AF Gaming Console News Notizie

SEGA presenta la console Mega Drive Mini in Giappone

Sega Mega Drive Mini home

Con Mega Drive Mini, dopo molti anni, SEGA torna a produrre una console per gli amanti del “retrogaming” dalle dimensioni ultra compatte. Prezzi e disponibilità ancora da confermare.

Quasi tutti sanno quanto siano state popolari tra gli amanti del retrogaming le console NES Classic Edition e la SNES Classic Edition di Nintendo negli ultimi due anni, con queste console miniaturizzate pre-caricate di giochi che quasi si esauriscono non appena arrivano sugli scaffali. Sembra che Sega si sia finalmente fatta un’idea che probabilmente c’è margine di azione e ha deciso di entrare in questo mercato di tendenza, svelando la console “Mega Drive Mini”, una versione rimpicciolita della sua iconica console a 16 bit, conosciuta con il nome Genesis negli Stati Uniti.

Mini Mega Drive in onore della mitica Mega Drive

SEGA ha annunciato la Mega Drive Mini in un evento in Giappone questo fine settimana e, proprio come le console retrò miniaturizzate di Nintendo, il minuscolo dispositivo nero è abbastanza piccolo da stare nel palmo della mano. SEGA ha dichiarato che la console sarà rilasciata nel 2018, almeno in Giappone, per commemorare il 30° anniversario della sua Mega Drive/Genesis.

Sega Mega Drive Mini 1

Sicuro, per ora solo il lancio in Giappone

Purtroppo, non ci sono dettagli ufficiali su qualcosa oltre al nome, compreso un elenco di giochi che il dispositivo riprodurrà, prezzi, controller o altri accessori, o come verrà gestita l’emulazione. SEGA non ha nemmeno chiarito se la Mega Drive Mini sarà rilasciata anche al di fuori del Giappone.

Le indiscrezioni

Anche se non è ancora ufficiale la vendita della Mega Drive Mini in Europa, il sito francese reference-gaming.com sembra avere le console già disponibili per il pre-ordine ad un prezzo di 79,99 euro con consegna prevista per settembre. Le altre (e al momento uniche) informazioni trapelate parlano di 85 giochi pre-caricati, la possibilità di riprodurre cartucce originali SEGA, la presenza di controller wireless e risoluzione a 720p ad alta definizione fornita tramite porta HDMI.

Tutto questo segna un interessante ritorno all’hardware per SEGA, dal momento che la società nipponica è fuori dal settore delle console dal 2001, dopo le deludenti prestazioni del Dreamcast. Non è però questo l’indizio che SEGA voglia scontrarsi con le console moderne di Sony e Microsoft, e il fatto che Mega Drive Mini sia un prodotto speciale per festeggiare il trentesimo anniversario della sua più famosa console significa che è quasi garantito che la produzione della Mini Mega Drive avverrà in quantità limitate.

Social

Pin It on Pinterest