UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
App Featured home Mobile Notizie

L’iPhone XS Max mette in guardia i produttori di app

iphone xs max home

Molte app non sfruttano al meglio la dimensione del display di iPhone XS Max. Apple avvisa gli sviluppatori di adeguarsi in fretta.

Il motivo principale che ha spinto gli utenti ad acquistare un costoso iPhone XS Max, è senza dubbio la voglia di utilizzare il sistema operativo iOS 12 su un display molto più grande di quello dell’iPhone XS. Tuttavia, molti sono rimasti stupiti dal fatto che non tutte le app sono “compatibili”, in particolare quando si tratta di ottenere il massimo dall’enorme pannello da 6,5 ​​pollici. In pratica se l’iPhone XS Max riempie la mano di chi lo utilizza, non tutte le app riempiono lo schermo.

Arma a doppio taglio

Il più grande touchscreen offerto su un iPhone fino ad oggi è un’arma a doppio taglio. Da un lato, le pagine web hanno una visualizzazione molto ampia, con tutti i vari menu ben evidenziati, rivaleggiando con un iPad Mini per quanto è possibile vedere in una volta sola. Video e giochi offrono un’esperienza di visione ad altissimo livello, soprattutto se supportano HDR10 o Dolby Vision, come fanno i nuovi iPhone.

L'iPhone XS Max mette in guardia i produttori di app

D’altro canto, le app che non sono state realizzate per essere visualizzate su un display da 6,5 pollici sono molto evidenti. Ad esempio, tra le più famose, c’è l’app di Twitter: in orientamento orizzontale si visualizzano contemporaneamente al massimo due, forse tre tweets, meno se hanno un allegato. Tutto racchiuso in ampie barre bianche di spazio vuoto su entrambi i lati.

L’escamotage

Altre app sono solo … più grandi. Questo può essere un buono per chi ha optato per l’iPhone XS Max a causa della vista un po’ scarsa: è quindi possibile vedere su questo enorme schermo le app, ma non è lo stesso se si pensa di utilizzare tutti i pixel della risoluzione Retina al massimo. Interfacce progettate per essere disposte perfettamente su un iPhone XS da 5,8 pollici (come molte delle app attuali) su iPhone XS Max vengono solo visualizzate più grandi, ma non alla massima risoluzione possibile.

L'iPhone XS Max mette in guardia i produttori di app

Un problema che ritorna

Non è esattamente una situazione nuova che gli sviluppatori di iOS si trovano ad affrontare. Apple ha scelto di offrire un display da 3,5 pollici per più generazioni di iPhone, ma poi le cose hanno iniziato a cambiare a partire dall’iPhone 5. A poco a poco, le dimensioni e le proporzioni del display si sono evolute da telefonino a smartphone, e i produttori di app hanno dovuto temporeggiare ad aggiornare il proprio software per sfruttare al meglio ogni visualizzazione successiva che in pratica aveva (ed ha) cadenza annuale.

L’iPhone XS Max ripropone più o meno lo stesso problema ma anche nuove possibilità che gli sviluppatori hanno dovuto affrontare quando è stato lanciato il primo modello “Plus”, ovvero l’iPhone 6 Plus, alla fine del 2015. Quindi, gli sviluppatori iOS si sono trovati di fronte a una serie di nuove opportunità a livello di layout, tra cui l’aspettativa dagli utenti che più app avrebbero adottato interfacce di orientamento orizzontale.

L'iPhone XS Max mette in guardia i produttori di app

Scadenza a marzo 2019

Apple ha fissato una scadenza per gli sviluppatori per adeguare le app già esistenti a una visualizzazione ottimale con lo schermo di iPhone XS Max. Il tutto deve avvenire obbligatoriamente entro marzo 2019, e tutte le nuove applicazioni devono essere create con l’SDK di iOS 12 e con il supporto per il display più grande. Successivamente, eventuali nuove app o aggiornamenti a app esistenti verranno rifiutate.

Con l’iPhone XR all’orizzonte, però, il sospetto che gli sviluppatori cercheranno di “mettersi in regola” il prima  possibile, ben prima la scadenza di marzo. Il terzo smartphone di Apple per il 2018 potrebbe non essere abbastanza grande come l’iPhone XS Max, ma i suoi 6,1 pollici sono una bella dimensione per un iPhone. Considerando che è ampiamente previsto essere il best-seller dei tre nuovi dispositivi, gli utenti si aspetteranno che la loro app preferita ottenga il massimo da ogni pixel che ha appena pagato.

L'iPhone XS Max mette in guardia i produttori di app

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest