Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Mandy [Blu-ray]

Mandy

Horror psichedelico/allucinatorio con Nicolas Cage, Mandy in Blu-ray vanta un solido comparto audiovisivo al netto della fotografia estrema.

Red (Nicolas Cage) e Mandy (Andrea Riseborough) vivono felici e appartati in una casa immersa tra i boschi, lei lavora a un emporio locale e passa il tempo libero leggendo libri fantasy e di fantascienza, lui fa il boscaiolo e ama Mandy profondamente.

Mandy [Blu-ray]

Il loro idillio viene brutalmente interrotto da una setta di hippie fanatici, che dopo aver adocchiato Mandy irrompono nella loro casa di notte: lui viene legato, lei viene drogata e il leader della setta cerca di sedurla. Il rifiuto della ragazza avrà conseguenze nefaste e Red, lasciato solo e in preda alla rabbia e alla disperazione, decide di farsi giustizia da sé.

Mandy [Blu-ray]

Se dalla trama Mandy si potrebbe scambiare per un horror qualunque, l’opera seconda del giovane Panos Cosmatos (figlio di George Cosmatos, regista dei primi due Rambo) è un delirio allucinogeno audiovisivo di prim’ordine, che si sviluppa con un ritmo lento ma immersivo e con un’atmosfera densa resa tale dalla fotografia lisergica e dalla inquietante colonna sonora a base di sintetizzatori di Johann Johannsson (ad eccezione del brano d’apertura “Starless” dei grandi King Crimson).

Mandy [Blu-ray]

Un trip lisergico che nella seconda parte del film esplode in un delirio sanguinario in cui Nicolas Cage è l’interprete perfetto, sopra le righe e folle, “tamarro” e sofferente al tempo stesso.

Mandy [Blu-ray]

Un dolore insostenibile che diventa furia irrazionale del protagonista, dove tutto -le location, le distorsioni cromatiche, la musica, i mostruosi motociclisti, le scene splatter- concorre a dipingere una vera discesa agli inferi, come purtroppo raramente accade nell’ inflazionato panorama del cinema horror odierno o del “revenge” movie.

Mandy [Blu-ray]

Un B-movie dal sapore anni ‘80 per la sregolatezza, ma che non sa di vintage attingendo dalle suggestioni audiovisive più estreme di David Lynch e Nicolas Winding Refn creando un ibrido originale, certamente non per tutti i palati.

Se vi piace questo tipo di horror più estetico che narrativo, recuperate pure i notevoli (e ancora più allucinati) Amer e Lacrime di Sangue del duo Hélène Cattet, Bruno Forzani.

Mandy [Blu-ray]

VIDEO

Comparto video di non facile valutazione vista la particolarissima fotografia del film, quasi integralmente soggetta a forti aberrazioni cromatiche, distorsioni, filtri, sfuocati e rumore video messo in evidenza di proposito. Ciò non significa che il film si veda male, tutt’altro, il problema in alcuni frangenti sarebbe capire quanto certi disturbi siano presenti all’origine e quanti indotti dai limiti del supporto. Il film è per la stragrande maggioranza del tempo molto rumoroso, ma con un effetto simile alla grana di una pellicola 16mm più che a rumore digitale.

Mandy [Blu-ray]

Un’idea della buona qualità del riversamento digitale ce la può dare una delle pochissime sequenze “visivamente normali” del film, quando la disperazione di Red esplode nel bagno di casa sua e inizia a trangugiare un superalcolico mentre si lava le ferite: la definizione qui è molto elevata e si può capire l’impiego di camere di qualità (Arri Alexa a 2.8 K), senza alcun accenno di rumore video o compressione (per fortuna è stato impiegato un BD-50 generosamente riempito).

Mandy [Blu-ray]

Per il resto Mandy vive di contrasti fortissimi (ottimo il livello del nero) e tinte iper-sature, tanto che saremmo curiosi di vedere una purtroppo altamente improbabile versione UHD con HDR.

AUDIO

La colonna sonora in Mandy è quasi onnipresente e molto intensa, anche in termini di volume, avvolgendo l’ascoltatore da tutti i canali a disposizione, LFE compreso. Anche quando scoppia l’azione è quasi sempre la musica a essere in primo piano più che gli effetti, mentre i dialoghi restano comunque ben percepibili sul centrale.

Mandy [Blu-ray]

Qualche raro momento più tranquillo permette di apprezzare la ricostruzione sonora del bosco. La dinamica è generosa e il volume della traccia italiana DTS-HD Master Audio 5.1 pure, facendo trasparire differenze davvero minime con la traccia originale inglese, legate praticamente solo alla resa dei dialoghi.

Mandy [Blu-ray]

EXTRA

Peccato per la totale assenza di contenuti extra, mentre sul Blu-ray americano trovano spazio alcune scene eliminate o estese e un dietro le quinte di una ventina di minuti.

Segnaliamo che la copertina è doppia, con il layout normale e della “tombstone collection”, e all’interno troviamo la solita (inutile) card.

Mandy [Blu-ray]

TESTATO CON: Tv LG OLED 55C7V, Blu-ray player Panasonic DMP BDT-310

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Mandy [Blu-ray]
7 Recensione
Pro
Video pregevole nonostante fotografia difficile
Audio lossless molto coinvolgente
Horror "da vero trip"
Contro
Nessun contenuto extra
Film non per tutti i palati
Riepilogo
Prodotto da: Leone Film Group
Prodotto de distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 121'
Anno di produzione: 2018
Genere: horror
Regia: Panos Cosmatos
Interpreti: Nicolas Cage, Andrea Riseborough, Linus Roache, Bill Duke
------
Supporto: BD 50 (37,7 Gb)
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080 24p AVC
Audio: inglese, italiano DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest