JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Terzo film dell’allora sconosciuto Michael Mann, Manhunter nel tempo è divenuto un cult per molti appassionati. L’edizione Blu-ray CG Entertainment

Manhunter racconta di Will Graham (William Petersen), agente FBI cui si rivolge l’amico e collega Jack Crawford (Dennis Farina) per catturare un serial killer che agisce nelle notti di luna piena.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Uscito pesantemente provato dall’arresto dell’antropofago Hannibal Lecktor (Brian Cox), Graham rifiuta di accettare la propria fragilità interiore buttandosi anima e corpo nella disamina delle prove. Anche stavolta il pericoloso ma efficace metodo investigativo lo porta a entrare nella mente dell’omicida, col rischio di drammatiche conseguenze psicologiche al limite dell’irreversibile.

In corsa contro il tempo per assicurare il folle alla giustizia prima del nuovo ciclo lunare, la situazione precipita pericolosamente quando l’assassino stabilisce una via di comunicazione con Lecktor, isolato in un manicomio criminale.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Manhunter uscì nelle sale nel 1986 e all’epoca per l’Italia il regista Michael Mann era (quasi) un illustre sconosciuto, se non per la produzione della serie tv Miami Vice. Con alle spalle due soli lungometraggi (il magnifico Thief – Strade violente e il criptico The Keep – La fortezza) Mann tornava su grande schermo con l’adattamento da lui stesso curato del romanzo di Thomas Harris ‘Il delitto della terza luna’.

Fu la prima volta per il dottor Hannibal Lecktor (in seguito divenne ‘Lecter’), magnificamente interpretato dal grande Brian Cox (Red, The Bourne Identity), Manhunter è uno straordinario thriller dal denso impatto visivo. Nei panni del killer l’incredibile Tom Noonan (Robocop 2), William Petersen si era affermato l’anno prima con l’altrettanto incredibile To Live And Die In LA – Vivere e morire a Los Angeles di Friedkin, al suo fianco il carismatico Dennis Farina, vero ex poliziotto divenuto attore e un quasi irriconoscibile Stephen Lang (Avatar).

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

All’epoca poco più che quarantenne, Mann seppe orchestrare una messa in scena spaventosamente coinvolgente, forte di un cast in stato di grazia e maestranze di prim’ordine. Tra i contributi di maggiore spessore il nostro cinematographer Dante Spinotti (Heat – La sfida) ma anche la strepitosa colonna sonora curata da The Reds e Michael Rubini.

Pur accompagnando per mano lo spettatore attraverso i deliri del folle sanguinario il regista dimostra un eccellente equilibrio nel corso degli eventi, misurò con dovizia carrelli, soggettive, polso fermo anche nell’enfasi del momento e nel violentissimo finale. Seppe come tenere inchiodati sulla poltrona anche dopo la rivelazione dell’assassino, mente disturbata delineata con dovizia di particolari a partire dallo stile nel vestire, il comportamento nei confronti del prossimo, l’incertezza col mondo femminile, il delirante filtro visivo deformante la realtà.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Rispetto al ben più noto Il silenzio degli innocenti che Jonathan Demme girò qualche anno dopo in cui tutto gravitava attorno alla figura di Lecter, nell’opera di Mann resta centrale quella dell’investigatore. Cocente insuccesso ai botteghini al punto da mettere a rischio la stella in ascesa di William Petersen, nel corso del tempo Manhunter è stato ampiamente rivalutato dai cinefili al punto da venire riconosciuto come uno dei migliori film di Mann.

VIDEO

Altro crowdfunding by CG Entertainment senza il quale ancora oggi saremmo in attesa della prima pubblicazione in FHD di Manhunter, quando negli Stati Uniti si contano già 3 emissioni a mercato. Il prologo è da sempre sgranato e foriero di una qualità consumer anni ’80. Alle immagini sgranate, sfocate e a basso contrasto qui si aggiungono degli aloni con crash delle sfumature attorno alla luce della torcia che illumina le scale ma è questione di pochi secondi.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Aspect ratio 2.35:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Mann ha girato l’opera interamente in analogico su pellicola di cui non è dato sapere la sensibilità in ASA, la visione di questa edizione theatrical appare un po’ troppo pulita lasciando l’impressione che potrebbe essere stato utilizzato qualche filtro di riduzione della grana. Senza conferma è impossibile uscire dal campo delle illazioni.

Immagini estremamente solide e ben dettagliate, ottimo lo schema colore e i livelli di saturazione con neri convincenti. Un esempio su tutti potrebbe essere il momento in cui le forze dell’ordine tendono l’agguato al runner scambiato per il killer.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

La più recente edizione statunitense denominata ‘Collector’s Edition’ è anche quella più interessante con in più la Director’s Cut che passa da 119′ a 124′ minuti, ma attenzione che gli elementi inediti insertati non sono in HD. Come sempre la start up italiana, numerata, contiene all’interno l’elenco di coloro che hanno contribuito a renderla possibile oltre alla sovra coperta in cartonato.

Nota 9 giugno 2019: secondo quanto riportato da alcuni lettori questa edizione risulta orfana di 92″ secondi presenti sulla controparte DVD Universal, la quale inoltre includeva elementi inediti della ‘Director’s Cut’ in inglese con sottotitoli.

Qui di seguito la risposta di CG Entertainment del 10 giugno 2019: “Il Blu-ray dell’edizione italiana CG Entertainment di Manhunter deriva dal master 2K di Canal Plus, il quale è relativo al restauro MGM con la supervisione diretta del regista. Tale master già includeva anche la traccia audio in italiano, nulla è stato toccato rispetto al materiale ricevuto

AUDIO

DTS-HD Master Audio 2.0 canali italiano e inglese (16 bit), sono entrambe notevoli tracce stereofoniche con dinamica e un interessante impatto acustico. Il consiglio è quello di ascoltare anche la versione originale per cogliere le molte sfumature del parlato in presa diretta.

Decisamente più interessante la controparte americana con offerta multicanale 5.1 ma cosa ancor più importante il campionamento che passa a 24 bit.

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

EXTRA

Riflessioni sul film e la regia di Michael Mann da parte di Dante Spinotti (10′), ulteriori 17′ minuti con parte del cast e i ricordi della lavorazione. Trailer. Sottotitoli in italiano.

Nettamente superiore la pubblicazione americana con ulteriori focus tra cui analisi della musica (42′), singole interviste a William Petersen, Joan Allen, Tom Noonan, Brian Cox (solo quest’ultima dura circa 40′ minuti) e Dante Spinotti ma ancor più significativo e purtroppo assente nel Blu-ray CG il commento al film del regista.

TESTATO CON: Tv Samsung QLED Q85R 55″, Hisense 4K H49M3000, UHD player OPPO UDP-203 / Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray 2K disponibile su cgentertainment.it

Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]
7,5 Recensione
Pro
Uno dei migliori Michael Mann
Master restaurato e qualità video
Master MGM supervisionato da M. Mann
DTS-HD MA 2.0 italiano e inglese
Extra interessanti
Contro
Qualche incertezza video nel prologo
Permangono dubbi relativi a uso di DNR
DTS-HD MA 5.1 inglese assente
Supplementi più corposi all'estero
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: CG Entertainment
Durata: 119'
Anno di produzione: 1986
Genere: Thriller
Regia: Michael Mann
Interpreti: William L. Petersen, Kim Greist, Joan Allen, Brian Cox, Dennis Farina, Stephen Lang
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 2.0; Italiano, inglese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Manhunter – Frammenti di un omicidio [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest