JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Mobile Notizie

OnePlus 6T, sicuro il notch “waterdrop”.

oneplus 6t notch

Alcuni nuovi rendering dello smartphone OnePlus 6T confermano la presenza di un notch “a goccia” a tutto beneficio del display.

Tra circa due settimane, sentiremo finalmente da OnePlus perché pensa che sia una così grande idea lanciare un secondo smartphone di punta quest’anno. Anche se OnePlus 6T potrebbe presentare alcune differenze rispetto a OnePlus 6, queste potrebbero non essere sufficienti da far rammaricare i proprietari di quest’ultimo che si trovano dopo pochi mesi un nuovo modello di punta. Ma forse è meglio così. Sicuramente OnePlus ritiene che OnePlus 6T è la versione più attuale che può mettere in commercio in questo momento, in attesa di lanciare (non si sa quando) il modello OnePlus 7.

Hardware senza scossoni

Internamente, non dovrebbero esserci molte novità.  Il SoC è il conosciuto Qualcomm Snapdragon 845 che in questo caso verrà accoppiato 8 GB di RAM. C’è ancora un po’di incertezza sullo storage, se verrà proposto come si pensa a 64 GB o passerà direttamente a 128 GB. Il più grande cambiamento a livello di dotazione hardware dovrebbe essere una  batteria più capienti, da 3.700 mAh, che trova posto in parte grazie all’aumento delle dimensioni dello schermo e in parte grazie alla rimozione del jack per le cuffie.

OnePlus 6T, sicuro il notch “waterdrop”.

Debutta il notch waterdrop

Per quanto riguardo lo schermo, sarà presumibilmente proposto con una dimensione di 6.41 pollici con una risoluzione di 2340 × 1080, ancora FHD ma con un vantaggio. Infatti OnePlus 6T offrirà il notch “waterdrop” ultima tendenza di design negli smartphone che permesso di minimizzare la controversa “tacca” con una forma a goccia. La griglia dell’altoparlante è stata ridotta ed è appena visibile nella parte superiore.

Scanner in-display

Come noto però la più grande novità messa in campo da OnePlus 6T, sia nell’aspetto, sia nella funzionalità è quello che in pratica non si può vedere: lo scanner delle impronte digitali, che sparisce dal retro del device e viene invece nascosto sotto lo schermo. Questa sarà probabilmente la più interessante funzionalità di OnePlus 6T e la sua velocità e accuratezza saranno i punti su cui potrà spingere il marketing.

OnePlus 6T, sicuro il notch “waterdrop”.OnePlus 6T, sicuro il notch “waterdrop”.

Colori

Sulla base dei rendering trapelati sul web, OnePlus 6T arriverà nei tradizionali colore neri già proposti in altri modelli dall’azienda. Entrambe le versioni hanno il retro di vetro, ma la versione Midnight Black utilizza una un vetro smerigliato per differenziarlo da quello altamente riflettente che è più simile a uno specchio di colore nero. OnePlus 6T sarà svelato il prossimo 17 ottobre e solo allora si sapranno anche i prezzi e le nazioni dove verrà messo in vendita.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest