JURASSIC PARK UNIVERSAL 4K
Featured home Home cinema Prove Traduzioni

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

Jamo S 807 HCS

Unite i cinque diffusori del sistema Jamo S 807 HCS ai moduli Dolby Atmos S 8 ATM e al subwoofer S 808 SUB e avrete un valido sistema Home Cinema con una spesa alla portata di tutti… o quasi.

Portarsi a casa un sistema Home Cinema Dolby Atmos 7.1 a circa 1300 euro (con tanto di due talentuosi diffusori da pavimento) sembra troppo bello per essere vero, anche perché non stiamo parlando di una “cinesata”, bensì di una configurazione targata interamente Jamo. A tal punto che viene da chiedersi se a un simile prezzo si debba rinunciare alla qualità in favore della quantità.

Come avrete già capito dal voto sottostante, la qualità c’è eccome e il sistema a cinque diffusori Jamo S 807 HCS, con le dovute aggiunte in termini di subwoofer e di moduli Atmos, è tra le soluzioni più interessanti e convenienti per chi vuole costruirsi da zero un set-up pronto per godersi la codifica object-based di Dolby. È poi vero che prendendo come cuore del sistema il più economico S 805 HCS si risparmia ulteriormente, ma vista la differenza di prezzo non esagerata abbiamo puntato direttamente sul S 807 HCS, secondo solo al top di gamma S 809 HCS.

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

I diffusori da pavimento S 807 fungono da canali anteriori destro e sinistro e rappresentano un importante aggiornamento rispetto agli S 805. Sebbene a prima vista aggiungano solo un secondo woofer da 12,5 cm al di sotto dello stesso tweeter a cupola morbida da 25 mm, in realtà gli S 807 offrono in più una soluzione perfetta per l’integrazione del Dolby Atmos grazie alla loro natura biwiring.

Costruzione e compatibilità

Questo perché l’integrazione tra gli S 807 e i due moduli aggiuntivi Atmos S 8 ATM (circa 200 euro la coppia) è a dir poco perfetta. Inserendo infatti questi ultimi sopra gli S 807 tramite appositi piedini, non bisogna fare alcun collegamento cablato tra i moduli Atmos e gli S 807, ma basta collegare il secondo paio di terminali di questi ultimi ai due ingressi dell’amplificatore adibiti ai canali Height. In questo modo il segnale audio dei canali per il Dolby Atmos passa attraverso gli S 807 per poi arrivare ai moduli S 8 ATM senza cavi tra i piedi.

Anche se il metodo tradizionale di collegare singolarmente ciascun diffusore potrebbe non apparire a molti appassionati così disordinato o invasivo, quello appena descritto è in linea con l’intenzione di Jamo di unire lo stile con la sostanza e la praticità nella gamma S8 e questo obiettivo risulta evidente anche nel diffusore centrale del sistema.

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

Essendo affusolato verso la sua estremità anteriore, il Jamo S 81 CEN non si posiziona esattamente su un supporto per diffusori tradizionale come facciamo di solito quando bisogna installare un centrale. Invece, le due piccole gambe in legno posizionate sotto i due woofer da 10 cm posti ai lati del tweeter centrale rendono semplice posizionarlo su un rack o un cabinet già presente sotto il TV di casa o lo schermo del proiettore, oltre a offrire naturalmente un certo isolamento.

In questo modo gli unici supporti necessari sono quelli per i due diffusori posteriori-surround S 801, che ricordano sia il centrale S 81 CEN (anche qui troviamo infatti un woofer da 10cm), sia i fratelli maggiori S 807, sebbene su scala parecchio ridotta. I cinque diffusori del sistema S 807 HCS (750 euro) e i due moduli Atmos S 8 ATM portano fin qui la spesa a poco meno di 1000 euro, ma a questi bisogna aggiungere un subwoofer e la nostra scelta è caduta sul S 808 SUB (circa 270 euro online), per un costo totale dell’intero sistema compreso tra i 1200 e i 1300 euro.

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

Dotato di un woofer da 20 cm alimentato da 100 watt di amplificazione in classe D, l’S 808 SUB colpisce fin da subito per il suo design slim ed è sorprendente come Jamo abbia optato per questo form-factor così sottile per un subwoofer. Tra l’altro è profondo solo 18 cm e si abbina alla perfezione al resto dei diffusori a livello di design e di ingombro, tanto che Jamo, se possibile, ne consiglia il posizionamento addirittura sotto il divano, giusto per tornare sul discorso della praticità e dell’ordine a cui abbiamo accennato prima.

Qualità audio

Se già stavamo riscoprendo la nostra infatuazioni per Jamo grazie alle prestazioni in stereo dei suoi diffusori S 805, ci siamo appassionati ancora di più al brand danese dopo aver passato un bel po’ di tempo in compagnia di questo sistema multicanale. Ne abbiamo subito apprezzato infatti la grande energia profusa nel corso di un film adrenalinico e spettacolare come Mad Max: Fury Road, ma anche il dettaglio e la comprensione dinamica con cui restituiscono in modo esaltante la cupa colonna sonora di Blade Runner.

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

I diffusori da pavimento S 807 sono innegabilmente i due punti forti del sistema. C’è giusto un po’ di grossolanità (e ruvidezza) in gamma alta e quindi dovrete fare un po’ di attenzione all’abbinamento del sistema, ma gli S 807 colpiscono per la loro corposità e la loro capacità dinamica. Questi pregi però finiscono con l’influire negativamente sull’integrazione. I diffusori centrale e surround, essendo di dimensioni più ridotte (e non di poco), non sono infatti in grado di eguagliare l’assertività e la sicurezza degli S 807, con il risultato che a volte noterete piuttosto nettamente quando le voci passano da un diffusore all’altro a scapito dell’omogeneità dell’esperienza sonora.

Gran parte dei bassi viene gestita dagli S 807 grazie a quelle generose porte reflex frontali, ma il peso del S 808 SUB aiuta il sistema a scavare ancora più a fondo in gamma bassa. Quella del subwoofer non è forse la risposta low end più estesa e aggressiva che abbiamo sperimentato in un sub da 100W (in effetti è piuttosto soft), ma a ben vedere non si tratta di un limite insormontabile. Jamo ha insomma creato un sistema di diffusori molto simile (ma naturalmente più esteso) all’immagine in stereo di ciò che abbiamo ascoltato dagli S 805. Potremmo quasi definirlo un sound “da famiglia”, che quindi può incontrare i gusti di molti pur senza fornire quell’esperienza travolgente di altri sistemi più aggressivi ma anche più costosi.

Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti

Verdetto

Il sistema S 807 HCS, arricchito dal subwoofer S 808 SUB e dai moduli Atmos S 8 ATM, non è un ottimo pacchetto di diffusori solo per il suo prezzo aggressivo, ma anche per le sue dimensioni, la praticità e le soluzioni di design apportate dal produttore danese (su tutte quella per il collegamento degli S 8 ATM). Ci sono sicuramente dei miglioramenti che potrebbero essere apportati e asprezze che ci piacerebbe vedere levigate, ma nel complesso godersi le tracce in Dolby Atmos con una spesa simile è un vero piacere… e non è cosa da tutti.

© 2018, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti e Jamo S 807 HCS: un kit Dolby Atmos a portata di tutti dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
4

Riassunto

Unite i cinque diffusori del sistema Jamo S 807 HCS ai moduli Dolby Atmos S 8 ATM e al subwoofer S 808 SUB e avrete un valido sistema Home Cinema con una spesa alla portata di tutti… o quasi.

Pro
Sound energico, dinamico e dettagliato
Ottime prestazioni stereofoniche per gli S 807
Scelte di design pratiche e intelligenti

Contro
Leggera ruvidezza in gamma alta
I bassi sono un po’ troppo “soffici”
Integrazione non perfetta tra gli S 807 e gli altri diffusori

Scheda tecnica
Sistema S 807 HCS
Subwoofer S 808 SUB
Moduli Atmos S 8 ATM
Prezzo: 1200-1300 euro
Sito del produttore: www.jamo.com
Sito del distributore italiano: www.exhibo.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest