Notizie Speciale Mwc 2017 Wearable

MyKronoz ZeTime, arriva il primo smartwatch ibrido

ZeTime 1

Movimento meccanico ma quadrante touch a colori. Questo è MyKronoz ZeTime lo smartwatch che accomuna la tradizione con l’innovazione

Sarà in bella vista al prossimo Mobile World Congress di Barcellona, e sicuramente c’è da aspettarsi che attirerà la curiosità degli spettatori per le sue caratteristiche uniche. Stiamo parlando del nuovo MyKronoz ZeTime, che l’azienda definisce il primo smartwatch ibrido al mondo. Questo aggettivo è determinato dal fatto che ZeTime coniuga il movimento meccanico dei classici orologi analogici con tutte le caratteristiche “smart” dei nuovi smartwatch.

Questa simbiosi è stata possibile grazie a un’innovativa tecnologia che ha permesso a MyKronoz di realizzare un foro al centro del display TFT a colori rotondo del ZeTime e di inserire le parti meccaniche al suo interno.  Il meccanismo tradizionale è alimentato dalla tecnologia “smart movement”, che consente allo ZeTime di aggiornare l’ora in maniera automatica sulla base della posizione e garantisce fino a 30 giorni di autonomia con una sola ricarica

MyKronoz ZeTime, arriva il primo smartwatch ibrido

Elegante e smart

MyKronoz ZeTime si presenta nella forma di un elegante orologio da polso, con cassa in acciaio inossidabile da 44 mm e gamma di quadranti e cinturini (silicone, vera pelle e fibra di carbonio) pensati per soddisfare qualsiasi esigenza di look.

La parte “smart” è a disposizione, come per tutti gli smartwatch che si rispettano, grazie alla visualizzazione direttamente sul display tondo da 1,22 pollici delle varie notifiche in arrivo dallo smartphone associato, sia esso Android o iOS. Tra queste, mail, SMS, chiamate in arrivo, notifiche di Whatsapp e altre app social. E’ anche possibile controllare le previsioni meteo e i propri appuntamenti sul calendario condiviso con lo smartphone. Le varie funzioni sono attivabili girando semplicemente la ghiera posta intorno al display.

MyKronoz ZeTime, arriva il primo smartwatch ibrido

Controllo a distanza e attività fisica

Come già accade per altri smartwatch in commercio, anche lo ZeTime consenti di controllare a distanza alcune funzioni dello smartphone associato. Ad esempio è possibile attivare la musica, oppure scattare una foto e, non ultima, la possibilità di far squillare lo smartphone nel caso non lo si trovasse. Non da meno sono le funzioni per monitorare la propria attività fisica che mette a disposizione lo ZeTime.

Grazie a un accelerometro a 3 assi e a un sensore ottico per il battito cardiaco, lo smartwatch di ZeTime permette di tener traccia dell’attività quotidiana monitorando il cuore, i passi, la distanza, le calorie, i minuti di attività e il sonno. ZeTime inoltre può anche avvisare l’utente se registra periodi prolungati di inattività per incoraggiarlo a essere più attivo. Infine, da segnalare l’impermeabilità garantita fino a 30 metri di profondità.

MyKronoz ZeTime sarà disponibile da settembre con prezzi a partire da 200 euro.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest