Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Rambo 3 [UHD]

Rambo 3 [UHD]

In UHD anche il terzo capitolo del franchise di Rambo, artisticamente il più debole ma anche a livello tecnico i dubbi non mancano

In Rambo 3 l’ex-marine John Rambo (Sylvester Stallone) si è ritirato a vita (quasi) pacifica presso un monastero buddista in Thailandia. Nonostante abbia chiuso col passato bellico è costretto a tornare sui suoi passi quando viene a sapere che l’amico e colonnello Trautman (Richard Crenna) è caduto nelle mani dei sovietici in Afghanistan.

Rambo 3 [UHD]

La guerra presso la repubblica islamica ha messo in ginocchio il popolo, martoriato dall’esercito russo e in particolare da elementi dei corpi speciali sotto il comando del colonnello Zaysen (Marc de Jonge), che Trautman aveva il compito di eliminare. Nella capitale Peshawar vengono recuperati esplosivi, armi e munizioni, poi John raggiunge l’insediamento dei combattenti Mujahideen più vicino alla base nemica.

La prima fallita incursione notturna per estrarre Trautman impegna pesantemente i militari provocando la violenta reazione di Zaysen, consentendo a Rambo un secondo tentativo quando tutti lo pensano in fuga. Operazione di salvataggio che innescherà una violenta risposta armata, lasciando all’eroico soldato poche speranze di uscirne vivo.

Rambo 3 [UHD]

3 anni dopo il successo di Rambo 2 – La vendetta Stallone tornò a vestire i panni dell’iconico personaggio. Artisticamente non proprio il periodo migliore per Sly che usciva con le ossa malconce dal tiepido riscontro di pubblico per Cobra di Pan Cosmatos e peggio ancora nel successivo Over The Top. Doppia produzione di Menahem Golan e Yoram Globus che contribuì a far affondare la loro Cannon Group.

Oltre che attore Stallone ha dato molto alla propria carriera in qualità di sceneggiatore ma questo Rambo 3 è povero d’ispirazione, con uno script furbetto che sfruttava l’eco mediatica della campagna sovietica in corso in Afghanistan. Il film giunse nelle sale quando i russi, sconfitti, stavano già smobilitando.

Rambo 3 [UHD]

Col vento contrario il film riuscì lo stesso a salpare portando a casa 160 milioni di dollari a livello mondiale contro i 63 milioni di budget, nel complesso un box-office poco soddisfacente. I tempi stavano cambiando e la figura del solitario veterano coi capelli da rockettaro anni ’80 eroe di mille battaglie non aveva più nulla da dire: di li a poco Sly avrebbe imboccato la via del rinnovamento sulla spinta della rottura del matrimonio con la Nielsen, ripartendo da Tango & Cash.

Una produzione quella di Rambo 3 funestata dai pesanti contrasti tra il regista designato Russell Mulcahy (Razorback, Highlander) e la produzione che lo mise alla porta: fu sostituito dal britannico Peter MacDonald che avrebbe dovuto occuparsi solo della fotografia. Un esordio alla direzione non dei migliori a causa della zoppicante sceneggiatura dello stesso Stallone in coppia con Sheldon Lettich (script di Double Impact e Lionheart) stesura che si beccò il meritato Razzie Award.

Rambo 3 [UHD]

Scrittura davvero poco brillante per un action in cui il personaggio stesso di Rambo era stato prosciugato dello spessore che lo aveva reso vincente nel primo film e di cui visse di luce riflessa il secondo.

Scatena involontari sorrisi la parte più squisitamente bellica, a 31 anni di distanza rivedere Rambo 3 fa ancora più sorridere, specie ritrovando becere battute e situazioni paradossali dove non sembra esserci limite al peggio.

VIDEO

Immaginando una progressione in positivo a partire dal meno recente First Blood – Rambo del 1982 abbiamo invece incrociato un risultato visivo che ha lasciato sul tappeto più di un dubbio. Aspect ratio 2.35:1 prossimo all’originale 2.39:1 (3840 x 2160/24p), codifica HEVC su BD-66.

Rambo 3 [UHD]

Come per i 2 film precedenti anche qui è stato eseguito scan 4K da parte di Studio Canal ma qui il risultato d’insieme è a tratti scostante. In alcuni passaggi il carico di grana è molto elevato e se la memoria non tradisce il ricordo della proiezione in sala non ci fu il medesimo impatto con le immagini. Del girato analogico non è dato sapere la sensibilità della pellicola ma qui le immagini fanno pensare a un 250 ASA se non 500 ASA, transizioni complicate da limitato senso di tridimensionalità, neri in alcuni momenti molto alti.

La durata di circa 100′ minuti e 2 tracce lossless di cui una stereofonica non dovrebbero aver fatto impensierire l’encoder: di fatto si raggiungono anche i 95 Mbit/sec, eppure ci s’imbatte in diversi livelli di resa video. Non importa se la sequenza è diurna o notturna, l’alternanza di solidità appare si legata alla grana della pellicola ma restano i dubbi che qualcosa non sia andata per il verso giusto, compreso il negativo da cui si è partiti per eseguire lo scan.

Rambo 3 [UHD]

In virtù dell’HDR-10 wide color gamut e dei 10 bit si è raggiunto un livello superiore quanto a fedeltà dei punti luce e una palette cromatica più intensa, il dettaglio è superiore specie in secondo piano (sarebbe sufficiente osservare gli intarsi nel momento in cui Trautman incontra Rambo all’interno del monastero).

Nel complesso il risultato visivo più scostante in assoluto della trilogia benché questo sia il film più recente.

Rambo 3 [UHD]

AUDIO

Traccia DTS-HD Master Audio 2.0 canali (16 bit) per l’italiano di resa accettabile, benché la stereofonia disponga di poco margine rispetto a un’accettabile separazione degli elementi profusi dagli anteriori. Pesante l’assenza del subwoofer negli scontri a fuoco e nelle esplosioni.

Migliore quanto non entusiasmante l’inglese DTS-HD Master Audio 5.1 canali (16 bit) che apre a un dignitoso panorama sonoro. Ancora troppo latitanti i 2 posteriori, poco carismatici i dialoghi dal subwoofer per uno spettacolo acustico poco brillante e al di sotto delle aspettative.

Rambo 3 [UHD]

EXTRA

Nessuno sul disco UHD. Il BD-25 oltre al film offre: circa 7′ minuti di scene eliminate dal montaggio finale e l’inizio alternativo. Sottotitoli in italiano. Inclusa card numerata da collezione.

L’edizione statunitense offre molti più supplementi tra analisi della produzione, il franchise di Rambo e persino un excursus sull’Afghanistan e la sua storia oltre al commento del regista.

TESTATO CON: Tv Philips 55PUS7304/12UHD player OPPO UDP-203 e Samsung UBD-K8500/ Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray UHD disponibile su DVD-Store.it

Rambo 3 [UHD]
7 Recensione
Pro
HDR-10 wide color gamut
Scan 4K Studio Canal
Extra interessanti ma pochi
Card numerata da collezione
Contro
Per Rambo il 3 non è numero perfetto
UHD poco esaltante: sarà solo la pellicola?
DTS-HD Master Audio inglese sotto tono
Extra edizione USA molto più ricchi
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 102'
Anno di produzione: 1988
Genere: Action
Regia: Peter MacDonald
Interpreti: Sylvester Stallone, Richard Crenna, Marc de Jonge, Kurtwood Smith, Spiros Focás, Sasson Gabai, Doudi Shoua, Randy Raney, Marcus Gilbert, Alon Aboutboul, Mahmoud Assadollahi, Joseph Shiloach, Harold Diamond, Matti Seri, Hany Said El Deen
------
Supporto: BD 66 + BD 25
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 2.0; Inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Rambo 3 [UHD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest