JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Home cinema Notizie What Hi Fi

Polk Audio Command Bar: anche la soundbar diventa intelligente

command bar

In attesa di scoprire se la vedremo anche in Italia, conosciamo meglio la Polk Audio Command Bar, la prima smart soundbar con Alexa a bordo a sbarcare sul mercato.

Dopo la news sullo smart speaker Assist di alcuni giorni fa, torniamo a parlare di Polk Audio (la cui distribuzione italiana è recentemente passata ad Audiogamma) per la sua nuova soundbar “intelligente” Command Bar con a bordo l’assistente virtuale Alexa di Amazon. Con gli smart speaker ormai sempre più diffusi (soprattutto quelli con Google Assistant), era in effetti solo questione di tempo prima che il controllo tramite assistente vocale sbarcasse anche sulle soundbar.

D’altronde pare che anche Sonos lancerà sul mercato nel corso dell’anno una soundbar intelligente da affiancare allo smart speaker One dotato anch’esso di Alexa. Fatto sta che Polk Audio sembra essere il primo produttore a proporre dalle nostre parti una soundbar abilitata per Amazon Alexa, visto che dopo l’uscita americana dovremmo trovarla anche dalle nostre parti a luglio a un prezzo di circa 400 euro.

Polk Audio Command Bar: anche la soundbar diventa intelligente

Il condizionale però è d’obbligo sia perché Audiogamma non ha ancora annunciato niente in proposito (il prezzo in euro è dato dalla conversione dalle 349 sterline annunciate per il mercato britannico), sia perché Alexa non è ancora disponibile in Italia e quindi l’uscita nel nostro Paese potrebbe ritardare fino a quando Amazon non porterà il suo assistente vocale dalle nostre parti.

Per facilitare i comandi vocali, la Command Bar dispone di microfoni far-field integrati nel pannello superiore che consentono agli utenti di chiedere ad Alexa (anche da una certa distanza dalla soundbar) l’ora o le previsioni del tempo, di impostare un timer o di spegnere le luci di casa. Sempre tramite comandi vocali si possono inoltre modificare il volume, le modalità audio e la selezione della sorgente in ingresso.

Polk Audio Command Bar: anche la soundbar diventa intelligente

 

Naturalmente l’integrazione di Alexa si espande nell’ecosistema di Amazon, con gli utenti che saranno in grado anche di utilizzare la propria voce per controllare la riproduzione da Amazon Music, TuneIn Radio e Audible (il supporto per ulteriori servizi musicali è previsto entro la fine dell’anno), così come i dispositivi Fire TV.

Come connessioni sul pannello posteriore troviamo due ingressi HDMI 2.0b con supporto al 4K-HDR (immaginiamo solo HDR10), un ingresso ottico, un’uscita HDMI ARC e una porta USB, mentre la connettività per lo streaming musicale è affidata a Wi-Fi e Bluetooth. Sotto la griglia della Command Bar spiccano due driver full-range da 3,25’’ e due tweeter da 1’’ e non manca un subwoofer esterno wireless con cono da 6,5‘’.

Polk Audio Command Bar: anche la soundbar diventa intelligente

Oltre ai tipici preset audio Night, Movies, Music e Sport e a una funzione VoiceAdjust per migliorare la resa dei dialoghi, troviamo un pulsante sul telecomando che, se premuto, abbassa il volume di riproduzione per rendere più facile ad Alexa ascoltare e capire i comandi vocali dell’utente. Alexa o meno, speriamo che questa Command Bar suoni bene o comunque meglio dell’ultima soundbar di Polk Audio che abbiamo testato lo scorso ottobre (la Signa Solo). Per puntare al vertice del settore in questa fascia di prezzo, la Command Bar deve infatti superare l’eccellente Yamaha YAS-207… e sarà un compito tutt’altro che facile.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest