AF Gaming AF Gaming slider Console Featured home News

Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapere

mega drive mini

Alla scoperta del Mega Drive Mini, versione ridotta della console storica di Sega che viene riproposta per la gioia dei gamer più nostalgici.

Anche Sega è pronta a cavalcare l’onda della nostalgia, riproponendo in una versione Mini la console che ha fatto la storia dei videogiochi negli anni ’90: il Sega Mega Drive (conosciuto come Sega Genesis negli USA). La console arriverà in Italia 19 settembre (Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapereè già possibile preordinarla su Amazon), costerà 79,99 euro e avrà 2 controller inclusi nella confezione. Le sue dimensioni saranno inoltre ridotte del 55% rispetto alla versione originale.

La console era già attesa nel 2018

In realtà la console era già attesa nel 2018, anno che segnava il trentesimo anniversario di Mega Drive. La presentazione dell’hardware al SEGA Fes dello scorso anno venne accolta però con estremo scetticismo dai fan quando vennero a sapere che nella produzione era coinvolta AtGames. Questa azienda negli anni si è infatti guadagnata una pessima fama a causa di un gran numero di riproduzioni a dir poco mediocri delle varie console Sega, tra cui il Genesis Flashback.

Così SEGA ha deciso di ripartire da zero e di prendersi il tempo necessario a realizzare una console in grado di rendere onore all’indimenticabile Sega Mega Drive a 16 bit. Hiroyuki Miyazaki, division manager e responsabile del progetto, ha affermato che quella in uscita è una console completamente nuova rispetto a quella presentata un anno fa e che nessuna componente sarà sviluppata da AtGames.

SEGA è consapevole di quanto il pessimo lavoro fatto da AtGames abbia portato un certo scetticismo nei confronti del Mega Drive Mini. Miyazaki ha infatti affermato: “Abbiamo ascoltato i feedback degli utenti. Visto che abbiamo una sola occasione per lanciare un prodotto come questo, vogliamo farlo per bene e assicurarci che la qualità sia molto alta”. A giudicare da quello che possiamo vedere, sembra che SEGA abbia davvero fatto sul serio.

Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapere

Tre diverse versioni per accontentare tutti

Mega Drive Mini sarà distribuito in tre versioni differente a seconda della regione. Una per il Giappone, una per gli Stati Uniti e infine una per l’Europa. Così come avvenne trent’anni fa, la versione statunitense si chiamerà SEGA Genesis Mini, ma oltre al nome non presenterà grandi differenze estetiche rispetto alle versioni distribuite in Europa e Giappone.

I controller, invece, saranno differenti. Infatti, per quanto riguarda l’ Europa e gli Stati Uniti, la console includerà due perfette repliche del Control Pad originale, con tre tasti azione (A/B/C) e un tasto Start. Al contrario, in Giappone la console includerà una riproduzione del Control Pad con sei tasti (A/B/C/X/Y/Z) distribuito a partire dal 1993.

Questa scelta deriva dal fatto che i consumatori Europei e statunitensi sono più abituati al classico controller con 3 tasti, mentre quelli giapponesi conoscono meglio quello a 6 tasti. Speriamo che questa scelta non comprometta l’esperienza di gioco sulle console non giapponesi. Infatti la mancanza di tre tasti potrebbe farsi sentire in alcuni titoli, soprattutto nei picchiaduro.

Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapere

I giochi inclusi saranno 40, e varieranno in base al Paese

I titoli a disposizione precaricati sulla console saranno 40, differenti in base alla versione della stessa. L’emulatore incluso sarà sviluppato internamente dalla divisione SEGA M2, e sarà una versione personalizzata di quello già utilizzato per l’ottima collana SEGA AGES su Nintendo Switch. La mini console avrà anche delle opzioni di personalizzazione. Si potranno ad esempio aggiungere filtri grafici (come le classiche scanline per simulare i vecchi monitor CRT), cambiare lingua dei testi o addirittura selezionare tra le diverse versioni di uno stesso gioco. Quest’ultima opzione si rivela particolarmente gradita per titoli come Castlevania: The New Generation, che a seconda del mercato aveva un diverso grado di censura, modifiche estetiche e opzioni differenti.

Infine, tutti i giochi gireranno alla velocità originale, un’ottima notizia per chi temeva che in Europa venisse simulata la più lenta frequenza a 50hz dei TV del tempo.

Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapere

I titoli annunciati fino ad ora per la versione europea, sono i seguenti:

  • Castle of Illusion Starring Mickey Mouse
  • World of Illusion Starring Mickey Mouse and Donald Duck
  • Thunder Force III
  • Super Fantasy Zone
  • Shinobi III
  • Streets of Rage 2
  • Earthworm Jim
  • Sonic the Hedgehog 2
  • Contra: Hard Corps
  • Landstalker
  • Ecco the Dolphin
  • Castlevania: The New Generation
  • Shining Force
  • Space Harrier 2
  • Toejam
  • Sonic the Hedgehog
  • Altered Beast
  • Megaman: The Wily Wars
  • Dr. Robotnik’s Mean Bean Machine
  • Gunstar Heroes
  • Comix Zone

Mega Drive Mini sarà la migliore del suo settore?

Per il momento dunque il Sega Mega Drive Mini promette una qualità e una fedeltà che difficilmente abbiamo potuto apprezzare su console dello stesso tipo, come ad esempio PlayStation Classic. Se queste promesse verranno mantenute, a settembre potremo avere fra le mani quella che con ogni probabilità si rivelerà la migliore rivisitazione di una console del passato.

Sega Mega Drive Mini: tutto quello che c’è da sapere

Author: Luca Corsetti


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest