KOCH MEDIA Grosso Guaio a China Town AF DIGITALE
Featured home Prove TV

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Philips 50PUS6262

Con un prezzo che online supera di poco i 500 euro, il Philips 50PUS6262 è un TV 4K-HDR tutt’altro che perfetto ma con una qualità video eccezionale per quello che costa.

Cosa vi aspettereste da un TV con un prezzo di listino di 650 euro (ma online lo si trova già a 100 euro in meno)? Niente di eclatante. Forse un pannello 4K di dimensione medio/piccole, oppure uno Full HD con una diagonale più generosa. HDR? Poco probabile. Ecco, ora prendete queste vostre aspettative e gettatele nel cestino, visto che il Philips 50PUS6262 è un TV 4K da 50’’ con HDR, sistema Ambilight (il marchio di fabbrica di Philips) e una qualità video che, per la cifra richiesta, è davvero superba.

Set-up

Purtroppo il primo impatto con questo TV è stato piuttosto drammatico, tanto da farci pensare a un esemplare difettoso. Non ci aspettiamo una calibrazione perfetta alla prima accensione, ma quello che ci ha accolti una volta accesso questo TV è stato qualcosa di inaspettato (in senso negativo). I due indiziati principali sono la modalità Eco (non quella principale ma quella “nascosta” nelle Impostazioni Avanzate) e la Riduzione del rumore che, non sappiamo bene perché, ha la stramba tendenza a trasformare tutto in una patina verdastra.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Non ci credete? Provate a lasciare tutto com’è, fate partire il Blu-ray di Looper e guardate bene il volto di Joseph Gordon-Levitt: semplicemente inqualificabile. La buona notizia è che disattivando queste due “funzioni” la situazione migliora enormemente, ma anche così dovrete perdere ancora un bel po’ di tempo per tarare al meglio questo pannello.

Visto che ogni TV fa storia a sé, vi consigliamo l’utilizzo di un disco THX Optimizer. Nel caso ne foste sprovvisti, il consiglio è di scegliere la modalità Film che disabilità i filtri e i processi video che possono fare più “male” a una corretta visione. Meglio anche aggiungere qualche punto alle voci Colore e Nitidezza e abbassarne altrettanti per quanto riguarda Contrasto e Luminosità.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Tenete poi al minimo il Colour Enhancement, su normale la Temperatura colore e su ottimizzato la Modalità di contrasto, abbassando inoltre di qualche punto la voce Contrasto video. Se poi riproducete un contenuto in HDR, potete agire su altri parametri. Tra questi abbiamo scelto HDR Vivace, disabilitando al tempo stesso la Riduzione rumore, la Riduzione degli artefatti MPEG e gli Stili di movimento.

Qualità video

Una volta effettuate queste modifiche e fatto partire un qualsiasi video (possibilmente in HDR), ecco che il Philips 50PUS6262 inizia a mostrare tutto il proprio valore, tanto che già le prime immagini di Mad Max: Fury Road mettono in mostra una resa molto più dinamica, vibrante e compatta di quanto ci aspettassimo da un TV in questa fascia di prezzo. Colori realistici e per nulla artificiosi pur nei limiti delle scelte fotografiche del film (gli incarnati ad esempio sono estremamente naturali), immagine tagliente e molto tridimensionale e, addirittura, un contrasto più efficace rispetto a quanto visto sul più costoso Panasonic TX-50EX750B.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Passiamo a un altro disco di riferimento che conosciamo a menadito come l’Ultra HD Blu-ray di Planet Earth II e la storia non cambia. Una prestazione davvero eccellente per impatto, vivacità cromatica, dettaglio e nitidezza. Le montagne distanti che sul Panasonic prima citato appaiono poco definite, qui sul Philips hanno tutta un’altra consistenza e questa sensazione si respira un po’ con tutti i contenuti in HDR10 (il TV supporta anche l’HLG ma non il Dolby Vision).

Non per questo i contenuti privi di HDR come i Blu-ray sono da meno. Dopo la calibrazione il TV è meno luminoso di altri LCD nella stessa fascia di prezzo, ma in cambio abbiamo una maggior finezza sugli elementi chiari, che si stagliano con più nettezza all’interno della scena ed emanano luci più naturali e definite. Impostando la Nitidezza al minimo, si evita che i contenuti in Full HD diventino troppo artificiali, ma si ha anche un’immagine un po’ più soffice e meno tagliente rispetto a quella di altri TV rivali.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Anche il dettaglio sugli elementi più scuri non è di riferimento, ma lo si nota soprattutto in una comparazione diretta e nel complesso l’immagine è perfettamente godibile, con solo un po’ di judder che disturba leggermente la visione quando si disattivano le Impostazioni di movimento. Prestazioni eccellenti per naturalezza, efficacia e profondità anche con contenuti in SD, mentre i videogiocatori apprezzeranno sia l’input lag inferiore ai 30ms, sia la resa carica e vibrante dei giochi che supportano l’HDR10.

Vediamo poi al discorso Ambilight, qui presente nella modalità su due lati e sempre molto efficace per lo scopo a cui mira, ovvero aumentare il coinvolgimento estendendo ai due lati del TV i colori dominanti di una scena grazie a due strisce di LED colorati. L’effetto è da subito convincente (l’arancione che sottolinea il fuoco nella serie TV Marco Polo su Netflix) e il risultato non solo appare del tutto naturale, ma serve anche a far apparire lo schermo da 50’’ ancora più grande.

Sempre però che siate posizionati perfettamente di fronte al TV, visto che l’angolo di visione non è proprio il punto forte di questo pannello. Basta infatti muoversi anche leggermente fuori asse ed ecco che l’immagine perde sia sul versante cromatico, sia in naturalezza, un po’ come osservato sui più costosi TV QLED di Samsung dello scorso anno.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Qualità audio

Se già TV da 1000 e passa euro non suonano granché, non ci aspettiamo certo miracoli dal Philips 50PUS6262 e infatti la resa audio di questo LCD è tutto tranne che esaltante. Il consiglio è di scegliere il preset Originale, che predilige le impostazioni audio più neutre, e di lasciare perdere la Modalità Surround (lasciate invece attivato il Clear Sound per enfatizzare i dialoghi).

Non aspettatevi comunque nulla di eccezionale se non un messaggio sonoro dignitoso ma con poco corpo e con un dettaglio appena sufficiente, tanto che già acquistando una soundbar economica come la JVC TH-W513B vi accorgerete di un salto qualitativo più che tangibile.

Funzioni

E qui vengono a galla i principali limiti del TV. L’app di Amazon Prime Video ad esempio supporta il 4K ma non l’HDR (nessun problema invece per quella di Netflix), ma a mancare sono diverse applicazioni di servizi streaming italiani (c’è però Rakuten ma non Google Play Movies) e, a differenza di altri TV Philips, non aspettatevi di trovare la comodità e la completezza di Android TV.

Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo

Ci si deve infatti accontentare di un sistema operativo basato su Linux tutt’altro che funzionale, principalmente a causa di una notevole lentezza di fondo (anche il cambio canali non è dei più veloci) e di un’interfaccia ben lontana da quella ordinata e piacevole di Android TV. È insomma su questo versante che si nota maggiormente l’effetto finale del prezzo sulla qualità del prodotto e difficilmente un futuro aggiornamento software potrà migliorare di molto la situazione.

Verdetto

Non che manchino i difetti come quelli appena sottolineati, ma facciamo davvero fatica a trovare oggi sul mercato un LCD 4K/HDR Ambilight da 50’’ con Micro Dimming con una qualità video così elevata spendendo poco più di 500 euro. E se per voi 50’’ sono troppi, c’è sempre il modello da 43’’ a 100 euro in meno.

© 2018, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo e Philips 50PUS6262: ok, il prezzo è giusto, anzi giustissimo dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Riassunto

Con un prezzo che online supera di poco i 500 euro, il Philips 50PUS6262 è un TV 4K-HDR tutt’altro che perfetto ma con una qualità video eccezionale per quello che costa.

Pro
Qualità video notevole per il prezzo richiesto
Dettaglio, colori e contrasto eccellenti
L’Ambilight su due lati funziona bene

Contro
Poche applicazioni e OS farraginoso
Angolo di visione limitato
Necessita di un’attenta calibrazione

Scheda tecnica
Pannello: LCD-Micro Dimming
Schermo: piatto
Risoluzione: 3840×2160 pixel
Diagonale: 50’’
Certificazione Ultra HD Premium: no
Ambilight: due lati
Smart TV: sì
Certificazione THX: no
HDR: HDR10, HLG
Potenza audio: 20W
Connessioni e connettività: HDMI x3, uscita audio ottica, USB (x2), Ethernet, Wi-Fi
Dimensioni e peso senza supporto: 1128 x 664 x 83.2 mm – 13,04 kg
Prezzo: 649 euro
Sito del produttore: www.philips.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest