JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Hi-Fi Notizie What Hi Fi

Marshall rinnova auricolari e speaker wireless con quattro novità

Marshall rinnova auricolari e speaker wireless con quattro novità

Acton II, Stanmore II, Woburn II e Minor II. Ecco le quattro novità per chi punta a speaker e auricolari Bluetooth targati Marshall.

Marshall sarà pure entrata recentemente nel già affollatissimo mercato degli smart speaker con assistente vocale (la nuova gamma Voice con Alexa a bordo), ma ciò non ha portato lo storico produttore di amplificatori per chitarra a tralasciare diffusori più essenziali e meno costosi. Oggi Marshall ha infatti annunciato un aggiornamento della sua linea di speaker Bluetooth, con tre nuovi modelli presto disponibili anche in Italia a prezzi da confermare (per ora riportiamo quelli in sterline).

Si tratta più precisamente dei Marshall Acton II (219 sterline), Stanmore II (299 sterline) e Woburn II (439 sterline), che mantengono naturalmente l’estetica da amplificatore dei loro predecessori con però diverse novità sotto il cofano, tra cui il passaggio al Bluetooth 5.0 e il DSP aggiornato per una migliore elaborazione del segnale digitale. Marshall afferma che quest’ultimo ha migliorato la compressione della gamma dinamica per prestazioni migliori a prescindere dal volume di musica in riproduzione.

Acton II è lo speaker più piccolo dei tre e monta due tweeter gemelli e un driver per i medio-bassi, ciascuno alimentato da un amplificatore dedicato Classe D. Il modello di mezzo Stanmore II è più potente (80 W), mentre per il Woburn II si passa a 110W e a due tweeter e a un driver mid/bass da 5,25 pollici (13 cm).

Marshall rinnova auricolari e speaker wireless con quattro novità

È possibile abbinare due speaker della gamma per riprodurre musica contemporaneamente o in stereo, ma solo tramite Bluetooth e non via Wi-Fi come con i diffusori Sonos, Bluesound e con le versioni multi-room degli Acton, Stanmore e Woburn. Per questo motivo i due diffusori devono trovarsi entro una distanza di 10 metri dalla sorgente audio. L’app mobile di Marshall può essere utilizzata per facilitare questa operazione, ma anche per scegliere i preset di equalizzazione e impostare l’intensità delle luci LED degli speaker.

L’altra novità in queste ore del produttore britannico è l’aggiornamento di uno dei suoi primi auricolari lanciati nel 2011. I nuovi Minor II (120 sterline) sono dotati di Bluetooth aptX, vantano 12 ore di riproduzione wireless con una singola carica e integrano auricolari magnetici a tutto vantaggio della comodità di utilizzo. La funzionalità di ricarica rapida significa che 20 minuti di ricarica forniranno due ore di riproduzione (anche la ricarica da 0 a 100 richiede circa due ore), e non mancano un microfono e una manopola di controllo multi-direzionale per controllare la riproduzione musicale e le chiamate telefoniche.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest