JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Guida 4K/BD/DVD Notizie

10 anni fa: i primi Blu-ray italiani (in PCM 5.1)

primi Blu-ray

Sono trascorsi esattamente 10 anni dall’esordio dei primi dischi blu sul mercato italiano. Ma qual era la qualità delle prime uscite? Ecco le recensioni per constatare quali passi avanti sono stati fatti e… ricordare che l’audio italiano era in PCM 5.1!

Il 17 ottobre del 2006 Sony Pictures lanciava i primi Blu-ray disc sul suolo italico: Il destino di un cavaliere, Hitch, Underworld: Evolution, The Exorcism of Emily Rose e SWAT, seguiti a stretto giro da altri 6 titoli a novembre e 2 per dicembre. Da notare come i prezzi di listino degli UHD oggi siano sostanzialmente allineati ai Blu-ray di allora, quando il costo all’utente finale di ciascun disco era di circa 25€, mentre per l’hardware (sullo stesso numero di AF Digitale di Ottobre 2006), troviamo il primo Blu-ray player Panasonic (DMP-BD10) ad un prezzo indicativo di ben 1600€, quindi ben più elevato dei primi lettori UHD.

Come spesso accade al lancio di un nuovo supporto, esattamente come si sta verificando ora con l’Ultra HD Blu-ray, non tutte le caratteristiche di questi primi Blu-ray sono sfruttate appieno: erano tutti BD-25, quindi dischi a singolo strato, per di più codificati con il vecchio codec MPEG-2 al posto dei più efficienti VC-1 e AVC. Tuttavia salta all’occhio la presenza dell’audio italiano in PCM 5.1. Se possiamo quindi accettare che inizialmente le prime uscite UHD siano derivate da D.I. 2K, offrendo comunque un incremento qualitativo visibile, in molti casi grazie anche all’ HDR, é imperdonabile la regressione delle codifiche audio al livello delle uscite in DVD, cosa che non accadeva anche nelle prime “acerbe” edizioni Blu-ray.

Per capire meglio i problemi e le aspettative alla genesi di un nuovo formato, vi riproponiamo le recensioni di quattro dei primi cinque titoli pubblicati da Sony Pictures esattamente 10 anni fa (tutti ancora disponibili sul mercato), quando il futuro del supporto era ancora incerto e imperversava la battaglia tra i sostenitori del Blu-ray e quelli dell’HD-DVD. Buona lettura!

Underworld: Evolution [Blu-ray]

 

Il destino di un cavaliere [Blu-ray]

The Exorcism of Emily Rose [Blu-ray]

Hitch [Blu-ray]

 

 

10 anni fa: i primi Blu-ray italiani (in PCM 5.1)

Author: Pietro Battanta

Innamorato di musica e cinema da sempre, passione quest'ultima "degenerata" con l'avvento del DVD e con le impareggiabili lezioni del cinemaniaco dr. Gianni Canova. Con AF dal 2007


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest