JURASSIC PARK UNIVERSAL 4K
Featured home Home cinema Notizie

Optoma 4K550 e 4K550ST: 4K-HDR vobulato dalla super luminosità

4K550 e 4K550ST

Optoma ha annunciato la disponibilità anche in Italia dei nuovi VPR 4K-HDR vobulati 4K550 e 4K550ST con luminosità massima fino a 5000 lumen.

Optoma ha annunciato nei giorni scorsi due nuovi proiettori DLP 4K-HDR vobulati, andando così a espandere la sua già ricchissima offerta di VPR UHD. I due nuovi modelli, già disponibili rispettivamente a 3599 e 4799 euro, si chiamano 4K550 e 4K550ST, offrono una luminosità estremamente elevata fino a 5.000 lumen e sono ideali per applicazioni professionali, giochi e film, sebbene in fase di promozione Optoma abbia spinto soprattutto sull’aspetto pro e meno su quello domestico.

Optoma 4K550 e 4K550ST: 4K-HDR vobulato dalla super luminosità

L’Optoma 4K550ST, che arriva a picchi di luminosità di 4500 lumen contro i 5000 lumen del 4K550, è in grado di proiettare un’immagine da 100 pollici (2,54 metri) a solo un metro di distanza grazie all’obiettivo a focale corta, mentre per entrambi i modelli il rapporto di contrasto è dato a 10.000:1. Da segnalare inoltre il supporto all’HDR10 (niente HLG purtroppo), il lens-shift verticale fino a un massimo del 15% e il supporto al 3D per entrambi i modelli tramite occhialini attivi (non compresi però nella confezione).

Optoma 4K550 e 4K550ST: 4K-HDR vobulato dalla super luminosità

Parliamo inoltre, come già segnalato, di un 4K vobulato, sebbene nelle specifiche tecniche su Optoma.it non sia specificato il tipo di chip DLP utilizzato; visti i prezzi, dovrebbe comunque trattarsi di un DMD da 0,66″ con risoluzione nativa di 2716 x 1528 pixel al posto dei più economici DMD da 0,47’’ con risoluzione Full HD.

Optoma 4K550 e 4K550ST: 4K-HDR vobulato dalla super luminosità

Per poter visualizzare giochi e film con un’elevata precisione cromatica, entrambi i proiettori dispongono di un sistema di gestione del colore (CMS), di una modalità ISF per le calibrazioni professionali diurne e notturne e di una modalità nativa a 24p (cosa sempre buona e giusta). La lampada da 300W ha un’autonomia massima di 5000 ore in modalità Eco+ o Dinamica, mentre come ormai da tradizione per i VPR 4K troviamo due speaker integrati e uscite audio ottica e da 3,5mm, oltre naturalmente a due ingressi HDMI (uno HDMI 1.4 e l’altro HDMI 2.0) e a uno VGA.

Dalle specifiche tecniche le uniche differenze tra i due modelli riguardano quindi il tipo di ottica (una standard e una a tiro corto) e la luminosità massima. In attesa di una recensione, vi rimandiamo alle pagine del 4K550 e del 4K550ST sul sito Optoma.it.

Pin It on Pinterest