AF Gaming AF Gaming slider Featured home Review

Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed: accoppiata gaming quasi perfetta

G512 Carbon

L’accoppiata tastiera-mouse gaming Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed non costa poco, ma saprà regalarvi parecchie soddisfazioni

Inutile sottolineare quanto siano importanti mouse e tastiera nel mondo gaming, soprattutto in quello competitivo. Oggi non vogliamo parlarvi del solito kit mouse + tastiera pronto all’uso e tutto compreso, ma di un ipotetico kit che si può ottenere accoppiando due prodotti della stessa marca (in questo caso Logitech) ma che non sono acquistabili in un’unica confezione. Proposta sicuramente più onerosa (le confezioni uniche sono fatte proprio per risparmiare), ma che garantisce prestazioni sicuramente superiori a qualsiasi kit attualmente in commercio. Ma iniziamo subito dalla tastiera che abbiamo scelto per voi.

Tastiera Logitech G512 Carbon

Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed: accoppiata gaming quasi perfetta

Ispirata al design delle precedenti G413 e G513, la G512 Carbon è una tastiera gaming meccanica realizzata in lego di alluminio e magnesio 5052, combinazione di materiali che la rendono resistente e destinata a durare nel tempo. I tasti sono tutti retroilluminati e grazie alla tecnologia Lightsync di Logitech, è possibile scegliere non solo personalizzarli nel colore scegliendo tra una palette di 16,8 milioni, ma anche creare i propri effetti di luce e animazioni, il tutto per ogni singolo tasto. La tecnologia Lightsync, inoltre, permette di basare l’illuminazione su quello che avviene dentro e fuori dallo schermo; quindi potremo avere una singola serie di effetti in base ai giochi che stiamo giocando, all’audio o ai colori su schermo.

Se si hanno altri dispositivi che supportano il Lightsync, ovviamente è possibile collegare loro la tastiera in modo da avere tutto sincronizzato. La G512 Carbon è molto personalizzabile, soprattutto per quanto riguarda gli switch, infatti è possibile scegliere tra ben tre tipologie: Tactile, Romer-G Linear e il recentissimo GX Blue. Il primo fornisce una lieve resistenza sul punto di attuazione in modo da trasmettere un feedback preciso e immediato, particolarmente indicato per gli FPS e videogiochi competitivi in genere, mentre il secondo consente una pressione dei tasti più fluida e uniforme, caratteristica perfetta per i giochi dove si batte ripetutamente sulla tastiera come gli MMO e i giochi d’azione.

Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed: accoppiata gaming quasi perfetta

Terzo e ultimo il GX Blue, che offre un ottimo feedback sia sonoro che tattile dell’attuazione, particolarmente gradito da chi è affezionato agli switch che trasmettono la familiare sensazione del clic. In ogni caso sul sito di Logitech c’è un’ottima guida per capire quale switch può fare al caso vostro, quindi il nostro consiglio è di darle una lettura prima di scegliere che switch montare, la trovate qui. Qualunque switch voi scegliate, l’ultimo pensiero che avrete sarà quello della durata nel tempo, visto che tutti gli switch sono garantiti per 70 milioni di clic.

Tutti i controlli per le funzioni multimediali sono come ormai accade in molte tastiere incorporati nei tasti funzione, per cui grazie al software Logitech G HUB potremo configurarli a nostro completo piacimento. Sicuramente vi sarà capitato durante una partita particolarmente concitata di premere inavvertitamente il tasto Windows e puntualmente perderla proprio per questo motivo; con la tastiera G 512 Carbon potete stare più che tranquilli che questo non accadrà più, visto che è possibile disattivare quello e altri tasti inutili o “pericolosi” sempre tramite il software Logitech G HUB. Velocissima e reattiva, la G512 Carbon ha una velocità di aggiornamento di 1 millisecondo e grazie alla connessione USB Passtrough, potremo collegarci anche un dispositivo per il trasferimento dati oppure direttamente il nostro mouse gaming.

Mouse G 604 Lightspeed

Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed: accoppiata gaming quasi perfetta

Mouse gaming che potrebbe essere il nuovo G604 Lightspeed sempre di Logitech, modello wireless davvero interessante e di nuova generazione. Si chiama Lightspeed perchè il G604 sfrutta la tecnologia Lightspeed Wireless Lag-Free, che insieme all’avanzatissimo sensore 16K Hero garantisce un’elevatissima reattività e soprattutto un lag davvero nullo. Oltre alla Lightspeed il G604 supporta anche la connessione Bluetooth ed è in grado di passare da una all’atra semplicemente schiacciando un tasto; questo ci permetterà di collegare il mouse a due differenti PC e passare da uno all’altro in una frazione di secondo.

Nel gaming ovviamente non è una caratteristica fondamentale, ma in caso avessimo un PC per giocare e uno per lavorare affiancati non avremo più la necessità di staccare/attaccare il mouse. Come la tastiera G512 Carbon anche il mouse G604 Lightspeed è super personalizzabile, offrendoci ben sei tasti a portata di pollice configurabili a nostro piacimento, due modalità Hyperf-fast scroll per la rotella sul dorso e i tradizionali tasti destro/sinistro, per un totale di 15 controlli completamente programmabili.

Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed: accoppiata gaming quasi perfetta

Particolarmente interessanti sono proprio i sei tasti sul pollice, che inizialmente possono essere un po’ ostici da gestire (sono un po’ piccoli in effetti da trovare nei momenti più frenetici), ma una volta che ci si prende la mano e si riesce a trovarli al primo colpo possono fare davvero la differenza sia negli FPS che negli strategici. Anche in questo caso per programmare i tasti dovremo affidarci al software di Logitech G HUB. Un altro dei punti di forza del G604 è l’incredibile durata della batteria; pensate che in modalità wireless Lightspeed ha un’autonomia di 240 ore (che già non sono poche), mentre in tradizionale Bluetooth per quasi 6 mesi, il tutto con una singola batteria stilo.

Verdetto

Un ottimo abbinamento tutto Made in Logitech. Il mouse è bello ed ergonomico (purtroppo unicamente dedicato ai destrorsi come vedete dalle foto) e i pulsanti programmabili come detto in precedenza una volta padroneggiati sono un bel valore aggiunto. Il fatto poi che la tastiera sia completamente personalizzabile in fatto di switch la rende molto appetibile per chi è viziato sotto quel punto i vista, mentre gli altri forse lo troveranno inutile o scopriranno che con un determinato switch raggiungono prestazioni migliori. In ogni caso meglio avere questa possibilità che non averla e la sensazione tattile anche con quelli di base è veramente di ottimo livello. Anche se sembrerà una frase fatta, purtroppo la qualità si paga.

  • Verdetto
4

Sommario

L’accoppiata tastiera-mouse gaming Logitech G512 Carbon e G604 Lightspeed non costa poco, ma saprà regalarvi parecchie soddisfazioni.

Pro
La qualità costruttiva di entrambi i prodotti è da top di gamma
Le funzioni di setup degli effetti luminosi rendono a buio come non mai
I tasti sul pollice programmabili del mouse sono una marcia in più…

Contro
…purtroppo però il mouse è solo per i destrorsi
Utilizzare un software esterno per programmare i tasti può non piacere a molti
Prenderli entrambi è oneroso

Informazioni
G512 Carbon: 134,99
G604 Lightspeed: 103,99
Sito del produttore: www.logitechg.com/it-it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest