UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Audio portatile Featured home IFA 2019 Prove What Hi Fi

IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco

IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco

Disponibile a novembre a 830 euro, il Sony Walkman NW-ZX507 sembra avere tutto per soddisfare gli amanti della musica lossless e hi-res.

Il Walkman NW-ZX507 è il modello più premium tra i due lettori audio portatili di Sony annunciati a IFA 2019 (l’altro è l’NW-A100) e, con un prezzo di listino di 830 euro (la disponibilità è data per novembre), è rivolto a un’utenza di nicchia che non vuole scendere a compromessi quando si tratta di ascoltare musica lossless e in alta risoluzione con un DAP (Digital Audio Player) portatile. Il Walkman NW-ZX507 ha un’uscita audio bilanciata da 4,4 mm nella parte superiore, riproduce file DSD e MQA e offre un discreto spazio di archiviazione per i file in locale; tutti ottimi motivi per iniziare a prenderlo sul serio.

Costruzione

Con gli smartphone che diventano sempre più grandi, è un sollievo che Sony abbia aderito a dimensioni più “umane” per questo suo nuovo Walkman. È un design leggero ma rassicurante al tempo stesso, grazie al solido chassis in alluminio anodizzato a scelta tra argento o nero. I grandi cerchi dorati accentuano i connettori per cuffie con jack da 4,4 mm e 3,5 mm nella parte superiore e i grandi pulsanti di controllo circolari lungo il bordo destro aggiungono ulteriore pregio al design di questo DAP hi-res. Notiamo anche che i pulsanti del volume sono particolarmente grandi e c’è uno slider che può essere utilizzato per assicurarvi di non interrompere accidentalmente la riproduzione mentre tenete il Walkman in tasca; la porta di ricarica tramite USB-C e lo slot per schede microSD sono invece posizionati sul bordo opposto.

IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco

Il touchscreen HD da 3,6 pollici è luminoso e reattivo e offre un accesso adeguato al sistema operativo Android. In un certo senso è un peccato quando viene visualizzata l’ingombrante barra delle applicazioni Android standard ma, grazie anche al Wi-Fi integrato, avrete accesso illimitato all’App Store di Google Play e quindi alle app dei vostri servizi di streaming preferiti. Più piacevole tuttavia è la riproduzione musicale dall’app Walkman, davvero ben progettata. Un menu offre un accesso rapido e semplice alla musica memorizzata sulla memoria interna da 64 GB e su un’eventuale scheda microSD. Ci piace molto poi il tab HR Music, che consente di navigare direttamente tra i brani in libreria contraddistinti dalla massima qualità.

Guardando all’interno, ci rendiamo conto di come Sony non abbia risparmiato sui componenti. L’amplificatore digitale è il noto e apprezzato S-Master HX, ma troviamo anche un condensatore elettrico a doppio strato per bassi migliori, saldature di alta qualità e resistori più fini a tutto vantaggio dei dettagli. Il Walkman NW-ZX507 è in grado di riprodurre file PCM fino a 384 kHz/32 bit, ma integra anche il processore proprietario DSEE HX, che migliora la qualità audio dei brani in locale e di quelli in streaming di qualità inferiore. Sulla carta insomma questo nuovo Walkman sembra davvero strepitoso, ma come suona davvero?

IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco

La prova

Il Walkman NW-ZX507 è stato messo a disposizione da Sony nel suo stand a IFA 2019 per essere testato con le cuffie di fascia alta IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un saccoSony MDR-Z1R da oltre 2000 euro, che danno certamente un vantaggio ma che non saremmo affatto stupiti di vedere in testa a un utente interessato a spendere quasi 900 euro per questo player audio portatile. In ogni caso siamo rimasti molto colpiti da ciò che abbiamo ascoltato.

Con Get Lucky dei Daft Punk in formato FLAC (la canzone era già presente nella memoria interna del dispositivo), siamo immediatamente colpiti da una ricchezza di dettagli che non avevamo mai notato prima in questo brano e che rende davvero viva la musica; i suoni tra l’altro rimangono così ben integrati spazialmente nel palcoscenico sonoro che nulla sembra spiccare dove non dovrebbe.

IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco

Le dinamiche sono superbe e non ci sono asprezze o sibili sugli alti e sugli acuti. La voce di Pharrell è riprodotta con una meravigliosa profondità e tonalmente l’equilibrio ci è parso impeccabile. Non c’è alcuna parte della gamma che prevalga e non c’è nessun tentativo di venire incontro a certe preferenze di ascolto odierne nel modo in cui il Walkman è stato ottimizzato “di fabbrica”. Il basso è autorevole, agile e vivace e l’effetto finale è quello di un dispositivo capace di offre un suono molto ricco in modo apparentemente naturale e senza alcuno sforzo.

Verdetto iniziale

L’ascolto in un evento affollato e rumoroso come IFA 2019 non è proprio il massimo e la prova di un prodotto simile richiede molti più ascolti e con cuffie di diversa qualità, ma dopo questo breve (eppure illuminante) test siamo rimasti molto colpiti dal Walkman NW- ZX705. Sembra davvero che Sony abbia fatto un ottimo lavoro nella scelta dei componenti interni, di un form-factor pratico e comodo e di un prezzo tutto sommato ragionevole e non eccessivo. Sperando di provarlo più a fondo quando lo avremo fra le mani per un test completo, vi rimandiamo alla pagina del prodotto sul sito italiano di Sony.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco e IFA 2019: il Sony Walkman NW-ZX507 ci è piaciuto un sacco dal team editoriale con sede nel Regno Unito.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest