UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Audio portatile Prove

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless

Sound spazioso, tanto dettaglio, ottima autonomia, costruzione solida. Non costano poco, ma i Sennheiser Momentum In-Ear Wireless valgono ogni euro speso.

Pochi preamboli per questa recensione. I Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimoSennheiser Momentum In-Ear Wireless sono la versione Bluetooth/NFC (e con un’estetica rinnovata) dei Momentum In-Ear che tanto successo hanno riscosso un po’ da tutte le parti e hanno un prezzo di listino di 199 euro.

Costruzione

Il design degli auricolari wireless è ormai saldamente diviso in tre categorie. La prima, del tutto priva di cavi, è quella full-wireless ben incarnata dagli Apple AirPods. C’è poi quella che va per la maggiore, ovvero i modelli con un cavo più o meno sottile da posizionare dietro il collo che collega l’auricolare destro con quello sinistro. Infine c’è la categoria rappresentata proprio dai Sennheiser Momentum In-Ear Wireless; un archetto da collo rigido o semi-rigido dal quale fuoriescono i due auricolari.

Uno dei principali benefici di questo design “composto” è la maggior stabilità, soprattutto se dovete togliere entrambi gli auricolari (o solo uno) e non volete rischiare di perderli o di farli cadere mentre vi muovete. Inoltre in un archetto del genere si possono inserire sia una batteria piuttosto voluminosa, sia il ricevitore Bluetooth, che negli altri tipi di design trovano invece posto direttamente negli auricolari, con il risultato di renderli più grandi e pesanti.

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo

Non a caso gli auricolari veri e proprio di questa versione wireless sono identici a quelli del modello cablato, proprio perché batteria e ricevitore Bluetooth sono inseriti nell’archetto.

Comfort

Gli auricolari sono uniti all’archetto da un cavo piuttosto corto e non sono retrattili; scelta di design che non ci convince del tutto, anche perché escogitare un modo per inserirli nella fascia rigida avrebbe fatto bene sia al look, sia alla comodità e alla praticità (alla fine avrete sempre i due auricolari un po’ “penzolanti”). L’archetto è leggero (53 grammi) e rivestito in cuoio di nappa che al contatto con la pelle risulta molto confortevole, sebbene sia impossibile non accorgersi di avere comunque qualcosa attorno al collo.

Tutti i controlli fisici sono stati inseriti nella parte finale del braccetto sinistro. Qui troviamo un pulsante per l’accensione e il pairing Bluetooth e tre pulsanti per controllare il volume, la riproduzione audio (pausa, avanzamento, salto della traccia) e rispondere a una chiamata (tutto molto standard insomma); l’archetto può anche vibrare leggermente per avvertirvi di una chiamata in arrivo nel caso gli auricolari non siano inseriti nelle orecchie.

Sempre sul braccetto sinistro troviamo uno sportellino che nasconde una porta microUSB per la ricarica. I Sennheiser Momentum In-Ear Wireless hanno un’autonomia di quasi 10 ore (davvero niente male) e una ricarica completa della batteria richiede circa un’ora e mezza. Da segnalare infine la possibilità di collegare gli auricolari a un PC tramite USB e la valigetta per trasportare il tutto; non è piccola considerando le dimensioni dell’archetto, ma ne consigliamo caldamente l’uso, soprattutto se dovete tenere gli auricolari in borsa o in una valigia.

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo

Qualità audio

Come tutti gli auricolari (e le cuffie) anche i Sennheiser Momentum In-Ear Wireless necessitano di un periodo di rodaggio per esprimere il meglio. A un primo ascolto infatti notiamo un sound un po’ piccolo ed esile, ma dopo qualche giorno e una decina di ore di ascolto, ecco che le cose iniziano a cambiare in meglio. Come era lecito aspettarsi, Sennheiser non si è allontanata di molto per questo modello wireless dalla resa sonora della versione cablata.

Ecco allora la stessa sensazione di apertura e spaziosità che solo pochi auricolari Bluetooth (tra cui i Bose SoundSport Wireless) possono vantare e che aiuta a rendere al meglio anche i brani più compressi. Si notano poi anche un’ottima quantità di dettaglio e una dinamica ben gestita, con una facilità ragguardevole nel graduare gli alti e i bassi. Ne esce una presentazione audio molto invitante, con in più una gamma media espressiva che rappresenta un altro punto di forza di questi auricolari.

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo

L’elevato dettaglio si nota benissimo nelle linee vocali di In My Mind dei The Amazons, nella quale si possono apprezzare anche la forza e la decisione della batteria e la resa dei piatti, mai aspri o duri ma cristallini e chiari come da copione. L’unico appunto che ci sentiamo di fare è un sound dei bassi a tratti un po’ troppo enfatizzato, come si può notare nella linea di basso in Can’t Have Everything di Drake.

Non si tratta però di una caratteristica tale da togliere una stella alla valutazione finale. Anzi, in un ambiente particolarmente rumoroso un “colpetto” in più a certe frequenze può quasi portare benefici alla percezione di certi suoni.

Verdetto

Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo

I Sennheiser Momentum In-Ear Wireless sono compagni perfetti più per chi è spesso in viaggio che non per chi è sempre in palestra, anche perché per questi ultimi i Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimoBose SoundSport Wireless rimangono preferibili (e il prezzo è molto simile). L’archetto da collo necessita di un po’ di abitudine, ma se andate oltre questo fattore vi ritroverete con auricolari dal sound eccellente, dall’autonomia notevole e dal prezzo sì impegnativo ma per nulla esagerato.

© 2017 – 2018, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo e Sennheiser Momentum In-Ear Wireless: audio Bluetooth al massimo dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
5

Riassunto

Sound spazioso, tanto dettaglio, ottima autonomia, costruzione solida. Non costano poco, ma i Sennheiser Momentum In-Ear Wireless valgono ogni euro speso.

Pro
Sound aperto e spazioso
Tanto dettaglio
Gamma media espressiva
Dinamica eccellente
Bassi potenti…

Contro
… ma a volte un po’ troppo enfatizzati
L’archetto da collo non piacerà a tutti

Scheda tecnica
Tipo di cuffie: in-ear
Connettività: Bluetooth 4.1/NFC
Risposta in frequenza: 15Hz – 22,000Hz
Autonomia: 10 ore (1,5 ore per ricarica completa)
Microfono: si
THD: Pressione sonora: 112 dB (1 kHz/0 dBFS)
Peso: 53 grammi
Prezzo: 199 euro
Sito del produttore: https://en-us.sennheiser.com/


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest