Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

La truffa dei Logan [BD]

La truffa dei Logan [BD]
Credit: Michael Tacket

A qualche anno dal ritiro Steven Soderbergh è tornato a dirigere una commedia lontana dal cinema commerciale di genere. Distribuzione LuckyRed

La truffa dei Logan racconta di Jimmy Logan (Channing Tatum), zoppicante promessa perduta del football con un rovinoso matrimonio alle spalle, si arrabatta nel lavoro cercando di non perdere le distanze con la giovane figlia in carico alla ex moglie. Non va meglio al fratello Clyde (Adam Drive), veterano che ha lasciato una mano sul campo di battaglia in Iraq e sbarca il lunario come barista e nemmeno la sorella Mellie (Riley Keough) ha avuto successo nella vita.

La truffa dei Logan [BD]

Il licenziamento dal lavoro di operaio presso l’impresa che sta ristrutturando il circuito automobilistico NASCAR di Charlotte, in Virginia, è la classica goccia che fa traboccare il vaso e Jimmy decide di scrollarsi di dosso ‘la maledizione dei Logan’ pianificando con Clyde una rapina ai danni del caveau dello stesso autodromo.

Criminali in erba, realizzano ben presto che per mettere a segno il colpo occorre la persona giusta: Joe Bang (Daniel Craig), esperto di esplosivi purtroppo detenuto presso il locale penitenziario. Al piano per il furto va a sommarsi quello per far evadere temporaneamente il bombarolo senza che nessuno se ne accorga, ma i problemi per due fratelli sono solo all’inizio.

La truffa dei Logan [BD]

La truffa dei Logan segna il ritorno alla regia del grande Steven Soderbergh, più autore che cineasta di cassetta che ha (quasi) sempre potuto infondere notevole personalità alle proprie opere. A più riprese ha annunciato il ritiro dal lavoro registico, sempre più in contrasto con gli schemi imposti da Hollywood al fine di ottenere prodotti preconfezionati con maggiore chance di successo.

Sue creazioni strepitose come Out of sight, L’inglese, Traffic, tornato con Logan Lucky ad affinare il proprio cinema, indipendente, con profondità d’animo e l’obbiettivo di essere comunque appetibile al botteghino.

La truffa dei Logan [BD]

Ove ha potuto il regista si è sempre preso il tempo per caratterizzare al meglio i personaggi, anche se questo significava rallentare il ritmo degli eventi. Elementi psicologici plasmati su attori versatili sono da sempre parte della sua firma autoriale, ha sempre fatto il possibile per evitare forzati effetti spettacolari a favore di un più sensato corso degli eventi, generando interesse nello scoprirne l’evoluzione anche se magari in seno a uno script imperfetto.

È quanto accade anche in questa commedia agrodolce tra ironia, maniacale cura dei particolari e profondità d’animo, dove perdente non è affatto sinonimo di stupidità quanto accumulo di una serie di sfortunati eventi, tra malinconia, emotività e vittimismo. Distanti dalla patina glamour del franchise Ocean’s, in quest’opera i protagonisti sono emarginati che non hanno ne possibilità economiche ne tanto meno conoscenze tecnologiche.

La truffa dei Logan [BD]

Detrattori nel recente passato riportavano che Rebecca Hunt, segnalata come sceneggiatrice di Logan Lucky, fosse una fake person per celare il vero autore, smentiti dallo stesso regista nell’intervista presente tra gli extra.

Opera corale e cast d’eccellenza con Seth MacFarlane (attore ma anche autore di American Dad!, I Griffin e regista dei due Ted), Brian Gleeson (figlio del più noto Brendan), Hilary Swank (Million Dollar Baby), il simpatico cantante country Dwight Yoakam (Crank) e il sorprendente Daniel Craig, in attesa di interpretare Bond 25 nel 2019.

L’introduzione alla storia è lenta e riflessiva, tipica firma registica di Soderbergh; non siamo di fronte al classico ‘heist movie’ nel senso più commerciale e stretto del termine rischiando di non incontrare il favore di chi si aspetta un action adrenalinico travisando la locandina. Dategli una chance, potrebbe piacere più di quanto si pensi.

La truffa dei Logan [BD]

Resta solo una domanda: quanti ciak saranno stati battuti prima che Tatum, voltandosi indietro mentre cammina, sia riuscito a centrare il contenitore lanciando il proprio casco da operaio?

VIDEO

Girato interamente digitale con camere Red Epic Dragon a risoluzione nativa 6K poi finalizzato su Digital Intermediate 4K. Aspect ratio 2.35:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4, l’encoding presenta da subito una qualità d’immagine superiore e prossima al massimo raggiungibile dallo standard 2K.

La truffa dei Logan [BD]

Frame solidi, precisione in primo e secondo piano, risalto particolari indipendentemente dalle condizioni di luce, ricchezza cromatica e saturazione benché nell’ambito dello spazio colore REC.709 8 bit. Anche i neri sono profondi e contribuiscono alla solidità d’insieme su BD-50 doppio strato.

Disco UHD (ma anche la versione streaming ha solo l’HDR-10) disponibile unicamente all’estero e nuova occasione per sviluppare una versione pirata 4K con resync della traccia audio prelevata dalla pubblicazione nostrana, non perderemo occasione di ribadirlo (vedi il nostro articolo a riguardo a questo link).

La truffa dei Logan [BD]

AUDIO

Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese di resa nella media, andando a privilegiare il fronte anteriore per la natura stessa dell’opera, con dialoghi ben contrastati, alcuni passaggi in cui entra in scena eco dai diffusori rear nelle inquadrature in esterni. Tale sezione ha maggiore peso nella seconda parte, durante il colpo vero e proprio e nei passaggi della corsa NASCAR.

Al netto dei dialoghi il risultato dinamico resta simile per entrambe le tracce, per cui scema l’ipotesi di eventuali fault nel missaggio locale a favore di originali scelte artistiche dove il canale LFE non ha quasi nulla da dire. La sensazione che deriva è quella di un concept quasi 5.0, dove i bassi latitano troppo.

Il regista Steven Soderbergh con in spalla la camera RED con cui è stato girato il film in 6K

La truffa dei Logan [BD]

EXTRA

Incredibile ma vero l’edizione Blu-ray italiana offre più supplementi della controparte statunitense, con cui condivide due scene eliminate dal montaggio finale per un totale di poco meno di 4′ minuti. Inedite quindi le interviste al regista (18′) ripercorrendo la genesi dell’opera e il suo ritorno dietro la cinepresa, ulteriore incontro con Adam Driver e Channing Tatum (6′) e il trailer italiano. Sottotitoli ovunque.

TESTATO CON: TV Samsung Q9F UHD 65″ (2018), UHD player Oppo UDP-203

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

La truffa dei Logan [BD]
8 Recensione
Pro
Agrodolce commedia alla Soderbergh
Qualità delle immagini rasente la perfezione
Intervista al regista e agli attori
Contro
DTS-HD MA 5.1 sotto tono
E l'edizione UHD?
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Lucky Red
Durata: 119'
Anno di produzione: 2017
Genere: Commedia
Regia: Steven Soderbergh
Interpreti: Farrah Mackenzie, Channing Tatum, Jim O'Heir, Riley Keough, Rebecca Koon, Katie Holmes, Boden Johnston, Sutton Johnston, David Denman, Charles Halford, Adam Driver, Seth MacFarlane
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano nu, italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
La truffa dei Logan [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest