JBL LINK AUDIOCONNESSO
AF Gaming AF Gaming slider Console Featured home News

Nintendo Switch: il punto della situazione sulle versioni Mini e Pro

switch

Proviamo a fare un po’ di chiarezza sui rumor che riguardano le prossime console Nintendo tra le versioni Mini e Pro.

La Nintendo Switch originale è ormai in commercio da più di due anni, precisamente dal 3 marzo 2017. Da tempo però circolano in rete numerosi rumor che suggeriscono come la famiglia Switch stia per allargarsi. Inizialmente le voci insistevano su una versione Pro della console, ovvero una versione con caratteristiche tecniche superiori rispetto alla prima Switch, un po’ come successo con PS4 Pro e Xbox One X. Ultimamente invece le voci più insistenti sono state su una versione mini, o slim, della console. Proviamo a fare il punto della situazione.

Switch Mini, compatta ed economica

Gli ultimi rumor provengono dal quotidiano giapponese Nikkei e riguardano sia la versione mini che la versione Pro. Secondo il quotidiano nipponico la versione Mini dovrebbe vedere la luce nei primi mesi autunnali (altre voci ne suggeriscono invece un’uscita imminente).

Per questa versione Nintendo si sarebbe concentrata sulla portatilità della console, che sarebbe dunque più compatta ed economica. La possibilità di connettere la console al dock e quindi di giocare sulla propria TV dovrebbe restare, a differenza di voci precedenti che vedevano la Switch Mini come esclusivamente portatile, per andarsi a sostituire definitivamente al Nintendo 3DS.

Nintendo Switch: il punto della situazione sulle versioni Mini e Pro

Per rendere la versione Mini più economica, pare che Nintendo abbia deciso di rimuovere le funzionalità di vibrazione (molto precisa su Nintendo Switch) e l’HD Rumble, che era in effetti poco sfruttata dai videogiochi e molto costosa dal punto di vista dell’hardware. Inoltre i Joy-Con non dovrebbero più essere sganciabili dalla console stessa. Le dimensioni totali, e dunque anche del display, dovrebbero inoltre essere ridotte rispetto alla prima Switch.

Switch Pro rimandata?

Per quanto riguarda invece la versione Pro della console, le voci si fanno meno chiare e definite. Unendo le informazioni fornite da Nikkei ad altre provenienti dal Wall Street Journal, è chiaro come Nintendo stia lavorando ad una versione aggiornata e migliorata di Switch, ma è meno chiaro che parte della console verrà “colpita” da questi aggiornamenti. Vedremo dunque la stessa console che già conosciamo ma con nuove componenti? Oppure vedremo un vero e proprio nuovo modello, con cambiamenti importanti di design?

In ogni caso è chiaro che prima o poi Nintendo dovrà utilizzare qualcosa di più nuovo del Tegra X1 di NVIDIA montato su Switch che ormai si avvia verso i 5 anni di età e, analizzando lo scenario ipotizzato dal quotidiano Nikkei, sembra più probabile l’arrivo di una versione completamente nuova di Switch piuttosto che una versione Pro.

Nintendo Switch: il punto della situazione sulle versioni Mini e Pro

Author: Luca Corsetti


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest