JBL LINK AUDIOCONNESSO
AF Gaming AF Gaming slider Featured home Games News

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

state of play

L’ultimo State of Play di PlayStation del 2019 ha riservato molte sorprese, con in testa ovviamente l’annuncio di Resident Evil 3 Remake

Ieri si è tenuto l’ultimo State of Play di Sony del 2019 e gli annunci sono stati davvero tanti. Eccoli nel dettaglio. Il primo titolo annunciato è stato Untitled Goose Game, sviluppato da House House e già disponibile da tempo su PC, Mac e Nintendo Switch al prezzo di 16 euro circa. In questo gioco, in arrivo su PS4 (e Xbox One) il 17 dicembre, prenderemo i panni di una terribile oca che passa le giornate a infastidire contadini e abitanti di una piccola cittadina. L’idea di gioco sembra semplice sulla carta, ma il divertimento è assicurato.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

A seguire è stato mostrato il primo trailer di Spellbreak, sviluppato dalla software house Proletariat, un Battle Royale che si distingue dagli altri già in circolazione grazie allo stile Fantasy e all’assenza, almeno sulla carta, di armi da fuoco. Già perché come suggerito dal nome, i nostri personaggi combatteranno utilizzando la magia. Dalle prime immagini sono già emerse alcune mosse elementali che sfruttano fuoco, elettricità e ghiaccio.

Anche i movimenti all’interno della mappa di gioco saranno coerenti con lo stile di combattimento; alcuni personaggi sembrano infatti in grado di volare, mentre altri possono creare scie di ghiaccio sotto ai loro piedi per muoversi più rapidamente. Spellbreak arriverà su PS4 durante la primavera 2020 sotto forma di closed beta. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

In seguito è arrivato un trailer sulla data di uscita ufficiale di Dreams (realizzato da Media Molecule), che uscirà dunque dallo stato di accesso anticipato il 14 febbraio 2020 e che rappresenta sicuramente uno dei videogiochi più ambiziosi mai creati. Se la community si mostrerà solida e unita, ne vedremo sicuramente delle belle.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Il quarto titolo presentato è Superliminal, un gioco molto intrigante basato sulla prospettiva. Gli oggetti possono infatti cambiare grandezza e forma in base alla posizione da cui li guardiamo, quelle che sembrano solo immagini 2D possono invece trasformarsi in veri e propri oggetti se guardate dal giusto angolo. Il titolo arriverà durante il 2020, ma oltre al trailer non abbiamo alcuna informazione a riguardo.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Passando poi al mondo della realtà virtuale, troviamo Paper Beast, un’esclusiva per PSVR dai creatori di Another World. In questo titolo verremo introdotti in un mondo da esplorare composto principalmente da creature di carta, con la possibilità di interagire con esse e con l’ambientazione. Potremo ad esempio spostare gli animali, distrarli, catturare le prede con l’ausilio di trappole o manipolare il terreno e i fluidi circostanti. Nel gioco sono nascosti diversi segreti e puzzle da scoprire e risolvere, che ci intrometteranno a nuove meccaniche. Il titolo è in arrivo durante il primo quarto del 2020.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

È stato poi mostrato il trailer del primo DLC di Kingdom Hearts 3, intitolato Re:Mind. Il contenuto scaricabile arriverà, al costo di 30 euro circa, il 23 gennaio 2020 su PS4 e il 25 febbraio 2020 su Xbox One. Nel trailer vengono mostrate scene di gameplay e spezzoni della nuova trama che verrà raccontata al suo interno. Da sottolineare il ritorno di alcuni personaggi della saga di Final Fantasy come Squall e Aerith.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Nuovo trailer anche per Predator: Hunting Grounds, in arrivo il 24 aprile 2020. In questo filamento sono state mostrate alcune classi ed armature con cui potremo equipaggiare il nostro personaggio, così come diverse armi e nuove scene di gameplay. Preordinando ora il gioco, riceveremo una skin per il predatore e l’accesso anticipato all’arma Minigun.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Primo video gameplay invece per Babylon’s Fall, l’atteso titolo nato dalla collaborazione fra Square-Enix e Platinumgames. Il gioco propone un’ambientazione relativamente fantasy e il combattimento sembra davvero intenso, spettacolare e curato, con uno stile che ricorda vagamente i vecchi Devil May Cry. Purtroppo non avremo informazioni su questo nuovo titolo prima della prossima estate, come confermato alla fine del trailer.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Finale col botto con Resident Evil 3: Remake, titolo CAPCOM attesissimo in seguito al successo di Resident Evil 2: Remake. Il gioco arriverà il 3 aprile 2020 e sembra più spaventoso che mai grazie all’utilizzo del nuovo motore grafico. Preordinandolo ora, riceveremo due costumi classici per i nostri personaggi di gioco. Insieme all’acquisto, inoltre, sarà incluso per tutti il nuovo Resident Evil Resistance, un nuovo titolo multiplayer survival basato su partite da 4 giocatori contro 1.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

È stato infine mostrato un mini-trailer di Ghost of Tsushima, di cui avremo però maggiori informazioni durante i The Game Awards del 12 dicembre. Per concludere, è stato chiamato in causa il presidente onorario di Sony Computer Entertainment Ken Kutaragi, che per festeggiare i 25 anni di PlayStation ha ringraziato tutti i fan della console Sony, ripercorrendo vari momenti vissuti con un DualShock in mano.

PlayStation State of Play dicembre 2019: tutte le novità presentate

Author: Luca Corsetti


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest