancora frequentemente utilizzato dai produttori di smartphone. E Sharp, a quanto pare, vede anche dei vantaggi. Il produttore giapponese ha annunciato uno smartphone di fascia alta con non uno, ma ben due notch: lo Sharp Aquos R3.

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

Quando un notch è poco

Il notch nella parte superiore ospita una fotocamera selfie da 16,3 megapixel con funzionalità AI. Questo notch è piccolo e ha la classica forma a goccia. Al contrario, il notch nella parte inferiore dello schermo è molto più ampio. Funziona come un tasto “home” e come uno scanner di impronte digitali. Aquos R3 non è il primo smartphone Sharp con due notch. L’anno scorso anche il modello Aquos R2 Compact è stato fornito con il doppio notch.

Doppio notch: Sharp gioca col fuoco

È comunque ammirevole che Sharp opti per un tale design. Molti utenti odiano il notch, e non per niente i produttori sono alla ricerca di altre soluzioni. Eppure l’azienda giapponese vede l’opportunità di rilasciare uno smartphone di fascia alta con due notch. Questa strategia è certamente rischiosa, sebbene ci si possa aspettare che il dispositivo offra quantomeno i bordi intorno allo schermo molto stretti. A dirla tutta, non sono poi così stretti e ci sono certamente smartphone in vendita con cornici molto più sottili.

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

120Hz ma non su uno smartphone gaming

Sharp Aquos R3 offre uno chassis di metallo e vetro e un display QHD + Igzo da 6,2 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Quest’ultima caratteristica è stata proposta solo con smartphone dedicati ai giochi, e questo da merito a Sharp di proporla su uno smartphone “normale”.

È possibile che queste alte frequenza di aggiornamento diventino una nuova tendenza. Già OnePlus, con il suo nuovo Pro 7 offre un display con frequenza di aggiornamento pari a 90Hz, ma siamo ancora distanti da quanto proposto da Sharp. Lo schermo del nuovo Sharp Aquos R3 è anche certificato Dolby Vision. Entrambi i lati e la parte posteriore sono leggermente curvi per donare al dispositivo un aspetto più elegante.

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

Caratteristiche al top

Il nuovo smartphone Aquos R3  è alimentato dal processore Snapdragon 855 con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Nella parte posteriore ci sono due fotocamere, una da 12,2 megapixel (f /1,7) e una fotocamera da 20 megapixel con un obiettivo grandangolare da 125°. Gli amanti dell’audio apprezzeranno il supporto Dolby Atmos.

Lo smartphone si basa su Android 9 Pie ed ha una batteria da 3.200 mAh che supporta la ricarica wireless Qi da 11 Watt. Aquos R3 dovrebbe presto essere messo in vendita in Giappone entro agosto. Se il lancio sarà esteso ad altri Paesi in un secondo momento non si sa ancora con certezza, così come il prezzo.

Sharp Aquos R3: doppio notch e display a 120Hz

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest