JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Salyut 7 [Blu-ray]

Salyut 7

Dalla vera storia di un’impresa spaziale del 1985, Salyut 7 è un “Apollo 13 in versione russa” avvincente, proposto da Blue Swan Entertainment in Blu-ray. Buono l’audio, peccato per il video interlacciato.

Giugno 1985: la stazione spaziale russa Salyut 7, in orbita da diversi anni, non risponde più ai comandi in seguito a un guasto e si avvicina sempre di più all’atmosfera terrestre, con il potenziale rischio di vittime se precipitasse sulla terra in zona abitata. L’agenzia spaziale russa non può permettersi un simile danno d’immagine, ma ancora di più deve assolutamente evitare che gli americani della NASA si avvicinino alla stazione per copiare la tecnologia spaziale russa con “la scusa” di sventare il disastro.

Due esperti cosmonauti vengono quindi mandati in orbita per cercare di agganciarsi alla stazione in avaria e riprenderne il controllo… oppure distruggerla. Grazie all’abilità di uno dei due riescono ad agganciarsi alla Salyut 7, ma una volta a bordo dovranno decidere se portare a termine la missione o mettere a repentaglio la propria sopravvivenza.

Salyut 7 [Blu-ray]

Grande successo in patria e realizzato con grande dispendio di effetti speciali, Salyut 7 riesce a far coesistere efficacemente l’aspetto più “entertaining” e spettacolare di uno space movie (soprattutto nella prima parte, dove non manca un po’ di “tamarraggine” che tanto piace al moderno cinema russo) con il dramma della storia vera delle persone coinvolte nell’evento (nella seconda parte c’è spazio per qualche momento più accorato).

Impossibile omettere una vena patriottistica che permea il film ma che al tempo stesso evidenzia quanto l’elemento umano sia “sacrificabile” a fronte della missione imposta dalla Patria, e questa è la differenza sostanziale con la stragrande maggioranza degli space movies americani (oltre a una “verosimiglianza” fuori dal comune, non siamo dalle parti di Gravity da questo punto di vista).

Salyut 7 [Blu-ray]

VIDEO

Anche se globalmente il comparto video non offre una qualità video malvagia, Salyut 7 in Blu-ray parte dal pesante handicap di un video 1080i che non rispetta quindi la corretta cadenza cinematografica di 24 fotogrammi al secondo. Non si tratta purtroppo dell’unica perplessità emersa dall’analisi tecnica, essendo anche presente in alcune scene qualche effetto negativo della compressione, con pixel che talvolta affiorano sui fondali e che sono ascrivibili al bit-rate video non certo generoso (si sta mediamente tra i 15 e 20 Mb/s ma talvolta si scende anche al di sotto). Un BD-50 ci avrebbe messo una pezza.

Salyut 7 [Blu-ray]

Va decisamente meglio sui parametri come la definizione (spesso ottima) e la resa cromatica, aiutata da un nero nello spazio abbastanza incisivo, ma nel 2018 vedere film così recenti con master inadeguati al supporto HD arreca un certo fastidio all’appassionato…

In Germania il film è disponibile in UHD 4K (con tracce audio tedesca e originale DTS-HD Master Audio 7.1) e in Russia anche in Blu-ray 3D.

Salyut 7 [Blu-ray]

AUDIO

In Patria Salyut 7 ha goduto di un mix Dolby Atmos che ovviamente non ci aspettavamo di ritrovare qui trattandosi del Blu-ray di una etichetta indipendente per un film che in Italia non è nemmeno uscito in sala, se non a un paio di festival (francamente è già tanto che sia uscito in HD). Le tracce DTS-HD Master Audio 5.1 svolgono un lavoro più che dignitoso e denotano un mix comunque piuttosto spettacolare e avvolgente, che ben si presta a panning, canali surround molto attivi e LFE robusto.

Salyut 7 [Blu-ray]

Un po’ avulsi dalla scena i dialoghi italiani ma senza dubbio tecnicamente ben riprodotti dal centrale, migliore da questo aspetto la traccia originale russa, più “rotonda”, leggermente più incisiva nell’ impatto generale ma sostanzialmente analoga a livello di missaggio.

Salyut 7 [Blu-ray]

EXTRA

Nel Blu-ray italiano non c’è alcun extra, all’estero sono disponibili un making of e alcune featurette sulla realizzazione. Peccato vista la tipologia di produzione, con tanto di tecniche di ripresa avanzate che hanno permesso di girare molte scene a gravità zero. L’edizione fa parte della nuova collana Eagle Pictures “The Sci-fi project” che in verità non aggiunge proprio nulla se non una grafica uniforme agli artwork di copertina (e segnaliamo che girando il foglietto, la cover interna è priva della grafica e dicitura della collana).

Salyut 7 [Blu-ray]

TESTATO CON: Tv LG OLED 55C7V, Blu-ray player Panasonic DMP BDT-310

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Salyut 7 [Blu-ray]
6.5 Recensione
Pro
Immagine definita e spesso molto buona ma...
Space movie avvincente
audio lossless coinvolgente
Contro
...video interlacciato
compressione talvolta visibile
nessun contenuto extra
Riepilogo
Titolo originale: Salyut-7
Prodotto da: Blue Swan Entertainment
Distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 114'
Anno di produzione: 2017
Genere: drammatico
Regia: Klim Shipenko
Interpreti: Vladimir Vdovichenkov, Pavel Derevyanko, Aleksandr Samoylenko
------
Supporto: BD 25 (22 Gb)
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080 50i AVC
Audio: russo, italiano DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Salyut 7 [Blu-ray]

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest