UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Mobile Notizie

Samsung testa la fotocamera frontale sotto il display

Samsung testa la fotocamera frontale sotto il display

L’azienda coreana pare stia pensando ad incorporare la fotocamera frontale nel display, come già avviene per i sensori di impronte digitali.

Samsung, al momento, pare aver ignorato la possibilità di inserire un sensore di impronte digitali on-display, ovvero la possibilità di sbloccare lo smartphone tramite un sensore impronte digitali sul display o FOD (fingerprint on-display). Al contrario potrebbe avere in programma qualcosa di più ambizioso. Secondo gli ultimi rumors, l’azienda coreana sta attualmente testando i prototipi di una fotocamera frontale che si nasconde dietro lo schermo dello smartphone.

Dato che il sensore di impronte digitali nello schermo per Samsung sia ancora inesistente, e si dovrà attendere quanto meno il 2019 con nuovi modelli di smartphone per vederlo, potrebbe volerci un po’ di tempo prima che questa nuova caratteristica si concretizzi del tutto, anche se il brevetto è già stato depositato.

Samsung testa la fotocamera frontale sotto il display

Fotocamera frontale sotto il display: le cose non sono semplici

Visto che implementare uno scanner di impronte digitali nello schermo era già abbastanza difficile, possiamo solo immaginare quanto lo sia inserire una fotocamera dietro uno display. Nel caso di un FOD la luce dello schermo brilla sul polpastrello e i riflessi vengono poi letti e interpretate dal sensore che legge le linee e i rilievi unici dell’impronta digitale. Una fotocamera frontale, tuttavia, non può usare lo stesso sistema.

Per prima cosa deve essere in grado di “accettare” la luce che riflette le superfici da distanze diverse, non solo un qualcosa presente nella parte superiore dello schermo. In secondo luogo, deve essere in grado di ignorare qualunque luce possa provenire dallo schermo stesso. Sarebbe come cercare di guardare qualcosa mentre qualcuno sta facendo luce con una torcia dai lati.

I test però sono iniziati

Secondo il sito di terze parti SamsungMobile.news, molto vicino a tutto quanto accade nel mondo Samsung tuttavia, la casa sud-coreana è già nella fase di sperimentazione, con una manciata di prototipi pensati per questo scopo. Non bisogna aspettarsi questa funzione nei negli smartphone almeno fino al 2020, ma questa potrebbe essere comunque una stima generosa. Con uno smartphone pieghevole in arrivo l’anno prossimo e il suo telefono Galaxy S10 che già promette faville, Samsung ha sicuramente molto da offrire senza complicarsi le cose.

Samsung testa la fotocamera frontale sotto il display

Detto questo, il Galaxy S10, o almeno due dei tre modelli della serie, dovrebbe finalmente avere un sensore di impronte digitali on-display .Questo, ovviamente, non consentirà di ridurre le cornici negli smartphone Samsung. Una fotocamera frontale sullo schermo potrebbe farlo, per dire addio al tanto contestato notch, ma bisogna anche tenere in considerazione gli altri sensori che convivono con essa.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest