UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Men in Black International [UHD]

Men in Black International [UHD]

Quarto film della saga Men in Black International è diretto dall’ottimo F. Gary Gray, si ma lo script? Proposta UHD Sony Pictures HE anche limited steelbook

Men in Black International racconta di Molly Wright (Tessa Thompson), appassionata di scienza sin da bambina da la caccia alla segreta agenzia governativa MIB che intrattiene rapporti con razze aliene.

Da giovane adulta scopre la base newyorchese venendo però smascherata ma in virtù di conclamate capacità investigative e determinazione è presa in prova diventando l’agente ‘M’. Presso la sede londinese riesce a far coppia con l’arrogante, indisciplinato ma eroico agente ‘H’ (Chris Hemsworth), accompagnandolo in una prima missione di pubbliche relazioni con Vungus, reale alieno. Finiranno tutti e tre vittime di un agguato ordito da due sicari dalle apparenti sembianze umane, disposti a tutto pur di mettere le mani su un misterioso cristallo.

Men in Black International [UHD]

Nell’agenzia serpeggia l’ipotesi che una talpa agisca dall’interno ma per H e M i guai sono altri: inseguiti dai colleghi perché creduti traditori hanno sempre meno tempo a disposizione per scoprire cosa stia realmente accadendo, prima che la Terra finisca devastata da parassiti extraterrestri.

Men in Black International non è certo il miglior film della saga, giunta con poca freschezza al quarto installment. Sceneggiatura scritta a quattro mani da Matt Holloway e Art Marcum, cui si devono le stesure di alcuni action come Iron man (2008), l’avventura ha momenti divertenti senza mancare l’appuntamento con l’ironia (il martello impugnato da Hemsworth) ma ricicla troppo il passato.

Men in Black International [UHD]

Non mancano piacevoli richiami di amati personaggi come i piccoli alieni bipedi presenti sin dal primo film o il carlino parlante, muovendo sulla medesima estetica delle altre produzioni e anche per questo brillando relativamente di luce propria. La ricercatezza degli elementi extraterrestri e la sontuosità dell’impianto in computer grafica fanno da lussuosa cornice a un racconto un po’ banalotto ma non proprio noioso. La sensazione è che a salvare la baracca ci abbia pensato la chimica e bravura dei protagonisti Hemsworth e Thompson, che s’incrociano nuovamente sullo stesso set dopo le ultime fatiche con gli Avengers.

Dopo aver abbandonato i volti iconici di Will Smith e prima ancora di Tommy Lee Jones al MIB nr. 4 avrebbe giovato una maggiore rivoluzione. Giocare sul sicuro ha impedito un nuovo felice contrasto tra passato, presente e futuro, lo stesso che omaggiando il cinema di genere anni ’50 (e non solo) fece del primo film un outsider. Meno action di quanto si possa immaginare, alla regia l’eccellente F. Gary Gray che ha firmato poche ma notevoli pellicole come Il negoziatore, Straight Outta Compton e Fast & Furious 8. Direzione che non si fa scappare l’occasione di mettere in scena qualche adrenalinico passaggio narrato visivamente al meglio.

Men in Black International [UHD]

Qui però è lo script a presentare più volte il fianco, come l’inserimento di M all’interno dell’agenzia: d’accordo la passione per la scienza ma nel giro di un ciak la ragazza dimostra di saperne più di chiunque altro su un universo sognato fino a un attimo prima. Nel piccolo guazzabuglio di alieni e alienati se non altro ai titoli di coda si arriva col piacevole ricordo di una piccola grande new entry: quella del personaggio digitale di “Pedino”, pedone di una ‘scacchiera extraterrestre’ e ultimo sopravvissuto della sua specie. Con indosso un’armatura che ricorda quella dei soldati giapponesi medievali il felice doppiaggio ha contribuito a iconizzarlo, guadagnandosi a ragione la copertina dell’edizione steelbook.

VIDEO

Girato digitale a risoluzioni da 3.4K a 6.5K si è poi giunti a Digital Intermediate 2K, di cui questo UHD offre l’inevitabile rescaling. Aspect ratio “Univisium” 2.00:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-66. Le immagini presentano da subito una qualità superiore al Blu-ray FHD, per dettaglio elementi e senso di tridimensionalità anche in situazioni di limitazione luminosa (vedi per esempio la sequenza all’interno della discoteca).

Men in Black International [UHD]

L’HDR-10 wide color gamut amplia la palette cromatica e la diversa compressione dinamica rifinisce ulteriormente i punti luce avvicinando il risultato a quello originalmente concepito. Solo in qualche raro passaggio è riscontrabile una minima e contenuta grana in background, come nel corso delle sequenze a Marrakech. Neri profondi e nel complesso un risultato estremamente gradevole da preferirsi rispetto alla controparte 2K specie per chi possiede hardware 10 bit nativo, come il pannello GZ2000 Panasonic OLED 55” pollici con cui è stata visionata l’opera.

AUDIO

I miracoli a volte accadono e per l’edizione UHD italiana l’unica traccia seria proposta oltre all’inglese è l’italiana con DTS-HD Master Audio 5.1 canali. A dispetto dei soli 16 bit dinamica e pressione sonora non mancano affatto: centrale squillante, elementi discreti profusi dal resto dei canali, sostegno per effetti e musica anche dai canali rear e subwoofer estremamente profondo e travolgente.

Men in Black International [UHD]

Un risultato acustico che lascia interdetti per la capacità di risaltare ogni singolo elemento della colonna sonora caricando l’adrenalina del momento. Reference l’ascolto per l’originale Dolby ATMOS che investe l’ascoltatore con un missaggio ancor più entusiasmante e preciso nel posizionamento degli elementi. Passando al più semplice Dolby TrueHD 7.1 canali il risultato resta di eccellenza ma al di sotto dell’italiano.

EXTRA

Nessuno sul disco UHD. Sul BD-50 incluso sono presenti svariati approfondimenti sulla produzione tra action e stunt, costumi, scenografie, effetti speciali con interventi di parte di cast e troupe. Nulla di particolarmente accattivante, peraltro capitoli della durata di pochi minuti eccetto il girato escluso dal montaggio finale (12′). Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Tv OLED Panasonic TX-55GZ2000, UHD player OPPO UDP-203 e Samsung UBD-K8500/ Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-Ray Men in Black International disponibile su DVD-Store.it

Men in Black International [UHD]
9 Recensione
Pro
Qualità video eccellente
DTS-HD Master Audio 5.1 italiano
Dolby ATMOS inglese reference
Qualche extra interessante
Anche edizione steelbook
Contro
Digital Intermediate 2K
Commedia SF poco riuscita
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Sony Pictures HE
Durata: 115'
Anno di produzione: 2019
Genere: Fantascienza
Regia: F. Gary Gray
Interpreti: Chris Hemsworth, Tessa Thompson, Kumail Nanjiani, Rebecca Ferguson, Rafe Spall, Emma Thompson, Liam Neeson, Laurent Bourgeois, Larry Bourgeois, Kayvan Novak, Spencer Wilding, Marcy Harriell, Inny Clemons, Aaron Serotsky
------
Supporto: BD 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.00:1
Codifica Video: 2160p HEVc
Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 5.1; Inglese Dolby ATMOS; Ceco, hindi, ungherese, inglese descrittivo non vedenti, polacco, tamil, telugu Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: italiano, inglese, arabo, bulgaro, croato, ceco, greco, ebraico, ungherese, islandese, polacco, portoghese, romeno, serbo, slovacco, sloveno
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Men in Black International [UHD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest