JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home HI-FI Prove

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Plato Class A

Costa 6000 euro, ha un phono stage integrato, un Kindle Fire come controller e un Hard Disk da 2 TB. Conosciamo meglio lo streamer all-in-one Plato Class A.

Convert Technologies Plato Class A. Una sigla quasi imponente e regale così come il prezzo (circa 6000 euro in Italia) di questo sistema streamer Hi-Fi all-in-one con amplificazione in Classe A a cui servono solo due diffusori per funzionare e per regalare tante soddisfazioni ad alta fedeltà. Questo tra l’altro è un periodo molto florido per prodotti simili, come testimonia anche la nostra recente recensione del Naim Uniti Atom.

E se fino a pochi anni fa si era molto dubbiosi sulla capacità di questi sistemi di avvicinarsi alla qualità di soluzioni con componenti separati, ora le cose stanno prendendo decisamente un’altra rotta.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Funzioni

Considerare il Plato Class A come un “coltellino svizzero” in salsa Hi-Fi non sarebbe per nulla sbagliato vista la sua estrema completezza a livello di funzioni e connessioni. Nelle circa due settimane di tempo trascorse a testarlo, il Plato Class A si è dimostrato un sistema all-in-one estremamente solido e performante, con solo un’occasione in cui si è reso necessario un riavvio.

Convert Technologies, invece di sviluppare un proprio sistema operativo, si è infatti affidata a una versione personalizzata di Android e sappiamo come l’OS di Google, seppur generalmente molto stabile, non sia del tutto immune da crash o da altri piccoli problemi di fluidità. A parte questo piccolo incidente di percorso ed escludendo un display frontale ampio e definito ma con un angolo di visione piuttosto limitato, il Plato Class A è un prodotto che trasmette una sensazione di qualità sotto ogni punto di vista.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Nella confezione ad esempio troviamo come controller di lusso un tablet Kindle Fire con l’app di Convert Technologies preinstallata e un masterizzatore DVD di LG per eseguire il ripping dei propri CD sul generoso Hard Disk da 2 TB integrato (lo stesso discorso del ripping vale naturalmente anche per i vinili nel caso abbiate un giradischi).

Non manca inoltre un phono stage regolabile e a livello di connessioni spiccano ben sette ingressi (quattro digitali e tre analogici), una porta Ethernet, un’uscita HDMI, tre porte USB e un pre-out per collegare un subwoofer. Anche sforzandoci, non ci viene in mente una situazione in cui il Plato Class A potrebbe trovarsi in difficoltà a livello di collegamenti.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

L’amplificazione integrata fornisce 50W per canale, ma un particolare sistema permette di restituire i primi 8W in Classe A e il produttore britannico si è sforzato non poco nel progettare un efficace sistema di raffreddamento in modo che l’unità non si scaldi in modo eccessivo durante il funzionamento. In effetti durante i test non abbiamo mai percepito alcun calore eccessivo ed è notevole anche il modo in cui Convert Technologies ha minimizzato le interazioni tra le sezioni digitali e analogiche a tutto vantaggio delle prestazioni.

Se 6000 euro vi sembrano troppi, è disponibile a circa 4600 euro in meno il Plato Class B che scalda ancora meno, ha la stessa potenza di uscita ma è privo appunto dello stage di amplificazione in Classe A.

Tramite memorie USB, l’Hard Disk interno o la propria collezione musicale ospitata su un NAS (ma volendo c’è già Tidal integrato), il Plato Class A può riprodurre anche file hi-res fino a 24-bit/192kHz nei più disparati formati tra cui AAC LC/PLUS, ALAC, FLAC, VORBIS, PCM/WAVE e AIFF.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Qualità audio

Abbiamo collegato al Plato Class A i diffusori Spendor A4, provando per alcune sessioni di ascolto anche i nostri speaker di riferimento ATC SCM50, sebbene il loro prezzo (oltre il doppio del Plato) li renda diffusori a dir poco elitari. L’inizio dei test affidato a Black to Black di Amy Winehouse ci dà subito sensazioni positive. Il sound è infatti preciso e pulito e ha abbastanza dettaglio e agilità da rendere l’ascolto assolutamente piacevole.

Bene anche l’impatto, con la sezione ritmica dei brani (molto soul) che esce dagli Spendor A4 con convinzione, così come la voce della compianta cantante britannica. Una presentazione insomma di buon livello seppur non esattamente superba. Manca infatti un po’ di verve dinamica e difficilmente possiamo definire questo sound come emozionante o trascinante.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Anche passando a qualcosa di completamente diverso (la Sinfonia No. 1 di Mahler), il discorso non cambia di molto. Ci piace nel complesso l’approccio musicale del Plato Class A; è organizzato, bilanciato a livello timbrico e forte di un’estensione stereofonica non particolarmente ampia ma ben stratificata e gradevole. Eppure anche in questo caso la dinamica non riesce quasi mai a farsi travolgente ed è come se il Plato si “trattenesse” e non si lasciasse andare come potrebbe (e dovrebbe).

Nella parte finale del test abbiamo trasferito alcuni video nell’Hard Disk interno per testare l’uscita HDMI e siamo rimasti un po’ delusi. Non abbiamo infatti riscontrato quel dettaglio e quella resa dei colori a cui siamo abituati con lettori Blu-ray anche di medio livello. Intendiamoci, la resa video rimane assolutamente accettabile e per un utilizzo occasionale ci si può accontentare, ma non sceglieremmo mai il Pluto come nostra sorgente video principale e il fatto che manchi il supporto per il surround fa capire che quello AV non sia l’utilizzo primario del sistema.

Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe

Verdetto

Ci sono piaciute molte cose del Pluto Class A; ben costruito, estremamente completo (manca però il Bluetooth), ricco di funzionalità e con una resa audio a tratti eccellente seppur un po’ al di sotto delle aspettative di fronte a un prodotto con un prezzo simile. Non siamo insomma al livello di un sistema con componenti separati di alta caratura, ma il Plato Class A vuole appunto superare questa concezione e dobbiamo ammettere che ci riesce più che bene.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe e Convert Technologies Plato Class A: streamer all-in-one di classe dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Riassunto

Costa 6000 euro, ha un phono stage integrato, un Kindle Fire come controller e un Hard Disk da 2 TB. Conosciamo meglio lo streamer all-in-one Plato Class A.

Pro
Versatilità notevole
Sound dettagliato, organizzato e bilanciato
Completo di quasi tutto

Contro
Manca il Bluetooth
A livello video si può fare di meglio
Il sound non è propriamente esaltante

Scheda tecnica
Streaming: DLNA, Tidal, Internet Radio
Supporto hi-res: fino a 24-bit/192kHz
Connessioni: ingressi coassiale, 3xottico, 3xUSB, 3x , Preamp Out, 3xLine in, MM/MC phono input, 2x uscite ottiche,
Connettività: Ethernet
Potenza: 50W per canale
Display: LCD a colori
Dimensioni: 13x37x30 cm
Peso: 15 Kg
Prezzo: 6000 euro
Produttore: http://www.convert-av.com/
Distributore italiano: www.soundissimo.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest