App Featured home Notizie Smart home TV

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Al Forum europeo Samsung presso la splendida cornice maltese il gigante coreano ha presentato la lineup di televisori e soundbar 2020

Da Samsung tante novità 2020 all’insegna di praticità, integrazione e benessere nell’uso del fedele compagno d’intrattenimento casalingo, il televisore.

L’obbiettivo quello di restituire il migliore scenario audiovisivo possibile attraverso l’intelligenza artificiale, un sempre più elevato grado di interazione, adattabilità di suono e immagine in funzione dello specifico contesto casalingo.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Prendiamo quindi in analisi le soluzioni tecnologiche volte a migliorare l’esperienza interattiva a partire da “Multi-View”, che consente di far transitare quanto contenuto nello schermo del dispositivo mobile in una finestra separata sul televisore, andando incontro all’esigenza di fruire con un semplice colpo d’occhio sia il materiale che transita su smartphone o tablet che il programma sullo schermo TV, attraverso una finestra separata sul medesimo. La personalizzazione è elevata grazie a 14 diversi layout decidendo in quale misura assimilare i due schermi: immagine nell’immagine (picture in picture) o elementi affiancati (syde-by-side).

Il flagship Q950 8K dispone di nuove modalità di esecuzione del mirroring del dispositivo mobile e il controllo dei device di casa in ottica IoT (Internet of Things). La funzione “Tap View” permette la riproduzione dello schermo sul TV con un semplice tocco dei due dispositivi ma c’è anche il “Digital Butler”, sfruttando la tecnologia infrarossi nella medesima ottica di controllo device sparsi per l’abitazione non di tipo IoT.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

L’introduzione dei primi pannelli al mondo a risoluzione 8K da parte di Samsung risale al 2018 con un ampliamento di gamma confermato per il 2020, diversificando le dimensioni degli schermi e aggiungendo ulteriori caratteristiche tecniche. Il sistema Quantum AI ha la funzione di rielaborazione del segnale video in ingresso, in particolare 2K e 4K con scaling dell’immagine attraverso algoritmi dedicati (“AI Learning 2.0”) volti a restituire un quadro 8K per un’esperienza visiva che va vista in prima persona per essere pienamente compresa. L’elaborazione del Quantum Processor 8K è basata su rete neurale ingegnerizzata al fine di imparare e migliorare nel corso dell’utilizzo.

Altra tecnologia volta a mantenere bilanciata e accattivante l’immagine a schermo è l’Adaptive Picture. Statistiche indicano che la luce esterna e quella abbagliante sono citate come maggiori distrazioni per lo spettatore, al processore può venire affidato il controllo della luminosità massimizzando e stabilizzando la visione scena per scena in tempo reale. L’azienda afferma che in tal modo si garantisce la migliore esperienza visiva in qualsiasi ambiente, indipendentemente dal livello di luce presente nell’ambiente circostante.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
La linea QLED Samsung UHD declinata nei vari tagli, più in fondo la Crystal UHD

Scalabilità e adattabilità del segnale in ingresso non solo video ma anche audio in virtù del sistema Active Voice Amplifier. Se fruendo di uno spettacolo dovesse presentarsi una significativa variazione del suono nella zona in cui è collocato il televisore scatterebbe un intervento automatico volto non solo ad aumentare il volume ma equalizzando lo stesso per restituire un parlato intellegibile. La dimostrazione in tal senso si è svolta in presenza di elettrodomestici tra i più classici presenti in un’abitazione come l’aspirapolvere, il tempestivo intervento del sistema ha modificato i livelli e permesso di continuare l’ascolto senza difficoltà.

Il televisore come stile di vita e distinzione attraverso Samsung Lifestyle, dove l’apparato diventa elemento integrante di interior design. Ciò ha suscitato notevole interesse da parte del consumatore in cerca d’integrazione nell’arredamento ma anche espressione di individualità con 176.000 unità vendute negli ultimi tre anni. In termini di adattabilità a qualsiasi interno c’è la linea Serif che elimina la necessità di una base d’appoggio dei TV QLED grazie a quella appositamente studiata dai designer francesi Ronan & Erwan Bouroullec.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Qui i prezzi partono da 999€ per il ‘piccolo’ 43” pollici. Prosegue nel 2020 anche la linea The Frame con cornici intercambiabili e un supporto a parete senza spazi vuoti, quindi facile da appendere a muro come un dipinto. Quando il televisore non viene usato si attinge a un database di 1.200 opere di artisti famosi ed emergenti che transitano a schermo in una vera e propria galleria virtuale. A partire da quest’anno per The Frame saranno disponibili anche tagli da 32” e 75” pollici.

Ad aver colto l’attenzione del recente CES a Las Vegas la più palese dimostrazione di quanto ricerca e innovazione muovano per orizzonti sconosciuti come dimostra il fuoriclasse Samsung chiamato Sero, televisore QLED 43” pollici 4K nativo per un’originale esperienza visiva. Grazie al sistema motorizzato integrato lo schermo 16:9 si ribalta in posizione 9:16. Il progetto nasce come offerta principalmente per i Millennials, che consumano il 30% dei media visualizzati sugli smartphone di cui circa il 95% hanno formato 9:16. Il movimento può avvenire anche tramite comando sul device o ancor più semplicemente ruotandolo nel caso del Samsung Galaxy.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Il colpo d’occhio per il Sero è notevole e l’impiego potrebbe trovare anche diverse applicazioni non solo nell’ambito dell’intrattenimento, ma anche per studio o lavoro. Pensiamo per esempio al maggior numero di linee di programmazione visualizzabili in posizione 9:16, peccato per l’assenza della modalità touch che speriamo venga considerata in una futura evoluzione della specie. Qualità video comunque accompagnata anche da un’offerta audio da 60W e configurazione 4.1 canali.

In termini di compatibilità Sero supporta anche AirPlay 2, per gestire al meglio i contenuti sul proprio iPhone, con tanto di mirroring dell’intero schermo del proprio device mobile. A partire dalla prossima primavera Sero sarà disponibile con prezzo suggerito al pubblico di 1.500€ nel solo taglio 43” pollici.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Aumento anche della flessibilità nell’offerta degli assistenti vocali dove l’interfaccia vocale intelligente Bixby proprietaria di Samsung sarà affiancata anche dai restanti assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa aprendo a un più immediato dialogo con altri apparati smart presenti nell’abitazione. Inoltre per tutti i modelli 4K prodotti dal 2016 in poi sarà integrabile il canale Disney+, che esordirà a marzo, mentre sulle nuove gamme 2020 sarà già presente.

In gran spolvero la nuova offerta relativa ai pannelli QLED 8K di cui come abbiamo detto la punta di diamante è il Q950, declinato in tagli molto importanti da 65”, 75” e 85” pollici. Grande nelle dimensioni quanto minuto con circa il 99% della superficie frontale tutto schermo, dove lo spessore della cornice è pari a 2,3 mm. Le prestazioni sono subito sembrate molto elevate attraverso le immagini dimostrative grazie al set di retroilluminazione full array local dimming.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
Il Samsung QLED 8K 75Q800T

Sarebbe opportuno un ulteriore approfondimento tecnico volto a capire la performance tecnologica massima ottenibile da un simile colosso, anche alla luce della presenza di uno specifico sistema di gestione della corrente che va a dosare in misura più mirata e diversa la potenza per i LED. Grazie al Local Power Distribution per zona di retroilluminazione non solo è possibile regolare il ciclo di lavoro dei LED ma ora anche l’intensità della corrente può essere regolata.

Secondo Samsung è possibile raggiungere luminosità di picco superiore del 20% nella medesima porzione di schermo in cui si presentano elementi più luminosi. Nella gamma a risoluzione 8K si aggiungono anche il monumentale Q900TS da 98” pollici e Q800T per offrire i 7680×4320 pixel anche su 55” pollici.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
Schiena contro schiena da sinistra il QLED 8K 75Q800T e l’85Q950T

I nuovi modelli 8K sono dotati di audio QTS+ con altoparlanti nella parte superiore, inferiore e su entrambi i lati dello schermo. Secondo Samsung la TV analizza in diretta l’immagine e come si muove il suono, regolando di conseguenza il posizionamento dello stesso. In particolare per il Q950TS, spesso solo 15 mm, nella parte posteriore dello schermo sono visibili woofer relativamente grandi volti a offrire un migliorato impatto acustico, al momento della nostra visita impossibile da saggiare in misura concreta.

Altra anticipazione CES 2020 la tecnologia Object Tracking Sound Plus dove l’analisi del contenuto del flusso sonoro rileva quanto presente nell’immagine coinvolgendo in misura mirata una parte dei diffusori, aumentando la percezione discreta: un oggetto che muove da sinistra verso destra avrà il suono inizialmente presente più sul lato sinistro per poi accentuarsi all’opposto. Anche qui sarebbe interessante capire nel caso in cui vi sia contestuale presenza di più fonti sonore nella stessa immagine come l’AI integrata si comporta.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
Come funziona l’innovativa tecnologia di backlighting Dual LED

Non è certo ultima la gamma QLED 4K, che lungi dall’essere stata abbandonata offre notevole innovazione tecnologica anche i più piccoli Q60T e Q70T edge-led (il resto la tecnologia è FALD) sono dotati di nuova retroilluminazione a “doppio LED”, utilizzando LED con due diverse temperature di colore. I modelli Samsung QLED utilizzano normalmente LED blu con una temperatura colore che viaggia tra i 10.000 a 12.000 gradi Kelvin, la nuova retroilluminazione a doppio LED utilizza LED gialli con una temperatura di colore da 4000 a 5000 Kelvin e LED blu con una temperatura colore da “oltre 20.000 Kelvin”. In virtù di ciò la temperatura del colore della retroilluminazione mista si allinea meglio al punto bianco desiderato di 6.500 gradi Kelvin. Ciò significa che i pannelli LCD devono compensare meno e il contrasto di Q60T e Q70T dovrebbe essere significativamente più alto rispetto ai modelli edge LED dello scorso anno.

I nuovi televisori 2020 4K e 8K QLED dovrebbero offrire miglioramenti anche in ambito HDR wide color gamut. Il passo in avanti è indicato come più virtuoso in parte per la superiore luminosità di picco dei modelli Full Array Local Dimming e la retroilluminazione a doppio LED nei televisori edge-led di cui sopra, ma è anche per via della “mappatura attiva dei toni“, dove l’analisi in tempo reale determina la più precisa regolazione. Specie per illuminazione del pannello dai mille nit in su, secondo Samsung il risultato dovrebbe essere un impatto maggiore nella riproduzione HDR così come l’ulteriore dettaglio nelle scene scure senza elevare il livello del nero.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
Dall’alto in basso le soundbar HW-S60T/S61T e le HW-S40T/S41T e di fianco il subwoofer SWA-W500

Ci sono poi i modelli Crystal UHD che utilizzano nano particelle a forma di cristallo volte a migliorare la fedeltà cromatica e la stabilità delle immagini, elaborazione a cura del processore Crystal 4K. In particolare il modello TU8500 sfrutta la stessa retroilluminazione a doppio LED dei modelli QLED Q70 e Q60, upscaling 4K e mappatura colori a 16 bit. Interessante anche il lato estetico con la cornice in metallo.

Spazio anche all’audio separato dove segnaliamo in particolare la linea soundbar Serie Q (configurazione 3.2.1 canali) compatibile non solo Dolby ATMOS ma anche DTS:X. Qui conta molto l’estensione di ascolto tramite la tecnologia Q-Symphony dove il pannello riconosce la presenza della soundbar rendendola parte della distribuzione per bassi medi e alti e una scena sonora più accattivante, come abbiamo potuto osservare nel corso della dimostrazione. In sostanza la soundbar offre un suono orizzontale da sinistra, al centro e a destra mentre il sistema Acoustic Beam emette il suono in diagonale. Infine l’altoparlante superiore della TV produce il suono aggiungendo la dimensione verticale.

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà
Tecnologia microLED che trasforma un muro in uno schermo cinematografico, questo è The Wall

Ultimo non certo in ordine di importanza la tecnologica microLED che tramite pannelli consente di creare a seconda dell’area a muro disponibile un televisore con un taglio minimo di 75” pollici sino a un colossale 292” pollici. Il noto The Wall è declinato a risoluzione sia 4K che 8K, contrasto 1.000.000:1, i blocchi di pixel misurano 806,4 x 453,6 mm, ovvero circa 36” pollici in diagonale. Per ora purtroppo l’impiego è legato all’industry e non certo all’elettronica di consumo con costi che possono avvicinarsi ai quattrocentomila euro.

Per la gamma 4K i prezzi al pubblico sono i seguenti: 4.499€ per il Q95T 75” pollici, 2.999€ il 65” pollici e 2.299€ 55” pollici. Per il Q80T il top è l’85” pollici a 4.999€, 2.999€ 75” pollici, 1.999€ 65” pollici e 1.499€ il 55” pollici. Entry level ma poi (tecnologicamente) nemmeno più di tanto i 4K Q70T dove il modello più piccolo da 55” pollici viaggia a 1.099€ e il più grande 85” pollici a 3.999€, mentre per il Q60T si parte da 999€ per il 55” pollici e 2.999€ l’85” pollici. Per l’8K il top di gamma assoluto Q950TS nella sua più grande espressione chiede 11.999€ a 85” pollici, 7.999€ il 75” pollici e 5.999€ il 65” pollici.

La presentazione multimediale che anticipava la visita alla galleria di prodotti si è conclusa con un coinvolgente video in cui è stato chiesto ai sognatori di oggi e adulti di domani di immaginare cosa la tecnologia potrebbe fare nel futuro per rendere più semplice e divertente il quotidiano. La risposta nel video qui di seguito:

Samsung Forum 2020 – Tutto lo spettacolo che verrà

Per ulteriori informazioni: link diretto al sito Samsung TV.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest