JBL LINK AUDIOCONNESSO
Mobile Notizie Speciale IFA Berlin 2018

IFA 2018: BlackBerry KEY2 LE, versione “lite” anche nel prezzo

Blackberry KEY2 LE home

BlackBerry KEY2 LE è la versione colorata ed economica dell’ultimo smartphone proposto da TCL che adotta, come da tradizione, una tastiera fisica

Chi ha ancora la necessità di avere una tastiera fisica nello smartphone, ma ha bisogno di Android e ha un budget di spesa limitato, può considerare il nuovo BlackBerry KEY2 LE annunciato a IFA 2018. Prendendo il meglio del BlackBerry KEY2, TCL propone una versione più conveniente, con un costo a partire da meno di 400 euro.

Funzioni come il fratello maggiore

Nonostante il taglio dei prezzi, si può avere quanto di buono rende il marchio BlackBerry ancora attraente. È presente un display da 4,5 pollici con risoluzione a 1.620 x 1.080 protetto da un vetro in Gorilla Glass, mentre, come da prassi, si trova l’ultima tastiera hardware di TCL. Ciò significa che i tasti QWERTY sono quasi il 10% più grandi di quelli proposti su BlackBerry KEYone.

IFA 2018: BlackBerry KEY2 LE, versione “lite” anche nel prezzo

Non manca anche il tasto Speed Key lanciato per la prima volta su KEY2. Questo speciale tasto rappresenta una scorciatoia per app, funzionalità e servizi, indipendentemente da dove ci si trova nel sistema operativo. Il sensore di impronte digitali, come nel prima KEY2, è integrato nella barra spaziatrice.

Fotocamera di qualità

KEY2 LE offre anche una doppia fotocamera posteriore, che combina un sensore da 13 megapixel e un sensore da 5 megapixel. Significa che KEY2 LE offre ancora la possibilità di scattare foto in modalità verticale proposte su KEY2, oltre a funzioni come l’autofocus e l’acquisizione di video in 4K a 30 fps. La fotocamera frontale, si basa su un sensore da 8 megapixel e può registrare video a 1080p a 30 fps.

Pochi compromessi

Per proporre una versione più economica TCL ha dovuto fare alcuni sacrifici. Il primo di questi materiale utilizzato per la scocca: piuttosto che il metallo di BlackBerry KEY2, KEY2 LE utilizza il policarbonato insieme a un pannello posteriore morbido e strutturato. Questo ha un lato positivo, ovvero misure e peso ridotti, per la precisione 150,25 x 71,8 x 8,35 mm e 156 grammi, che rendono questo modello il più sottile e leggero della serie KEY.

IFA 2018: BlackBerry KEY2 LE, versione “lite” anche nel prezzo

Anche a livello hardware TCL ha fatto qualche piccola modifica per contenere i costi. L’elaborazione è affidata a un chipset Qualcomm Snapdragon 636, leggermente più lento dello Snapdragon 660 nel KEY2, ma in particolare sono presenti 4 GB di RAM anziché 6 GB. Ci saranno due opzioni di archiviazione, 32 GB o 64 GB, anche se in entrambi i casi è previsto uno slot per schede microSD.

Il resto della configurazione prevede un jack per cuffie da 3,5 mm, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0 LE, una radio FM, USB Type-C e NFC. Sono inclusi anche i alcuni software di TCL che funzionano con Android 8.1 Oreo, come BlackBerry Hub e la suite di sicurezza DTEK.

Meno batteria, ma buona autonomia

Con un dispositivo più sottile, non sorprende che la batteria sia stata cambiata con un modello meno performante. BlackBerry KEY2 LE integra una versione da 3.000 mAh, che secondo TCL dovrebbe offrire ben a 22 ore di utilizzo. Anche questa versione è compatibile con la tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0 che con circa 36 minuti di ricarica consente di avere la batteria al 50%.

Tuttavia, anche con 500 mAh in meno rispetto al KEY2, c’è da aspettarsi che un processore relativamente conservativo e un display più compatto offrano l’autonomia necessaria al KEY2 LE per arrivare quanto meno a fine giornata. Questo è qualcosa su cui TCL ha sempre puntato per tutta la serie KEY, e non bisogna sorprendersi che anche KEY2 LE abbia la funzione che “registra” gli di utilizzo tipici dell’utente e lanci un avvertimento per ricaricare in anticipo il dispositivo se è probabile che l’autonomia non arrivi al termine della giornata.

IFA 2018: BlackBerry KEY2 LE, versione “lite” anche nel prezzo

Colori smart e prezzi

In un’altra differenza rispetto a KEY2, sicuramente molto apprezzata, sono le colorazioni disponibili di BlackBerry KEY2 LE. Tre opzioni saranno offerte al momento del lancio: una blu chiamata Slate, una oro chiamato Champagne, e una rossa piuttosto attraente chiamata Atomic. BlackBerry KEY2 LE sarà disponibile dal mese prossimo ad un prezzo di 399 euro per la versione con 32 GB e a 429 euro per quella con 64 GB.

 

IFA 2018: BlackBerry KEY2 LE, versione “lite” anche nel prezzo

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest