HI-FI Notizie Prove

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

Gli speaker attivi KEF LS50 Wireless suonano divinamente, offrono un’ampia connettività, integrano già DAC e preamp e sprigionano 460W di potenza.

Gli speaker attivi, benchè non rappresentino nulla di nuovo, potrebbero fungere da fondamenta per ripensare completamente il termine “sistema hi-fi”. Soprattutto se stiamo parlando di speaker attivi con anche funzionalità di preamp, connettività Bluetooth/Wi-Fi e streamer incorporato in modo da riprodurre direttamente la musica ospitata su un NAS, su un PC o su uno smartphone.

Ecco, ora prendete i KEF LS50 Wireless e avrete due spaker attivi con tutte queste caratteristiche e a un prezzo sicuramente importante (2500 euro) ma per nulla proibitivo se pensiamo alla qualità di questi due piccoli guerrieri sonori.

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

Costruzione

Anche se abbiamo già recensito prodotti simili di Dynaudio, Dali, Linn e Meridian, nessuno di questi è riuscito a unire in un’unica soluzione così tante funzioni in un formato così elegante. I modelli che ad esempio offrono tanti ingressi hanno bisogno solitamente di un hub extra per trasmettere il segnale wireless agli speaker, ma per fortuna non è il caso dei KEF LS50 Wireless.

Questo sistema infatti consta solo di due speaker configurati in modalità master/slave. Tutte le sorgenti vanno collegate allo speaker destro (master), che si collega poi a quello sinistro tramite un cavo ethernet compreso nella confezione. In realtà quindi non si tratta di un wireless al 100%, visto che oltre a questo cavo di collegamento i due speaker vanno alimentati alla corrente elettrica con altri due cavi (uno per ciascun speaker).

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

Nonostante ciò la soluzione messa in campo da KEF rimane migliore di molte altre a livello di set-up, configurazione e comodità nel posizionamento degli speaker. Trattandosi di una versione aggiornata e potenziata dei gloriosi LS50, non ci stupiamo che a livello estetico e componentistico i due modelli siano molto simili. Parliamo infatti di un sistema Uni-Q con un tweeter a cupola in alluminio da 25 mm attorno al quale troviamo un woofer in magnesio e alluminio da 13 cm.

Il sistema Uni-Q aiuta a produrre una dispersione uniforme del suono e migliora l’integrazione dei due driver. Da un punto di vista estetico i KEF LS50 Wireless rimangono splendidi come i loro predecessori, rispetto ai quali hanno solo guadagnato pochi centeimtri di profondità in più necessari per ospitare tutta la nuova elettronica all’interno degli speaker.

Il pannello frontale curvo è realizzato in Dough Moulding Compound, una resina composta da fibra di vetro e carbonato di calcio scelta per la sua facilità di modellazione e la sua inerzia. Il resto del cabinet è realizzato invece in MDF, pannello di fibra a media densità che conosciamo già molto bene. La sensazione di solidità è notevole anche per il peso (10 Kg per diffusore) e la cura del dettaglio si nota in ogni minimo particolare.

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

Funzioni

All’interno di ogni speaker troviamo un amplificatore da 30W in Classe A/B per il tweeter e uno da 200W in Classe D per il woofer, oltre a un DSP che controlla crossover ed equalizzazione, un DAC dedicato per ogni canale e convertitori digitali con risoluzione fino a 24 bit/192 KHz sia con segnale cablato (96 KHz sull’ingresso ottico), sia in modalità wireless.

Grazie ai numerosi ingressi e all’ampia connettività wireless si possono collegare una vasta gamma di dispositivi via Wi-Fi 2.4GHz/5GHz dual-band, Bluetooth 4.0 con codec aptX, USB tipo B, TOSLINK ottico e RCA analogica. I KEF LS50 Wireless consentono così di collegare fino a 12 dispositivi in totale, di cui fino a 8 tramite Bluetooth. Sono inoltre presenti un’uscita che consente di collegare un subwoofer esterno e uno switch meccanico di controllo automatico dell’equalizzazione, regolabile in relazione all’ambiente in cui sono posizionati gli speaker (vicino o lontano dal muro, su uno stand o su un tavolo).

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

Queste e altre scelte (streaming da DLNA o Tidal) possono essere fatte anche tramite l’app di KEF per iOS e Android, piuttosto funzionale e sufficientemente completa sebbene non possa cambiare l’ingresso (per quello serve infatti il telecomando o i controlli touch sullo speaker destro). Peccato inoltre che non si possa sapere l’input selezionato se non alzandosi dalla posizione di ascolto e osservando la parte superiore dello speaker destro.

Qualità audio

Un piccolo difetto che però poco toglie a due speaker fenomenali se pensiamo alla qualità audio e a come riescano a restituire un sound che nulla ha da invidiare a soluzioni separate di gamma alta. L’ascolto di Tabula Rasa di Arvo Part ci ha infatti impressionati. I KEF LS50 Wireless suonano puliti e precisi, oltre a restituire tantissimo dettaglio per di più in maniera organizzata e assolutamente stabile.

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

È vero che si tratta di speaker di piccole dimensioni, ma ad alto volume non hanno fatto alcuna fatica nel riempire la nostra saletta d’ascolto. Tra l’altro KEF, tra le specifiche tecniche, riporta una pressione sonora di 106dB, che dovrebbe essere più che sufficiente per chiunque e in quasi ogni circostanza e ambiente di ascolto.

Il soundstage è ampio, definito e ricco di sfumature e passando a qualcosa di più moderno, Angel dei Massive Attack ci sorprende da subito grazie alla prestazione dei bassi, ricchi di punch ma anche agili e articolati. Un risultato notevole per speaker alti 30 cm e con un woofer di soli 13 cm di diametro. Nulla da ridire nemmeno sulla gamma media (fluida e trasparente) e su quella alta, sempre equilibrata e mai troppo aspra.

Verdetto

KEF LS50 Wireless: è questo il futuro dei sistemi hi-fi?

KEF ha fatto davvero un lavoro egregio con gli LS50 Wireless, portando i già straordinari LS50 a nuovi livelli di ingegnerizzazione e di resa sonora. Senza poi dimenticare che con 2500 euro vi portate a casa non solo degli ottimi speaker, ma anche uno streamer, un modulo Blueooth e Wi-Fi, un DAC a 24-bit/192kHz e un totale di 460W di potenza. Vi sembra poco?

  • Verdetto
5

Riassunto

Gli speaker attivi KEF LS50 Wireless suonano divinamente, offrono un’ampia connettività, integrano già DAC e preamp e sprigionano 460W di potenza.

Pro
Pulizia e dettaglio impressionanti
Bassi agili e ottima dinamica
Tantissime funzionalità
Potenza da vendere

Contro
Qualche piccolo difetto di usabilità

Scheda tecnica
Sensibilità (Picco): 106 dB
Potenza amplificatore LF: 200 W
Potenza amplificatore HF: 30 W
Risposta in frequenza (+/-3 dB): 45 – 28.000 Hz
Driver HF: 25 mm in alluminio
Woofer: 5,25″ in alluminio e magnesio
Connettività: Wi-Fin, Bluetooth 4.0 aptX
Peso: 10,2 kg cad.
Dimensioni (L x A x P): 300 x 200 x 308 mm
Prezzo: 2499 euro
Sito del distributore italiano: www.hifight.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest