Hi-Fi Notizie

McIntosh MA7200 e MAC7200: puro piacere stereofonico da 10.000 euro

MA7200

MA7200 e MAC7200. Queste le due novità di McIntosh per chi cerca un amplificatore integrato o un ricevitore stereo con 14 ingressi e DAC a 32-bit.

McIntosh ha annunciato nelle scorse ore un nuovo amplificatore stereo integrato e un nuovo receiver, entrambi con ben 14 ingressi. Si tratta rispettivamente del MA7200 e del MAC7200, con quest’ultimo che differisce dal primo per l’aggiunta di un sintonizzatore AM/FM con RDS e di due manopole frontali per la scelta delle stazioni radio.

McIntosh MA7200 e MAC7200: puro piacere stereofonico da 10.000 euro

Se il prezzo del MAC7200 è ancora da confermare, quello del MA7200 è fissato a 9200 sterline (circa 10200 euro) con disponibilità in Gran Bretagna nel corso di ottobre. Aspettiamo i prezzi ufficiali per l’Italia, ma al momento di scrivere i due modelli non compaiono sul sito del distributore italiano di McIntosh (MPI Electronic).

Il McIntosh MA7200 offre una potenza di 200W per canale e una miriade di ingressi. Quelli analogici sono cinque non bilanciati, uno bilanciato e due phono MC e MM per il collegamento a un giradischi. I restanti sei ingressi sono digitali; troviamo due coassiali e uno ottico, un ingresso proprietario MCT da utilizzare con un lettore CD/SACD McIntosh e, infine, un ingresso USB con supporto a file PCM fino 32-bit/384kHz e a file DSD256 e DXD 384kHz.

McIntosh MA7200 e MAC7200: puro piacere stereofonico da 10.000 euro

Tutte le entrate digitali sono ospitate nel modulo DA1 Digital Audio Module, che integra un DAC a 32-bit utilizzato in modalità Quad Balanced. Per rendere l’MA7200 il più possibile a prova di futuro, McIntosh ha realizzato il modulo DA1 in modo da poterlo aggiornare, sebbene su questo versante le informazioni siano ancora poco dettagliate.

Rispetto alla precedente gamma di amplificatori integrati, il McIntosh MA7200 offre diversi miglioramenti a livello di microprocessori e componenti dei circuiti interni, senza dimenticare l’aggiunta della tecnologia Headphone Crossfeed Director (l’ampli integra un rinnovato amplificatore cuffie. Per il resto sul versante estetico non si segnalano particolari novità rispetto ai precedenti modelli della serie MA, mentre all’interno troviamo i nuovi dissipatori Monogrammed Heatsinks già visti a bordo del più imponente MA9000.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest