AF Gaming AF Gaming slider Featured home Games News

PlayStation Now sbarca in Italia: più di 600 giochi a 14,99 euro al mese

PlayStation Now

Dopo una lunga attesa PlayStation Now è disponibile anche in Italia con il suo ampio catalogo di giochi per PS2, PS3 e PS4. Ne varrà la pena?

Dopo un periodo di beta conclusosi a fine febbraio, PlayStation Now è finalmente attivo da oggi anche in Italia. Per chi ancora non lo conoscesse (in alcuni Paesi è già disponibile da anni), questo servizio di Sony permette di accedere a una libreria di centinaia di giochi (poco più di 600 in Italia) per PlayStation 4, PlayStation 3 e PlayStation 2 pagando un abbonamento mensile di 14,99 euro o di 99,99 euro all’anno (che equivalgono a 8,33 euro al mese).

PlayStation Now sbarca in Italia: più di 600 giochi a 14,99 euro al mese

PlayStation Now è disponibile sia su PC Windows (per ora niente Mac) scaricando l’apposita app, sia naturalmente su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. Il servizio ha una doppia valenza, nel senso che i titoli a disposizione possono essere giocati in streaming, o scaricati direttamente sull’Hard Disk della console. Ci sono però due esclusioni. I giochi infatti non possono essere scaricati su PC e i titoli per PlayStation 3 sono esclusi dal download in locale.

Inoltre, se si opta per lo streaming, oltre all’assenza prevista dell’HDR si è limitati alla risoluzione massima di 720p (comunque scalabile in presenza di una connessione non ottimale) e all’audio in semplice stereo, mentre i giochi scaricati vengono visualizzati alla loro risoluzione nativa (anche in 4K nel caso di alcuni titoli PS4) e con audio multicanale, proprio come comuni copie scaricate dal PlayStation Store. Nel costo mensile o annuale è compreso il supporto al gioco online per i titoli che fanno parte del catalogo PlayStation Now, mentre su PC sono supportati i controller per PlayStation 4 con licenza ufficiale o un normale Dual Shock 4.

PlayStation Now sbarca in Italia: più di 600 giochi a 14,99 euro al mese

Da precisare che PlayStation Now rimane un servizio del tutto slegato da PlayStation Plus. Per avere il primo infatti, non bisogna necessariamente essere abbonati al secondo, che a sua volta non dà accesso alla libreria videoludica di Now. Proprio su questo versante PlayStation Now non offre al momento i titoli più recenti e acclamati per PlayStation 4 come invece succede se ci si abbona a Xbox Game Pass e si vuole giocare già da subito alle ultimissime novità esclusive per Xbox One. A differenza del servizio di Microsoft infatti Sony (almeno per ora) non offrirà nel catalogo di PlayStation Now esclusive per PlayStation 4 appena uscite sul mercato.

Now, che richiede una velocità di connessione di almeno 5 mb/s e che ospita nel cloud i salvataggi dei giochi, è insomma da intendersi come un archivio videoludico utile più per riscoprire giochi del passato che non per godersi quelli più recenti in una formula ad abbonamento in stile Netflix.

PlayStation Now sbarca in Italia: più di 600 giochi a 14,99 euro al mese

Anzi, gran parte del suo interesse potrebbe derivare dai possessori di PC che non hanno mai giocato su PlayStation 2, 3 e 4 o che comunque hanno poca esperienza con i giochi delle console Sony. In questo modo, pur se limitati a uno streaming “basico” (720p e audio stereo), questi giocatori potrebbero farsi una vera cultura in ambito Sony, andando a riscoprire serie classiche mai approdate su PC come God of War, Uncharted e Killzone.

Se poi siete indecisi sia sulla qualità del servizio, potete sempre accedere gratuitamente al servizio per una settimana con il vostro account PlayStation (o crearne uno se ancora non l’avete). Per quanto ci riguarda, siamo davvero curiosi di vedere la qualità e la stabilità dello streaming, che testeremo proprio in questi giorni e di cui vi riporteremo test e sensazioni in un apposito speciale.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest