Accessori Featured home Notizie TV

I nuovi Tv Panasonic 4K sono certificati lativù 4K

I nuovi Tv Panasonic 4K sono certificati lativù 4K

I tv Panasonic 4K OLED ed LCD LED per le serie prodotte dal 2019 sono certificati lativù 4K, ampliando i canali UHD satellite a fruizione gratuita

Panasonic è il primo brand in Italia a ottenere la certificazione “lativù 4K”, il nuovo standard che premia l’offerta tecnologica dei televisori. Il prodotto riporta il tipico bollino, che per quanto riguarda Panasonic vede coinvolte le serie OLED ed LCD LED 4K UHD 2019 e 2020. Dette serie acquisiscono così la qualificazione di “televisione a prova di futuro”, a garanzia degli elevati livelli qualitativi di fruizione su tutte le piattaforme digitale terrestre, satellitare e internet, anche nei contenuti premium in 4K. Un altro tassello qualitativo va ad aggiungersi alla già ampia offerta tecnica, contribuendo ad affermare ulteriormente il brand a mercato.

Di fatto l’offerta Panasonic è tra le più interessanti, in virtù della prestigiosa collaborazione con gli Studios di Hollywood e della contestuale adozione degli standard più avanzati come il Filmmaker Mode, ovvero LUT 3D e informazioni specifiche per visionare l’opera secondo i dettami del regista e/o del cinematographer. Offerta che oltre ad HDR-10, HDR-10+ e Dolby Vision conta anche l’evoluzione di quest’ultimo in Dolby Vision IQ. È progettato per ottimizzare i contenuti Dolby Vision sul televisore in base alla luminosità della stanza. La prerogativa quella che il materiale in Dolby Vision, indipendentemente dalla sua luminosità generale, sia comprensibile quando guardato in una stanza luminosa tanto quanto in una stanza buia. E ancora Dolby Atmos e le tecnologie più evolute come l’Intelligent sensing, oltre all’adozione di componenti audio a cura di Technics per una esperienza sonora particolarmente immersiva.

I nuovi Tv Panasonic 4K sono certificati lativù 4K

Il 4K UHD è lo standard che fonda il valore del mercato TV in Italia, rappresentando in termini di fatturato il 75% del totale. È vero che trattasi di percentuale in continua crescita, ma non bisogna dimenticare anche che i prezzi di questi dispositivi si sono drasticamente abbassati. Va da sé che chi ne ha le possibilità, e vuole evitare l’acquisto di un pannello (troppo) vecchio anche se appena uscito dal negozio, si rivolga alle offerte 4K. In termini di proposta a valore è ancora una volta all’interno della dimensione 4K che trovano massima espressione le tecnologie più interessanti su piazza, capaci di dare una sostanziosa esperienza al consumatore finale. Esperienza che trova terreno progettuale tra i più fertili e dai risultati no compromise nell’ambito dei pannelli OLED 4K. L’Italia stessa è parte attiva di una tendenza mondiale che vede il progressivo affermarsi del 4K UHD.

L’ultima stima a livello globale è che la produzione per il 2020 possa superare i centoquaranta milioni di pannelli prodotti con tecnologia a pixel auto-illuminanti. Il mondo 4K si espande oggi a livello di hardware, ma non di meno riguardo i contenuti offerti dai broadcaster che non possono non puntare sulla qualità a tutto tondo. Per accedere ai canali di ultima generazione e sfruttare al massimo il 4K dei nuovi TV basterà dotarsi della nuova CAM 4K certificata tivùsat, in vendita negli stessi negozi di Tv o disponibile nei principali store on line. Il televisore con inserita la CAM 4K consentirà agli utenti tivùsat di accedere a tutta la relativa offerta con più di centocinquanta canali TV e radio, dei quali cinquantaquattro in HD oltre ai canali specifici con risoluzione immagine UHD: in esclusiva sarà possibile vedere Museum 4K, Travel Xp, My Zen Tv e Rai 4K, oltre ai canali già presenti Eutelsat 4K1, Fashion Tv e NASA TV, tutti fruibili dal numero 200 del telecomando di tivùsat.

I nuovi Tv Panasonic 4K sono certificati lativù 4K

Nella CAM 4K certificata tivùsat è inclusa la smartcard tivùsat 4K che permette la visione dei canali 4K Ultra HD in esclusiva e gratuiti. Tivùsat ha superato i 3,6 milioni di carte attive per un totale di 6 milioni di telespettatori (dato auditel), aggiungendo tre nuovi canali in 4K: Museum 4K è il primo canale interamente dedicato alle arti visive, ed è stato lanciato in Francia nel 2017. Il canale offre una programmazione dedicata all’arte classica, moderna, contemporanea ma anche a Street-Art, fumetti, arte digitale, fotografia e video installazioni. C’è poi MyZenTV, canale in 4K per un vero e proprio intrattenimento Zen e quindi spunti di meditazione, esercizi di fitness, yoga e approfondimenti per corpo e mente col fine di migliorare la qualità della vita. My Zen offre contributi audiovisivi di particolare coinvolgimento in UHD prodotti e realizzati in una moltitudine di località in giro per il mondo. Con oltre mille ore di contenuti premium tra viaggi e lifestyle si aggiunge anche il canale Travelxp: distribuito in oltre 30 paesi, in più di quindici lingue e che già raggiunge novantatré milioni di case. Travelxp è anche il più grande produttore di contenuti di viaggi e leader globale nell’innovazione della tecnologia 4K wide color gamut.

I canali trasmettono nello standard 4K HDR, con immagini a una risoluzione che ricordiamo essere quattro volte il volume di informazioni profuso dal Full HD. Come sempre la possibilità di cogliere particolari ed elementi con un livello di dettaglio nettamente superiore, maggiore senso di tridimensionalità e ulteriore coinvolgimento. Per avere tivùsat non serve alcun abbonamento mensile, solo un dispositivo certificato tivùsat collegato a una parabola orientata sul satellite Eutelsat Hotbird 13° gradi Est. “Questa partnership è per Tivù motivo di orgoglio – ha dichiarato Luca De Bartolo, Direttore Vendite e Marketing di Tivù srl. – con i prestigiosi Tv 4K di un importante produttore di TV come Panasonic e la CAM 4K certificata, tivùsat rappresenta la soluzione tecnologica più avanzata per ricevere, senza alcun abbonamento mensile, i canali televisivi nella incredibile qualità del 4K. Nei suoi primi dieci anni tivùsat è riuscita a costruire una delle piattaforme satellitari più innovative e complete nel panorama europeo, testimoniato dal superamento di 3,6 milioni di smartcard attive e dal dato Auditel ufficiale che attesta tivùsat essere vista da sei milioni di italiani.”

I nuovi Tv Panasonic 4K sono certificati lativù 4K

“Garantire una qualità d’immagine superba con un’esperienza audio totalmente immersiva e perfezionare anno dopo anno questo risultato è da sempre una vera e propria mission per Panasonic”, ha confermato Silvana Chiogna, AVC Marketing Manager di Panasonic Italia. Dopo l’introduzione pionieristica degli standard Filmmaker Mode, Dolby Vision IQ e HDR-10+ Panasonic giunge prima sul mercato anche nel conseguimento della certificazione LaTivù4K sui propri TV. L’azienda conferma dunque il proprio ruolo di riferimento per il consumatore con un’offerta tecnologica sempre all’avanguardia e a prova di futuro.

Per ulteriori informazioni: link al sito lativù.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest