Accessori App Featured home In pratica Mobile

Migliorare la fotografia con lo smartphone – Attrezzatura

Migliorare la fotografia con lo smartphone - Attrezzatura

Conoscere le basi della fotografia è fondamentale, così come lo è possedere la giusta attrezzatura per realizzare foto di qualità con lo smartphone

Lo smartphone è uno apparato polivalente con sempre maggiore spazio alla fotografia e agli scatti di qualità. Come teniamo spesso a ricordare non si ha per le mani una vera macchina fotografica sviluppata e concepita solo per foto e video ma uno strumento che per la molteplicità delle sue funzioni, non ultima quella di telefonare, non può offrire le medesime performance di una camera DSLR (Digital Single Lens Reflex), benché sia la tipologia di fotocamere che più si avvicina a quelle dei recenti cellulari.

Ecco allora qualche consiglio per migliorare le foto sia che usiate un apparato Android o iOS tra idee per impostazioni, attrezzatura e software per rendere al meglio il risultato finale. Gli smartphone tra le più recenti generazioni dispongono di set di ottiche di grande qualità e performance tecnica come per esempio il OnePlus 7 Pro, il Google Pixel 4, l’iPhone 11 o il Samsung Galaxy S10 Plus. Più la tecnologia applicata alla fotografia è recente e più probabilità ci sono di un buon scatto ma è pur sempre possibile ottenere risultati interessanti anche quando l’apparato ha qualche annetto sulle spalle. Se non ci si trova in situazioni di scatto estemporaneo quanto casuale ma si decide per una seria escursione non bisogna mai dimenticare una buona scorta di energia e quindi un power bank che consenta di ricaricare l’apparato più volte, come quando ci si trova in gita fuori porta senza certezze rispetto agli eventuali punti di alimentazione nella zona.

Migliorare la fotografia con lo smartphone - Attrezzatura

Quelli che seguono sono solo alcuni dei migliori dispositivi di ricarica portatili su piazza: Aukey 5000 mAh, Anker PowerCore 5000 mAh, Omars 10000mAh, Poweradd 10000mAh – QC3.0 + USB-C PD 18W, Poweradd 20000mAh, Krisdonia 50000mAh, Baseus 30000 mAh, ALLPOWERS 26800mAh. Le situazioni apparentemente più comuni come inquadrare una persona all’interno di un ambiente illuminato solo dalla forte luce del sole proveniente dall’esterno può mettere in difficoltà anche una vera macchina fotografica. Risaltando troppo l’esterno si rischia di oscurare il soggetto, oppure di non cogliere il paesaggio all’esterno. Ma il cellulare è uno strumento veramente smart, dispone di programmi reattivi che si rendono conto della situazione e adattano al meglio delle possibilità, benché un aiuto dall’esterno resti comunque gradito.

Volendo realizzare una fotografia come quella poco sopra descritta con una camera Canon si può passare alla modalità C Log per una performance maggiore quanto a range dinamico, benché si debba comunque intervenire manualmente per un color grading e bilanciare al meglio interno ed esterno. Caso contrario il maggior volume di informazioni acquisite tramite la macchina fotografica consentono una migliore palette cromatica da ottenere nella fase successiva di post-produzione. Le fotocamere hanno maggior potenziale nei termini della disponibilità di ottiche intercambiabili ma non gli smartphone. Certo non è possibile sostituire l’ottica ma per certi brand si può aggiungerne una esternamente che migliori la foto senza per esempio chiamare in causa elaborazioni digitali, come nel caso dello zoom.

Migliorare la fotografia con lo smartphone - Attrezzatura

Trovandosi per esempio in un bosco di fronte a una cascata d’acqua le doti base dello smartphone sono fondamentali quanto lo è possedere uno treppiede per la stabilizzazione massima, aggiungendo una lente specifica di fronte all’ottica (come quelle offerte dalla linea Moment) e un filtro a densità neutra. Nel caso in cui non si disponesse di una modalità grandangolare integrata (come nel caso del Galaxy S10 Plus), gli obiettivi clip-on di Moment si adattano ai più recenti iPhone, Samsung Galaxy ma anche la cinese OnePlus. Si tratta di materiale realizzato in vetro di alta qualità e l’obiettivo grandangolare consente di catturare immagini in ampiezza altrimenti impossibile. Moment offre anche adattatori per filtri avvitabili da 62 mm, come i polarizzatori, che aiutano a ridurre i riflessi sull’acqua o aumentare il blu del cielo.

Gli adattatori per filtri consentono anche di utilizzare filtri quadrati di qualità professionale, che si inseriscono in un supporto collegato all’adattatore tramite un anello adattatore da 62 mm. Si tratta di filtri prodotti dalla Lee Filters, storica azienda britannica nata negli anni ’60 e successivamente acquisita dall’americana Panavision. Particolarmente importanti sono i filtri graduati a densità neutra, che scuriscono in misura selettiva solo la metà superiore dell’immagine, rendendola perfetta per tenere sotto controllo situazioni complesse come nel caso di cieli luminosi quando si riprendono ampi paesaggi. Posizionando di fronte all’ottica un filtro a densità neutra graduata Lee Filters si riesce ad aumentare il tono drammatico delle nuvole cariche d’acqua.

Migliorare la fotografia con lo smartphone - Attrezzatura

Come dicevamo le doti base dello smartphone sono altrettanto importanti e nel caso in cui si avesse per le mani un modello anche solo relativamente contemporaneo è probabile possa già disporre di una serie di modalità che rendano lo scatto interno o esterno gradevole, lasciandogli briglia sciolta nell’impiegare gli strumenti di cui è dotato. Il software sviluppato per gestire la camera integrata potrebbe offrire un preset base ma anche uno avanzato. La classica modalità che consenta il controllo manuale delle impostazioni, se c’è va assolutamente attivato per disporre della massima flessibilità possibile. Caso contrario ci sono app specifiche come Lightroom, MuseCam o Moment per agire sull’esposizione e il valore ISO, il bilanciamento del bianco e la velocità dell’otturatore. Più avanti entreremo nel dettaglio delle app più interessanti per aumentare il risultato di una fotografia più che mai smart.

L’ottica migliore anteposta a quella inclusa nel corpo dello smartphone può fare molto, ma nel caso in cui si desiderasse aumentare il livello artistico dello scatto bisogna agire sulla dotazione interna. Dare all’immagine dell’acqua che scorre il senso di sfocato si può ottenere selezionando la bassa velocità dell’otturatore, dando un senso diverso alla caduta della stessa dall’alto verso il basso. Le app specifiche di cui abbiamo accennato aumentano il potenziale del materiale acquisito in quanto consentono la memorizzazione in formato raw. Si tratta in sostanza di immagini prive di elaborazione, salvate quindi senza le impostazioni derivanti dagli automatismi dell’apparato e che normalmente verrebbero applicati come il livello di nitidezza, il bilanciamento del bianco e il color grading. Ciò apre a ulteriori possibilità di intervento in post produzione, con azioni mirate solo su alcuni elementi della fotografia agendo per esempio sulle tonalità di colore, risaltare i dettagli dalle luci e dalle ombre senza che vi sia decadimento nell’immagine stessa e innesco di rumore video che pregiudicherebbe la migliore resa.

Link al sito Moment Lenses. Link al sito Lee Filters.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest