UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Accessori Notizie

Le prime voci su una nuova Apple TV 4K/HDR

Le prime voci su una nuova Apple TV 4K/HDR

Bloomberg riporta che Apple starebbe lavorando a una nuova versione (la quinta) di Apple TV con il supporto allo streaming in 4K/HDR. Meglio tardi che mai.

Nonostante quattro diverse versioni arrivate sul mercato nel 2007, 2010, 2012 e 2015, le Apple TV hanno faticato a imporsi tra gli appassionati dei set-top-box multimediali, un po’ per la loro “chiusura” (tipica di Apple) in termini di formati e servizi supportati, un po’ (e parliamo soprattutto dell’Italia) per alcune feature che non sono ancora state rese disponibili nella nostra lingua.

Negli ultimi giorni sono apparsi in rete alcuni rumor su una nuova versione di Apple TV 4K con supporto all’HDR. Bloomberg riporta che questa nuova versione del set-top-box di Apple sarà in grado di offrire streaming video in 4K e con “colori più vividi”, formula che starebbe appunto a indicare il supporto per l’HDR.

Un altro indizio della volontà di Apple di investire in questo mercato, così come in quello dei servizi di streaming, è anche il recente arrivo a Cupertino di Timothy Twerdahl come vicepresidente del product marketing (ricordiamo che Twerdahl è stato fino a pochi mesi fa a capo di Amazon Fire TV). Inoltre a breve Apple rilascerà la sua prima serie TV (un reality) intitolata Planet of the Apps, che racconterà le vite di alcuni sviluppatori di app mobile.

Le prime voci su una nuova Apple TV 4K/HDR

C’è molto movimento insomma dalle parti di Cupertino e la risposta più logica di questa possibile Apple TV 4K di nuova generazione è ai vari Chromecast e Chromecast Ultra di Google, e al Fire TV Stick di Amazon, che tanto successo stanno riscuotendo grazie al fatto che, con una spesa di poco conto, permettono di streammare dal proprio smartphone o laptop a un TV non Smart contenuti video di Netflix, YouTube e molti altri servizi.

Tra l’altro l’espansione sempre più capillare dei TV 4K significa in effetti che restare sul mercato ancora per molto con l’ultimo modello di Apple TV (che non supporta lo streaming in 4K) è un bel rischio per Apple. Di contro però il mercato per questi set-top-box multimediali potrebbe restringersi non poco in tempi brevi, se pensiamo che su ormai qualsiasi TV connesso a internet sono presenti diverse app di servizi di streaming che rendono superflui dispositivi come l’Apple TV, almeno che la propria fonte di intrattenimento non sia iTunes.

Non è un caso che Apple, per voce del suo CFO Luca Maestri (che non ha riportato comunque cifre esatte), abbia comunicato che le vendite di Apple TV sono calate nell’ultimo anno. Ciò vorrebbe dire da un lato che una nuova Apple TV 4K/HDR potrebbe in effetti dare nuovo slancio a questo prodotto, ma potrebbe anche significare, come appena accennato, che questo tipo di device non sia poi così appetibile nel mercato odierno.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest