JBL LINK AUDIOCONNESSO
Hi-Fi Notizie

McIntosh: player Blu-ray, preampli e un phono

McIntosh: player Blu-ray, preampli e un phono

McIntosh annuncia un lettore Blu-ray, un preamplificatore a valvole e un preamplificatore phono AP100. Tutti disponibili nel terzo trimestre 2016

Si chiama MVP901 ed è un lettore Blu-ray che lo stesso produttore ha definito come un bridge player. Nonostante possa effettuare l’upscaling dei contenuti in HD verso l’Ultra HD, il player non è un vero e proprio prodotto 4K come lo sono il Panasonic DMP-UB900 e il Samsung UBD-K8500. Il fatto che sia stato definito un modello ponte, significa che gli ingegneri di McIntosh stanno lavorando ad un vero e proprio Blu-ray UHD da proporre più avanti. Oltre al formato BD, il McIntosh MVP901 riproduce CD, SACD e DVD. La conversione digitale-analogico è gestita da un DAC che lavora a 32 bit/192kHz.

McIntosh: player Blu-ray, preampli e un phonoIl McIntosh C2600 è un preamplificatore valvolare, evoluzione dei precedenti C2300 e C2500, sul quale il produttore ha predisposto una nuova sezione per la gestione dell’audio e ha ridisegnato la circuiteria valvolare. Il preamp incorpora tutte le migliorie apportate sul modello C1100 e dispone di 14 ingressi tra analogici e digitali per il collegamento verso le sorgenti esterne.

McIntosh: player Blu-ray, preampli e un phono
Il preamplificatore phono McIntosh MP100

Il terzo componente, l’MP100, è un preamplificatore phono con il quale il produttore intende seguire il rinnovato interesse da parte di molti consumatori dei dischi in vinile. Dotato di un selezionatore MM (Moving Magnet) e MC (Moving Coil) con sei differenti regolazioni per ciascuna modalità, il nuovo MP100 monta uscite bilanciate e sbilanciate, così come uscite ottiche digitali, coassiali e USB. McIntosh ha aggiunto un selettore mono per l’ascolto dei brani incisi sui vecchi vinili. Come da tradizione, i tre nuovi prodotti sono realizzati su un telaio in acciaio lucido con manopole in alluminio spazzolato e logo illuminato sul frontale in vetro nero.

Sempre nel corso del 2016 sono previsti un aggiornamento software (v2.0) per il processore McIntosh MX160 AV con Dolby Atmos, l’estensione della piattaforma multiroom wireless Play-Fi ad altri prodotti della gamma e il supporto per Qobuz e Napster in Europa.
Infine sono previste novità anche per gli altri marchi che fanno parte del “mondo McIntosh”: ovvero Sonus Faber, Audio Research e Pryma.
In attesa che MPI Electronics (distributore italiano di McIntosh) comunichi i prezzi in euro per l’Italia, pubblichiamo il listino in dollari: l’MP100 costerà 2.000 dollari mentre i sistemi C2600 e MVP901 costeranno rispettivamente 7.000 dollari e 5.500 dollari.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest