UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home HI-FI Prove

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

Pro-Ject The Classic

Non fosse stato per quella piccola mancanza di dettaglio e precisione, il Pro-Ject The Classic avrebbe certamente meritato la massima valutazione.

Quale appassionato di hi-fi dei bei tempi vorrebbe avere nel proprio salotto un giradischi con tecnologia moderna ma con un look vintage/anni ’70? A nostro avviso sarebbe tantissimi e così deva averla pensata il deus-ex-machina di Pro-Ject Heinz Lichtenegger quando ha concepito il The Classic, disponibile in Italia a un prezzo di listino di 999 euro ma già acquistabile online anche a 100-150 euro in meno. E per fortuna, come vedrete leggendo qui sotto, il bellissimo look retro va a pari passo con le prestazioni.

Costruzione e funzioni

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

 

The Classic un giradischi a controtelaio che non utilizza le classiche molle per separare il telaio dal controtelaio, ma 6 elementi elastometrici TPE (Elastomero Termo Plastico), facendo trovare il braccio e il piatto completamente isolati dalle risonanze del motore. Il piatto, in alluminio pressofuso, utilizza anch’esso TPE, unendo all’alta massa, sinonimo di velocità costante e basso wow and flutter, inedite capacità smorzanti.

Anche il braccio è completamente nuovo e si caratterizza per una canna in carbonio e alluminio. Il primo materiale è stato scelto per la robustezza e la velocità, mentre l’alluminio per il miglior smorzamento. La struttura del cuscinetto a cardano, realizzata punto a punto con l’utilizzo di un cuscinetto in zircone di provenienza giapponese, assicura poi la minima frizione del braccio sul suo asse. Anche il contrappeso utilizza al suo interno TPE, riducendo del 50% la frequenza di risonanza braccio/testina.

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

Azimuth e VTA sono regolabili per permettere di utilizzare qualsiasi testina in commercio ed è disponibile come optional un contrappeso dedicato a chi volesse utilizzare testine di peso superiore a 25gr. The Classic ha anche piedini di appoggio di nuova concezione, particolarmente smorzanti e regolabili in altezza, in modo da adattarsi a ogni piano di appoggio.

Questo esemplare di Pro-Ject The Classic in nostro possesso è dotato di testina Ortofon 2M Silver, realizzata esclusivamente da Ortofon per Pro-Ject con un particolare avvolgimento in argento al posto di quello standard in rame. Se però avete particolari preferenze, Pro-Ject vende il giradischi anche senza testina a circa 50 euro in meno.

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

Qualità audio

Non abbiamo quindi dovuto eseguire nessuna installazione prima di mettere sul piatto il vinile di In Rainbows dei Radiohead e, partendo da 15 Steps, vi accorgerete subito di come sia difficile trovare un giradischi in questa fascia di prezzo capace di restituire un sound così pieno, corposo ed entusiasmante. Tutte qualità che però non inficiano la capacità di offrire tanto dettaglio e di organizzare al meglio anche gli arrangiamenti più complessi.

Tant’è che con lo scorrere dei brani e con le texture sonore che si fanno sempre più ricche e sfaccettate, ci siamo sentiti davvero catturati da simili prestazioni, ben al di là del semplice dovere lavorativo nel testare il prodotto. Il corpo, la pienezza e il tipico calore offerti dai giradischi Pro-Ject si riscontrano immediatamente nella voce di Thom Yorke, che potrà anche sembrare leggermente più sottile rispetto alla resa offerta da altri rivali, ma che inserita nel contesto degli altri strumenti suona divinamente.

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

Persino in un brano come All I Need, dove i bassi si fanno preponderanti, il The Classic riesce a mantenere un bilanciamento impeccabile. Se proprio dobbiamo trovare un limite (ma molti non lo considereranno tale), il sound risulta un po’ più soffice e tenero rispetto a quello del Clearaudio Concept (un re incontestabile in tale fascia di prezzo), ma a dominare è sempre il perfetto equilibrio delle frequenze.

Dove il The Classic perde effettivamente un po’ di terreno nei confronti di Concept è nei dettagli più fini e nascosti, nei confronti del quale il rivale di Clearaudio riesce ad assicurare un ascolto più profondo e soddisfacente. Non vorremmo che il The Classic perdesse le sue caratteristiche uniche in favore di una resa più analitica, ma visto che il Concept eccelle in entrambi i fattori e che bene o male ha lo stesso prezzo il modello di Pro-Ject finisce inevitabilmente un gradino sotto.

Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno

Verdetto

Sappiamo bene come non esista il componente hi-fi privo di compromessi e come l’analisi del suono sia molto soggettiva. Per molti ad esempio la non eccelsa quantità di dettaglio e precisione del Pro-Ject The Classic conta meno del suo sound così caldo e corposo, mentre da altri ciò sarà visto come un limite importante. Ecco perché alla fine, pur non riconoscendo a questo giradischi lo status di “imprescindibile”, lo consideriamo come uno dei migliori acquisti che potreste fare oggi al di sotto dei 1000 euro.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno e Pro-Ject The Classic: stile vintage ma sound moderno dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Riassunto

Non fosse stato per quella piccola mancanza di dettaglio e precisione, il Pro-Ject The Classic avrebbe certamente meritato la massima valutazione.

Pro
Sound pieno e corposo e con tanto impatto
Buon senso dinamico e timing dignitoso
Sistema di testina flessibile
Look meraviglioso per gli appassionati di vintage

Contro
Rispetto ad alcuni rivali perde un po’ in dettaglio e precisione

Scheda tecnica
Testina: Ortofon 2M Silver
Piatto: in alluminio da 30 cm con TPE
Velocità: 33/45 giri
Trazione: a cinghia
Connessioni: RCA
Peso: 10,2 Kg
Note: braccio da 9” sandwich alluminio/carbonio
Prezzo: 999 euro
Produttore: www.project-audio.com
Distributore italiano: www.audiogamma.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest