JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

La notte ha divorato il mondo [BD]

La notte ha divorato il mondo [BD]

Cosa fareste se risvegliandovi scopriste che il mondo è stato fagocitato da una notte in cui tutto è cambiato per sempre? Blu-ray Eagle Pictures

La notte ha divorato il mondo racconta di Sam (Anders Danielsen Lie), musicista costretto a rivedere l’ex fidanzata Fanny (Sigrid Bouaziz) per recuperare delle musicassette rimaste a lei per sbaglio.

È notte e presso il grande appartamento parigino dove ora lei vive assieme al nuovo compagno è in corso un grande party, ma nonostante musica e ospiti Sam si sente un pesce fuor d’acqua. Stanco e frastornato, dopo qualche bicchiere ritrova gli effetti personali all’interno di una remota e solitaria stanza dove si siede su un comodo divano, addormentandosi.

La notte ha divorato il mondo [BD]

Il mattino dopo il giovane trova la casa deserta e in totale subbuglio, segni evidenti di lotta, muri e pavimenti macchiati di sangue, strani individui rabbiosi che tentano di aggredirlo dal pianerottolo. La vista dal balcone è apocalittica: strade devastate popolate unicamente da sanguinari soggetti che attaccano gli ultimi vivi per divorarli. Barricato dentro casa, superato il panico delle prime ore a Sam non resta che provare a scoprire se vi sia qualche altro sopravvissuto nel palazzo, raccogliendo provviste per resistere il più a lungo possibile senza uscire in strada.

A frastornare maggiormente in questo survival horror made in France è il silenzio. L’esordiente Dominique Rocher porta in scena una sceneggiatura cui lui stesso ha contribuito, ispirata allo scritto ‘La nuit a dévoré le monde’ del francese Pit Agarmen. L’intera vicenda poggia sulle solide spalle del norvegese Anders Danielsen Lie (Personal Shopper) che interpreta un batterista, trasferendo tutta l’apprensione d’un ragazzo comune cui è letteralmente crollato addosso il mondo.

La notte ha divorato il mondo [BD]

A parte i tipici cliché dei sempre più inflazionati zombie cui pare si debba bene o male sottostare per renderne credibile l’apocalisse, in questo La notte ha divorato il mondo Rocher preferisce restare coi piedi per terra. Forse interrogandosi lui stesso su come si sarebbe comportato in un simile frangente non vi sono accenni di forzature, nessun gesto insano se non dettato dalla necessità e sempre e comunque ponderando nei limiti del possibile. Un susseguirsi di piccoli e grandi eventi alla volta della parabola discendente di un giovane uomo che vuole sopravvivere, ignaro più dei mostri che popolano la sua delirante deriva paranoico-allucinatoria che non quelli che infestano il vicinato.

La solitudine e la nebbia della ragione che assalgono la sanità mentale di chi si sente naufrago su un fazzoletto di terra circondato da squali, questo il cardine dell’intera vicenda cui il bravissimo attore principale dona grande realismo. I benefici della civiltà moderna che inesorabilmente vengono a mancare come elettricità, riscaldamento, acqua corrente, medicinali, cibo confezionato, armi e munizioni, tutto svanisce come neve al sole in una manciata di mesi.

La notte ha divorato il mondo [BD]

Tutto scompare proprio come l’equilibrio di un uomo solo, in preda a incubi e allucinazioni che pur di non sentirsi solo instaura un dialogo con l’infetto Alfred imprigionato nell’ascensore. Zombie peraltro d’eccellenza dal momento che dietro il pesante trucco resta facilmente riconoscibile il volto del grande Denis Lavant, da sempre attore-feticcio del regista Leos Carax.

Come nella stragrande maggioranza delle più recenti produzioni ritroviamo anche in questo film infetti del tutto simili a quelli portati in scena da Zack Snyder nel suo remake di L’alba dei morti viventi, capaci di scatti da centometristi, dotati di notevole forza fisica e in questo caso con l’aggravante di un udito maledettamente sensibile come gli altri temibili corridori del primo World War Z.

La notte ha divorato il mondo [BD]

Anche se non brillantissima La notte ha divorato il mondo resta un’interessante variante del sottogenere zombie, dove la sopravvivenza è prima ancora psicologica che fisica e proprio grazie a questo capace di mantenere un’interessante piega umana. Motivi che a nostro avviso depongono a favore di un’opera prima che merita più di tante altre di venire scoperta.

VIDEO

Girato digitale a una risoluzione che possiamo presumere 2K, aspect ratio 1.85:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. La qualità delle immagini è da subito notevole, livello dettaglio anche in secondo piano già nelle prime inquadrature notturne, ulteriore risalto dei particolari nelle lunghe transizioni alla luce del giorno. Ampiezza cromatica e neri convincenti al netto dell’SDR. Resta qualche perplessità sui fondali per alcuni elementi più contrastati ma nel complesso lo spettacolo visivo non manca di certo.

La notte ha divorato il mondo [BD]

AUDIO

DTS-HD Master Audio 5.1 canali (24 bit) italiano e inglese. Nell’insieme la qualità è molto buona per la traccia nostrana, puntualizzazione dei pochi dialoghi dal centrale, alcuni effetti e una certa pressione sonora se non altro nella sequenza-prologo durante il party. Questo però è un film che si basa molto su elementi solitamente di contorno: scricchiolii, rumori e piccoli particolari sonori che nella silenziosa ecatombe hanno da subito ruolo primario.

Un ascolto nella media quello della traccia locale ma a fare da cartina al tornasole è l’inglese, con un più elevato volume complessivo, maggiore risalto di particolari sonori tanto piccoli quanto roboanti. Ne consigliamo caldamente l’ascolto per aumentare e non di poco la tensione del momento.

La notte ha divorato il mondo [BD]

EXTRA

6′ minuti in compagnia del regista e ulteriori 6,5′ minuti con il co-sceneggiatore Guillaume Lemans cogliendo motivazioni e idee per il film. Trailer. Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Tv Samsung QLED Q85R 55″, Hisense 4K H49M3000, UHD player OPPO UDP-203 / Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray UHD disponibile su dvd-store.it

La notte ha divorato il mondo [BD]
7,5 Recensione
Pro
Interessante zombie survival
Qualità delle immagini
DTS-HD Master Audio 5.1 24 bit
Extra pochi ma da vedere
Contro
Traccia italiana migliorabile
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 93'
Anno di produzione: 2018
Genere: Horror
Regia: Dominique Rocher
Interpreti: Anders Danielsen Lie, Golshifteh Farahani, Denis Lavant, Sigrid Bouaziz, David Kammenos, Jean-Yves Cylly, Nancy Murillo, Lina-Rose Djedje, Victor Van Der Woerd, Léo Poulet, Déborah Marique, Tess Osscini Boudebesse Bejjani
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 1.85:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
La notte ha divorato il mondo [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest