Technics C50 AF DIGITALE
Mobile Prove Speciale Mwc 2017

Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung

Galaxy Book

Al Mobile World Congress 2017 Samsung ha presentato due modelli di Galaxy Book, tablet ibridi con Windows 10 che succedono al TabPro S dello scorso anno. Ne abbiamo provato uno: ecco le nostre prime impressioni.

Dopo il quasi flop del TabletPro S, Samsung non demorde e ci riprova con Galaxy Book, un nuovo 2-in-1 presentato in questi giorni al Mobile World Congress 2017 di Barcellona.  Già lo scorso anno Samsung aveva tentato proprio con il TabPro S di fare concorrenza al Surface Pro 4 di Microsoft, proponendo un 2-in-1 con Windows 10 sicuramente valido ma che alla fine, tra prezzo poco aggressivo, tastiera non al top e parco connessioni molto limitato, non è riuscito nel suo intento. Abbiamo potuto mettere le mani  sul nuovo Galaxy Book per una breve prova. Ecco le nostre sensazioni.

Design

Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung

A dire il vero sono due i Galaxy Book, ovvero un modello da 10,6’’, spesso 8,9 mm e con un peso di 640 grammi, e uno da 12’’, che pesa invece 754 grammi ed è più sottile (7,4 mm). Entrambi vantano un corpo interamente in metallo e la parte superiore in vetro, trasmettendo fin da subito una forte sensazione di eleganza e cura nel design. Il modello più piccolo integra uno slot per microSD e una porta USB-C, che diventano due per il fratello maggiore.

Sotto il vestito…

Ad accomunare questi due tablet convertibili troviamo anche la scelta dei processori Intel di settima generazione della famiglia Kaby Lake (entrambi dual-core). Se però il modello da 10,6’’ integra un Intel Core m3 a basso consumo, che non è certo un mostro di potenza, il Galaxy Book da 12’’ si affida a un più performante Intel Core i5 ed è bastato fare qualche prova con Photoshop CC per accorgersi immediatamente delle prestazioni più elevate.

Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung

I processori Kaby Lake puntano molto sui bassi consumi, tanto che entrambi i modelli dovrebbero assicurare circa 10 ore di autonomia, con quello da 12’’ però che grazie alla batteria più grande dovrebbe far guadagnare ulteriori 30 minuti. Troviamo poi 4 GB di RAM, mentre come storage il modello più piccolo offre 64 GB e il 12’’ si affida a soluzioni SSD a partire da 128 GB.

Eroi in alta risoluzione

L’altra differenza importante tra i due Galaxy Book la fanno i display. Quello del modello da 12’’ è un AMOLED con risoluzione di 2160×1440 pixel, ampio angolo di visualizzazione, colori carichi e vividi e una resa dei neri eccellente. In più è supportato l’HDR e sebbene al momento i contenuti video con gamma dinamica elevata siano pochi, è comunque una feature in più che potrebbe tornare utile prossimamente.

Il modello da 10,6’’ deve invece accontentarsi di un display Full HD con pannello TFT e, sebbene abbiamo passato poco tempo con entrambi i Galaxy Book, la superiorità del display OLED è fuori discussione.

Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung

Tastiera e S Pen

Samsung ha investito non poco nel fornire ai due Galaxy Book un nuovo tipo di tastiera fisica, dopo quella non proprio esaltante del TabPro S. I miglioramenti infatti non mancano tra i tasti con più corsa, l’aggiunta della retroilluminazione e i pin magnetici per l’attacco al tablet, che rendono il tutto molto stabile e istantaneo.

Lo stesso trackpad ci è parso più sensibile e responsivo di quello del TabPro S, ma anche in questo caso attendiamo un test completo per esserne più sicuri. Per quanto riguarda invece la nuova versione della S Pen, Samsung ha migliorato il grip e ora lo stilo, che verrà venduto assieme ai Galaxy Book, offre 4096 livelli di pressione e l’esperienza di utilizzo con Ptotoshop si è rivelata eccellente.

Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung

Il nostro primo verdetto

Da quanto visto finora a Barcellona, i Galaxy Book sono tablet convertibili molto interessanti e che migliorano in tutto il TabPro S, soprattutto a livello di tastiera, trackpad, S Pen e connessioni. Naturalmente se vi serve un bel motore sotto il cofano, la scelta del modello da 12’’ è pressoché obbligatoria, anche perché, usando programmi di fotoritocco per sfruttare lo stilo, la differenza di prestazioni tra il Core m3 e il Core i5 è lampante.

Molto però dipenderà anche dal prezzo. Per ora si sa solo che il Galaxy Book da 10,6’’ arriverà sul mercato a giugno a 749 euro per la versione Wi-Fi (ce ne sarà infatti anche una LTE), cifra che in assenza di ulteriori dettagli da parte di Samsung fa propendere per un prezzo attorno ai 900-1000 euro per il modello Wi-Fi da 12’’.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung e Galaxy Book, il 2-in-1 Windows 10 di Samsung dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest