UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Mobile

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo finora

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora
Rumor, voci di corridoio, speranze e attese circondano il prossimo iPhone

Manca ancora molto alla presentazione di iPhone 7 al prossimo evento di Apple di settembre, ma sono già numerosi i rumor approdati in rete sul successore di iPhone 6s e, sebbene si tratti di voci di corridoio non ufficiali, già ora possiamo avere un’idea di cosa ci aspetti dal prossimo melafonino. Ve li elenchiamo ma, conoscendo le dinamiche del web, aspettiamoci fino alla presentazione continue ulteriori novità, leak e supposizioni più o meno fondate.

Cambia qualcosa nel design?

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Non è certo una sorpresa sapere che iPhone 7 potrebbe essere ancora più sottile rispetto ai 7,1 mm di iPhone 6s. Secondo l’analista Ming-Chi Kuo Apple potrebbe infatti far scendere lo spessore a 6 mm, si parla più precisamente di 6,1 mm. Se ciò fosse vero, dovremmo già ora preoccuparci delle dimensioni della batteria e quindi delle sue prestazioni, anche se effettivamente uno smartphone così sottile avrebbe un impatto estetico notevole.

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Altri rumor parlano di una porta Lightning ancora più sottile e soprattutto della scomparsa dell’ingresso jack da 3,5 mm per cuffie e auricolari. Dovremmo però aspettare a capire se Apple ha davvero avuto il coraggio di eliminare questo ingresso molto utilizzato, costringendo così i suoi clienti a utilizzare unicamente auricolari Bluetooth o compatibili con la porta Lightning.

La terza via, sempre se prendiamo come buona la scomparsa dell’ingresso da 3,5 mm, potrebbe essere quella di un adattatore per Lightning incluso nella confezione di iPhone 7 che permetterebbe comunque di utilizzare i classici auricolari con jack, almeno secondo quanto sostiene il blog Mac Okatara. Blog secondo il quale lo spazio prima utilizzato dall’ingresso da 3,5 mm potrebbe essere utilizzato da Apple per inserire un secondo mini-speaker da affiancare a quello già presente. In questo modo iPhone 7 avrebbe due speaker, seppur in configurazione dual-mono e non stereo.

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

La scocca, secondo Digitmes, dovrebbe invece rimanere in metallo come per i precedenti modelli, sebbene con nuove specifiche che la renderebbero resistente all’acqua. I primi leak approdati sul web mostrano un design dello smartphone decisamente simile a quello di iPhone 6 e 6s, sebbene sempre secondo Mac Otakara i nuovi sensori di luce ambientale e di prossimità, assieme all’aumento delle dimensioni dell’ottica della fotocamera posteriore, renderebbero inutilizzabili le custodie e le pellicole protettive per iPhone 6 e 6s.

Si è anche iniziato a parlare di un iPhone 7 Plus, molto simile a quello standard ma con almeno due grandi differenze. La prima sarebbe la presenza di una doppia fotocamera posteriore, mentre per la seconda si parla di un connettore smart nella parte inferiore dello smartphone simile a quello di iPad Pro, che permette di collegare al tablet alcuni accessori esterni.

Questione di nomi

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Oltre al design l’altra grande incognita di iPhone 7 è il suo nome. Non è infatti detto che Apple decida di utilizzare un numero come ha sempre fatto finora. Potrebbe infatti optare per un nuovo percorso, chiamando il nuovo modello semplicemente iPhone con una variante Pro o Plus per il modello più grande ed evoluto. IPhone si allineerebbe così quasi del tutto ai laptop di Apple con le due gamme MacBook e MacBook Pro, anche se molti fanno giustamente notare come ci sia anche il MacBook Air… e difficilmente vedremo un iPhone Air.

Aumentano i pixel?

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

A livello di display Apple dovrebbe rimanere fedele alla scelta dei due formati da 4,7 e 5,5 pollici, ma la speranza è che per il nuovo iPhone ci sia un aumento della risoluzione, versante rispetto al quale Cupertino è rimasta indietro (e non poco) rispetto agli smartphone Android top di gamma. Per quanto riguarda invece il tipo di pannello, difficilmente Apple opterà per l’OLED in tempi rapidi (si parla infatti di 2017-2018 per questi display) e ciò fa credere che iPhone 7 monterà ancora un LCD-IPS con retroilluminazione LED proprio come iPhone 6s. Sarà sicuramente presente invece la funzionalità 3D Touch che ha debuttato lo scorso anno e che sarà utilizzata anche per alcune nuove funzionalità di iOS 10.

Super scatti fotografici

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Se a livello di megapixel non ci attendiamo un incremento rispetto agli attuali 12 megapixel della fotocamera posteriore di iPhone 6s, contando anche quanto Apple ha impiegato per abbandonare gli 8 megapixel dei precedenti iPhone, aspettiamoci comunque altri miglioramenti a livello fotografico. Questi potrebbero interessare le dimensioni e la luminosità del sensore per ottenere risultati migliori con scatti in presenza di poca luce.

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Vorremmo inoltre trovare uno stabilizzatore ottico per il modello standard, che per ora è un’esclusiva di iPhone 6s Plus (iPhone 6s infatti deve accontentarsi di uno stabilizzatore digitale). Resta infine la possibilità di una doppia fotocamera solo per l’iPhone 7 Plus (o Pro) come mostrato nel rumor del sito cinese Rock Fix, in modo da rendere più appetibile l’acquisto di questo modello premium agli occhi degli appassionati di fotografia.

Prestazioni al top

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Una delle poche cose certe di iPhone 7 è che alla sua presentazione di settembre Apple lo definirà come l’iPhone più potente mai uscito. Dopotutto l’aumento di prestazioni è avvenuto per ogni generazione di iPhone e secondo il sito cinese Weibo potremmo vedere un iPhone 7 con processore A10 a sei core. Più difficile invece l’aumento di RAM dagli attuali 2 GB, sebbene Ming-Chi Kuo preveda 3 GB di RAM per il modello Plus. Rock Fix e Mac Otakara hanno inoltre parlato del modello top di gamma con taglio di storage da 256 GB rispetto al massimo di 128 GB oggi disponibile e, sempre dai rumor di Rock Fix, ci sarebbe anche spazio per la funzionalità Dual SIM sebbene solo per il mercato cinese, dove questa feature è molto diffusa.

Prezzo e data

Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora

Difficilmente vedremo grandi differenze nel prezzo di lancio di iPhone 7 rispetto a quello attuale di iPhone 6s, che in Italia parte da 779 euro (889 euro per il 6s Plus). Un incremento verso l’alto rispetto ai prezzi odierni potrebbe invece esserci per il modello Plus (o Pro), soprattutto se questo monterà davvero una doppia fotocamera posteriore. Per quanto riguarda invece la data di uscita, aspettiamoci la presentazione di Apple a metà settembre e un lancio sul mercato circa dieci giorni dopo, almeno negli USA e in altri mercati importanti. In Italia invece potremmo vedere l’iPhone 7 a inizio ottobre, come già successo per l’iPhone 6s.

© 2016, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora e Mobile: iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tutto quello che sappiamo  finora dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest