JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Hi-Fi Notizie What Hi Fi

McIntosh C49: il preamplificatore stereo si fa aggiornabile

McIntosh C49

Il McIntosh C49 è un nuovo preamplificatore stereo di fascia alta con la particolarità di un modulo digitale sostituibile nel tempo.

In un periodo come questo in cui anche le apparecchiature hi-fi richiedono un aggiornamento regolare per adattarsi alle ultime novità della tecnologia audio, McIntosh si appresta a portare sul mercato (tra giugno-luglio in Europa) un preamplificatore che promette di rimanere al passo con i tempi.

L’ultimo modello di una gamma che comprende già otto preamplificatori è il McIntosh C49, la cui particolarità è l’integrazione di un modulo digitale DA1 sostituibile quando sarà disponibile una tecnologia più recente (e potenzialmente nuovi formati digitali). Una proposta decisamente interessante, ad esempio, per gli appassionati più lungimiranti di un settore in continua evoluzione come l’audio in streaming.

McIntosh C49: il preamplificatore stereo si fa aggiornabile

Il McIntosh C49 offre ben 13 ingressi e a ognuno può essere assegnato un nome per una facile configurazione, in modo da non dimenticare a quale ingresso è collegata la relativa sorgente (e con 13 ingressi tutti occupati il rischio di fare confusione c’è sicuramente). A livello analogico troviamo due ingressi bilanciati, tre sbilanciati e due ingressi phono: uno per testine MM e uno per quelle MC.

Passando al modulo DA1 e al lato digitale, il C49 ha sei ingressi: due coassiali, due ottici, un ingresso USB e un ingresso MCT, l’esclusiva connessione digitale di McIntosh da utilizzare con i le unità di trasporto SACD/CD della serie MCT del produttore americano. Il modulo DA1 aggiornabile è alimentato da un DAC a otto canali e 32 bit (eseguito in modalità Quad Balanced) per supportare l’audio ad alta risoluzione, inclusi file DXD 384kHz e DSD256.

McIntosh C49: il preamplificatore stereo si fa aggiornabile

Il C49 ha due uscite variabili bilanciate, due uscite variabili sbilanciate e un’uscita fissa sbilanciata progettata per un facile utilizzo con il collegamento ai diffusori in bi-amping, in modo che né gli alti né i bassi siano disattivati accidentalmente. Il preamplificatore offre anche la regolazione fine dei bassi e degli alti tramite i controlli di tono e può essere integrato nei sistemi home cinema tramite l’Home Theatre Pass Through. Non manca infine l’amplificatore per cuffie High Drive di McIntosh con tecnologia Headphone Crossfeed Director (HXD).

In attesa di conoscere da MPI Electronic il prezzo italiano, il C49 costerà in Gran Bretagna 5495 sterline (circa 6200 euro al cambio attuale). Intanto, se volete sognare un po’, ecco la pagina ufficiale del prodotto.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest