JBL LINK AUDIOCONNESSO
Notizie TV

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TV

Sharp TV 8772 series

Sharp si riaffaccia sul mercato europeo, Italia compresa, con una vasta gamma di modelli con schermi da 24 a 75 pollici: sei linee sono Ultra HD.

Dopo un periodo di profonda crisi finanziaria, culminata nel marzo di quest’anno con l’acquisizione da parte della taiwanese FoxConn, Sharp sembra intenzionata a fare sul serio. A partire dall’Europa, un’area progressivamente abbandonata dall’ex produttore giapponese nell’arco di un lustro. E lo fa in grande stile, almeno nelle intenzioni dichiarate durante la conferenza stampa organizzata ad IFA 2016. Entro pochi mesi, hanno dichiarato i nuovi manager di Sharp, pioveranno sul mercato europeo 50 televisori differenti per formati, tecnologie e fasce. Un vero e proprio assalto su tutti i fronti che sarà guidato dalla slovacca UMC (Universal Media Corporation) “uno dei leader sul mercato europeo per l’elettronica di consumo”. La società, che già realizza i televisori a marchio Blaupunkt e che ha rilevato nel 2014 l’insediamento produttivo di Sharp in Polonia, distribuirà in licenza nei mercati europei (ad esclusione della Russia) il brand Sharp. Per quanto rigiuarda l’Italia, dicono i portavoce della nuova società, Sharp ha già stretto un accordo di distribuzione con Mediamarket (Mediaworld e Saturn) e presto aprirà un ufficio commerciale.

Sharp Ultra HD: arrivano sei linee

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TVSul fronte Ulta HD Sharp propone ben sei linee di prodotto con schermi che vanno dai 43 ai 75 pollici. Il cuore di queste linee è rappresentato dalle tecnologie ACE PRO Ultra e Advanced Color Engine PRO, che insieme concorrono ad eseguire l’upscaling di contenuti non UHD, mentre l’Active Motion Technology consentirà di aumentare la nitidezza delle scene in particolare quelle in movimento.

Per quanto riguarda le connessioni i sistemi Sharp 4K offronto un triplo tuner (digitale terrestre, satellitare, via cavo), da tre a quattro porte HDMI e tre ingressi USB (uno è USB 3.0). Completano la dotazione standard il supporto H.265 HEVC per la riproduzione di contenuti 4K creati con videocamere 4K, o trasmessi in streaming via Internet; tutti supportano Bluetooth, DLNA, MHL e Miracast grazie ai quali è possibile condividere sul grande schermo i contenuti di smartphone e tablet. Il top di gamma dei 4K è rappresentato dal modello XUF8772 che aggiunge la compatibilità con l’High Dynamic Range (HDR).

Full HD e TV senza connessioni per la fascia bassa

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TVNella fascia medio bassa del mercato Sharp introdurrà più di 20 Smart TV Full HD con dimensioni comprese tra i 32 e i 65 pollici, mentre in quella entry SHARP propone due linee: la CFG4040 (con display da 32, 40, 43, 49 e 55 pollici) e la CFG5250 (32, 40 , 43 e 49 pollici). Entrambe non hanno funzioni Smart e non possono essere collegate a Internet.

Tutti i televisori, a partire dal 32 pollici in su, saranno equipaggiati con sistemi audio targati Harman Kardon e arriveranno nel corso del primo trimestre del 2017

Tecnologia IGZO, risoluzione e fantasia

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TV
Il TV Sharp con risoluzione 8K da 98 pollici

Ad IFA 2016 Sharp ha portato ben tre schermi con risoluzione 8K (7680 x 4320 pixel), una tecnologia già presente sul mercato giapponese: due in formato maxi con diagonale di 85 e 98 pollici e un monitor da 27 pollici straordinariamente nitido e dai colori brillanti. Gli schermi sono basati sulla tecnologia IGZO (ovvero indio, gallio, zinco e ossigeno) che permetterebbe di avvicinare ulteriormente i pixel tra loro, aumentando così la loro densità per pollice quadrato (ppi) e la risoluzione. Inoltre i transistor che controllano i pixel sui pannelli IGZO sono decisamente più piccoli rispetto a quelli tradizionali, il che permetterebbe non solo di aumentare le prestazioni ma di ridurre il consumo energetico.

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TVDurante la presentazione Sharp ha illustrato alcuni sistemi di prossima generazione basati sempre sulla tecnologia IGZO dalle forme e dimensioni decisamente bizzarre: dalla TV ovale ai display curvi, dallo smartphone tutto schermo (letteralmente) a sistemi con pannello circolare. Tanti prototipi che fanno capire fin dove ci si può spingere dal punto di vista tecnologico.

IFA 2016: Sharp ritorna in Europa con 50 TVE ora che FoxConn ha in pancia tutte queste tecnologie chissà che Apple non ne approfitti. Già perché il colosso di Taiwan produce dispositivi per mezzo mondo, compresa la società di Cupertino.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest