JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Matrix [UHD]

Matrix

Matrix, il primo e più famoso film della trilogia, arriva in UHD4k in una bella edizione con ottimo video, Dolby Vision e Dolby Atmos inglese, tantissimi contenuti extra (e il solito vecchio AC3 italiano).

Matrix ha rappresentato per la fantascienza di fine anni ’90 quello che Guerre Stellari aveva fatto alla fine degli anni ’70. Un nuovo film capace di convincere tanti fan del genere, in grado di stupire nella sua realizzazione, atmosfera e idee, oltre a portare nuovamente in auge il genere e gettare le basi per una trilogia di grande successo e seguito.

Matrix [UHD]

Il film è ormai un classico, best-seller anche nelle vendite in dvd e Blu-ray, reduce da molteplici uscite sul piccolo schermo, ma ormai noto ai più nella sua trama. La storia comincia dal protagonista Thomas Anderson (Keanu Reeves), un programmatore per un’azienda di software, che conduce una vita ripetitiva in un ufficio, come uno dei tanti. Di notte diventa Neo, un esperto hacker che riesce a rompere le barriere informatiche alla ricerca di cosa sia Matrix. Conosce Trinity (Carrie-Anne Moss), un’altra hacker che lo avverte che é stato scoperto e in pericolo per le sue scoperte: Trinity conduce Neo da un uomo misterioso, Morpheus (Laurence Fishburne), che può rispondere alle domande di Neo e portarlo a nuovi e impensabili livelli di conoscenza della realtà.

Scritto dai fratelli Wachowski, The Matrix fece scalpore quando arrivò nei cinema nel 1999. Riportò non solo il genere a livelli di attenzione ancora inesplorati, ma anche riuscí per molti ad avvicinare quasi le atmosfere e la profonditá della trama di capolavori quali Blade Runner.

Matrix [UHD]

La trilogia di Matrix, nei film successivi, per chi scrive è un difficile tentativo filosofico di spiegare e di non spiegare: l’immediatezza e le trovate di questo primo film si sono successivamente perse e non del tutto realizzate, e non mancheranno le cadute di stile. Talvolta forse i seguiti hanno l’ingrato compito di andare troppo avanti e si prendono il rischio di fallire quando il primo film è rivoluzionario.

La saga di Matrix per molti resta soprattutto il primo glorioso film, ma certamente nel complesso per atmosfere, mix di generi e carisma degli attori protagonisti (citiamo anche un fantastico Hugo Weaving nei panni dell’agente Smith), resta un fenomeno ancora oggi imitato e non mai ripetuto anche dagli stessi registi Wachowski.

Matrix [UHD]

VIDEO

Se la fascetta posteriore recita erroneamente l’aspect ratio 1.85:1, invece dobbiamo limitare a questo refuso l’unica pecca di un comparto video di altissimo livello. Fonti esterne garantiscono che sia stato lo stesso Bill Pope, direttore della fotografia di Matrix, a supervisionare l’HDR grading del nuovo scan 4k, come espressamento richiesto dai registi Wachowski.

Il risultato di questa versione in UHD di Matrix è di un video molto analitico e dettagliato, ricco di grana e con una resa cromatica a tratti molto differente dal precedente Blu Ray. Laddove il mondo di Matrix in HD era eccessivamente verde, perdendo alcuni dettagli sul resto della palette cromatica, in questa versione UHD 4k, soprattutto con Dolby Vision, si apprezzano numerosi nuove tonalità che esulano dal verde, ma contribuiscono a rendere la visione ancora più futuristica e talvolta spiazzante.

Matrix [UHD]

Il rosa degli incarnati ad esempio emerge in alcuni frangenti quasi in modo acceso, vivo, in netto contrasto con le precedenti edizioni. L’HDR insomma porta il tutto su livelli che probabilmente si potevano apprezzare solo sulle primissime copie del film su pellicola uscite nel cinema, ma forse nemmeno su quelle.

Il verde compare adesso solo su alcuni elementi del quadro, mischiando quindi elementi di realtà a elementi (con colori che tendono al verde) della finzione, lasciando anche dettagli e sfumature molto più reali come colorimetria di come ce le ricordassimo. Il capitolo 5 è un chiaro esempio: l’ufficio sembra vivere di una grana verdastra, ma meno accentuata al confronto diretto con il disco BD, e fa capire meglio quanto si vuole spiegare: i tagli sulle mani di Neo invece staccano adesso e donano un senso di realtá volutamente opposta alla finzione del mondo di Matrix. Anche se il disco BD per fortuna è anch’esso derivante da questo nuovo scan, la colorimetria estesa del Dolby Vision permette di apprezzare ancora meglio queste (nuove?) scelte stilistiche, che alternano il verde agli altri colori…

Matrix [UHD]

Vedendo il film in “semplice” HDR-10 alcuni dettagli nelle scene più scure si perdono nei contrasti (specie nelle scene sovraesposte), ma si tratta di differenze nei passaggi e andrebbero riviste per trovare effettive differenze. Vero è che la visione in DV risulta ancora più appagante per la capacità di creare quadri ancora più completi negli stacchi (la scena della metropolitana ad esempio, quella dell’allenamento sui palazzi).

Il dettaglio come anticipato è sopraffino e non risulta mai affetto da DNR, anzi la grana è presente su alcuni elementi più brillanti in abbondanza, ma in movimento coerente, molto “cinematografico“, il che fa ricordare costantemente come Matrix sia stato girato su pellicola, con rari passaggi morbidi e sfocati. La grana presente sugli sfondi ad esempio al min. 18:20 porebbe sembrare eccessiva ai meno esperti, ma é quanto di meglio si potrebbe chiedere ad un’edizione di questo tipo, perché accompagnata da una splendida resa sui dettagli più fini (pelle, tessuti, piccoli dettagli in CGI).

Matrix [UHD]

Tanta grana fa emergere ancora di più rispetto al passato lo stacco sugli effetti aggiunti in post-produzione: erano innovativi per l’epoca e purtroppo oggi non risultano sempre tali, le Sentinelle in particolare (creature in CGI) non sempre risultano del tutto “realistiche” anche a causa della risoluzione di partenza, come al cap. 18: però siamo convinti che sui prossimi episodi della trilogia, se anch’essi riceveranno un simile trattamento video, gli effetti digitali (che godettero di maggiori fondi per la loro realizzazione) potranno raggiungere migliori vette di realisimo e resa.

Matrix [UHD]

Il film scorre con grande appagamento, donando nuovi spunti e rendendo la visione ancora più coinvolgente rispetto al passato. Il look sporco e vintage del film emerge con maggiore precisione lasciandoci l’impressione di vederlo al meglio del suo potenziale, con grande contrasto, ombre profondissime e colori opportunamente rimodellati per un film che non punta al realismo, ma che ha imposto un tipo di fotografia estrema e di grande valore artistico.

Un risultato quindi davvero ottimo e senza particolari critiche, visto che non vuole stravolgere il girato dell’epoca, ma che, viste alcune dichiarazioni di un coinvolgimento diretto degli autori, lo rendono nuovo e più fedele a come i due registi lo avessero ideato.

Matrix [UHD]

AUDIO

Matrix presenta il solito Dolby Digital in 5.1 (640kbps) italiano, un vero peccato visto che un film del genere meriterebbe ancora oggi dei premi per il sound design. Il rammarico è accentuato al confronto diretto con la traccia Dolby Atmos inglese. L’unica consolazione è che la stessa sorte sia toccata a tutte le lingue europee, un film di etichetta anche se tra i più venduti della storia home video, non ha forse meritato da parte di Warner la volontà di effettuare un remix nella codifica più elevata.

Per alcuni più grave sarebbe stato ad esempio l’assenza del disco in BD rimasterizzato o l’assenza del disco extra dedicato. L’audio è un tema annoso che purtroppo sta colpendo anche le nuove uscite, figuriamoci le storiche. Resta il fatto che ascoltarlo in lingua originale dovrebbe essere un’opportunità, ma con questo non possiamo non criticare la resa audio, né bocciare in toto questa edizione, che per tutti gli altri parametri è invero ottima.

Matrix [UHD]

Il Dolby Digital italiano è il solito già ascoltato dall’era DVD in poi. Gli effetti sono ben localizzati e la resa del canale .LFE abbastanza profonda. La curiositá però è tutta per l’ascolto dell’inglese in Atmos. Davvero in molti passaggi sembra di rivivere lo stupore della visione al cinema nel 1999, il mix è preciso e potente, con ampio uso dei canali superiori (ad esempio al min. 59:45 con l’astronave che sorvola letteralmente lo spettatore), che distanziano qualsiasi vecchia traccia audio. Forse ci saremmo aspettati un filo di spinta in più sul canale .LFE che risulta meno roboante del previsto, ma si tratta di preferenze che possono essere adattate.

Gli spari sono frequenti e ominidirezionali, il concetto di surround “ad oggetti” del Dolby Atmos è chiaramente comprensibile ascoltando le sparatorie, come nella famosa scena nell’androne della banca, o dell’attacco dall’elicottero, con un uso ampio e perfetto di tutti i canali a disposizione. Con una configurazione 7.2.1 si ottengono già ottimi effetti, ma si possono solo migliorare con 4 canali Atmos superiori. La traccia True-HD core è codificata in 7.1 e pure rappresenta un notevole passo in avanti rispetto alla precedente uscita in BD in 5.1. Da notare che anche il nuovo disco incluso in semplice HD presenta il film con la traccia inglese in Dolby Atmos.

Matrix [UHD]

Ottimi i dialoghi, ed è proprio il canale centrale a dettare la differenza di fondo tra originale e doppiaggi, tanti passaggi si perdono anche al confronto di tutte le tracce in semplice Dolby Digital, ma è chiaro che è la qualità del remix in Dolby Atmos a staccare tutte le altre tracce audio.

EXTRA

Warner non si smentisce e offre Matrix anche sul mercato italiano in un’edizione completa di un secondo disco Blu Ray con il film nella nuova versione con il nuovo scan, oltre al disco dedicato degli extra come presente nel mercato di riferimento americano. Questo segna una svolta con l’edizione a disco singolo di Matrix di tempo fa in BD, dove film ed extra erano tutti sul medesimo disco.

Matrix [UHD]Entrambi i dischi dedicati al film (UHD e BD) contengono ben quattro commenti audio:

• Introduzione scritta di Lilly e Lana Wachowski ripercorre la genesi del film e del perché ci siano 4 commenti audio;
• Commento audio dei filosofi Cornel West e Ken Wilber;
• Commento audio dei critici Todd Mccarthy, John Powers e David Thomson;
• Commento audio del cast e dei tecnici Carrie-Anne Moss,
Zach Staenberg e John Gaeta;
• Commento audio del compositore Don Davis con traccia della solo musica (stereo 2.0);

Il solo disco BD dedicato al film include la modalità In-Movie Experience che consente la visione con un commento audio e brevi featurette video. Purtroppo i commenti audio non sono sottotitolati e quindi poco usufruibili dai non esperti.

Troviamo poi sul secondo disco dedicato tantissimi extra che derivano dalla Ultimate Edition già uscita in precedenza in BD.

Questi comprendono oltre tre ore di contenuti speciali (la maggior parte dei quali in SD riscalata):

• The Matrix Revisited: un lungo documentario di oltre 2 ore
• Dietro le quinte di The Matrix: una serie di 7 documentari
• THE MUSIC REVISITED: 41 tracce audio per quasi 3 ore di musica
• ROCK IS DEAD: video musicale di Marilyn Manson
• Trailer e spot televisivi
• Segui il Coniglio Bianco: altre featurete

Insomma il pacchetto completissimo che era stato fatto nell’epoca d’oro del formato DVD e prontamente ripreso nelle edizioni BD e UHD in questo caso. Nulla di nuovo quindi, ma una garanzia di qualità. Peccato solo che non ci sia stata la possibilità di includere un contenuto extra nuovo o di rilettura, o sul restauro video ad esempio. Altri film dell’epoca però non includono certo tutta questa mole di speciali o di dischi, quindi meglio non lamentarsi troppo…

Matrix [UHD]

TESTATO CON: Tv LG OLED 65E6V,  Oppo UDP-203

Ultra HD Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Matrix [UHD]
8 Recensione
Pro
Rivoluzionario film di Fantascienza
D.I. 4K
Video ottimo
Disco extra dedicato
Commenti audio su disco UHD
BD con video rimasterizzato
Contro
Audio italiano lossy
Nessun extra nuovo
Riepilogo
Prodotto da: Warner
Distribuito da: Warner Home Video
Durata: 136'
Anno di produzione: 1999
Genere: fantascienza
Regia: Andy Wachowski; Larry Wachowski
Interpreti: Keanu Reeves; Laurence Fishburne; Carrie-Anne Moss; Hugo Weaving; Gloria Foster; Joe Pantoliano
------
Supporto: BD 66 + BD 50 + BD 25
Aspect Ratio: 2.40:1
Codifica Video: 2160p HEVC, HDR10 + Dolby Vision
Audio: Dolby ATMOS inglese
Dolby Digital 5.1: Italiano Spagnolo Tedesco Polacco Tailandese Russo Ungherese
Dolby Digital 2.0: Ceco Portoghese Turco
Sottotitoli: Italiano Nu Inglese NU Tedesco NU Spagnolo Polacco Norvegese Finlandese Danese Ceco Cinese Arabo Croato Turco Tailandese Russo Rumeno Portoghese Ungherese Greco Svedese Coreano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest