Featured home HI-FI Prove

Philips SHB4385 True Wireless BASS+: gli in-ear wireless amanti dei bassi

Con un nome del genere non potevamo che aspettarci tanti bassi e su questo versante i Philips SHB4385 True Wireless BASS+ non si tirano indietro.

Una gamma di prodotti che si chiama BASS+ non lascia molto spazio all’immaginazione ed è proprio questo il termine scelto da Philips per una serie di auricolari e cuffie caratterizzata da una sola parola: bassi. Oggi ci occupiamo degli SHB4385 True Wireless BASS+, auricolari totalmente wireless che per raggiungere l’ambizioso progetto di Philips si caratterizzano per driver davvero generosi da 8,2mm, una rarità in questa fascia di prodotti.

Costruzione e comfort

Con simili driver uno si aspetterebbe auricolari molto grandi e invadenti e in effetti non siamo di fronte a in-ear particolarmente compatti, anche se alla fine il loro sistema di inserimento nell’orecchio risulta più stabile del previsto e di fatto gli auricolari non si spostano nemmeno se cominciamo a muovere freneticamente la testa (caso limite giusto per testare la stabilità in ear).

SHB4385 True Wireless BASS+

 

Altro risultato importante per auricolari totalmente wireless è l’autonomia di circa sei ore, alle quali se ne aggiungono altrettante grazie alla custodia che come al solito funge da fondamentale riserva energetica. Non molto brevi invece i tempi di ricarica per gli auricolari e per la custodia, che si attestano sulle due ore.

Non c’è molto altro nella confezione se non un cavetto USB per la ricarica e tre gommini di diverse dimensioni. A livello di utilizzo i Philips SHB4385 True Wireless BASS+ sono semplici e immediati. Per il pairing con smartphone, tablet o qualsiasi altra sorgente audio Bluetooth, basta tenere premuti i pulsanti posteriori di entrambi gli auricolari, che servono anche (grazie a diverse combinazioni di click) per controllare la riproduzione, il volume e le chiamate in arrivo.

Qualità audio

Philips non ha certo fatto segreto della volontà di spingere molto sui bassi, ma rimane da vedere quanta gamma bassa riescano davvero a esprimere due auricolari di simili dimensioni nonostante i driver così generosi. Lo scopriamo molto presto facendo partire l’album Guero di Beck, caratterizzato da linee di basso molto profonde e marcate.

Il bilanciamento timbrico offerto dagli SHB4385 True Wireless BASS+ è chiaramente improntato a esaltare le basse frequenze, ma non in modo tale da diventare un limite o un problema. Più che altro questi bassi suonano poco dettagliati e fin troppo morbidi, con la conseguenza che brani come Black Tambourine e Go It Alone, dove le linee di basso richiedono la giusta agilità, sono restituite in modo un po’ rozzo e poco rifinito.

Le note di basso infatti suonano più schiacciate che non definite e si sente la mancanza di una profondità ritmica capace di spingerle come serve. Chi invece predilige i bassi molto pieni (quasi “ciccioni”) con meno attenzione al dettaglio e all’agilità, potrebbe invece trovare la resa degli SHB4385 True Wireless BASS+ soddisfacente. Se siete tra questi, considerate pure le critiche appena fatte poco significative o comunque non fateci molto caso.

Fatto sta che le prestazioni di questi auricolari non sono certo dominate da una forte personalità ritmica e da una particolare verve dinamica, che infatti scarseggiano.

Verdetto

Alla fine però c’è abbastanza dettaglio da rendere i Philips SHB4385 True Wireless BASS+ degli in-ear più che dignitosi e il loro particolare design, pur in assenza di un vero e proprio sistema di cancellazione del rumore, è abbastanza efficace da isolare leggermente l’ascoltatore quando si trova in situazioni un po’ disturbate.

Gli altri due pregi sono il prezzo (la metà dei più validi Sony WF-1000X), che non fa mai male quando si parla di in-ear totalmente wireless, e l’enfasi sui bassi, che a noi non ha fatto impazzire ma che potrebbe trovare comunque qualche estimatore.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di What HiFi? e Stuff dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Social

Pin It on Pinterest