Featured home Mobile Notizie

Huawei Mate Xs in pre-ordine su Amazon… e costa come due iPhone 11 Pro Max

mate xs

Lo smartphone pieghevole Huawei Mate Xs è in preordine su Amazon in vista dell’uscita del 20 marzo. Il prezzo? Per pochissimi… ma già lo sapevamo

Da oggi lo smartphone con display pieghevole Huawei Mate XS 5G è disponibile per il preordine su Amazon-it a 2599 euro, prezzo (che già sapevamo) che comprende anche una cover in pelle (a dir poco essenziale vista la delicatezza del display). Lo smartphone sarà disponibile a partire dal 20 marzo, ma se lo preordinate oggi su Amazon o nei negozi avrete a disposizione 50GB di spazio extra su Huawei Cloud e un servizio post vendita dedicato con supporto 7 giorni su 7 via linea fissa o whatsapp, servizio gratuito di ritiro e consegna al domicilio e la priorità sulla riparazione del device presso i Huawei Customer Service Center.

Non proprio un grande incentivo a spendere 2599 euro per uno smartphone che, è bene ricordarlo, non arriverà in Italia con i Google Play Services (quindi, essenzialmente niente Play Store) ma con AppGallery, lo store di applicazioni ufficiale di Huawei. Una mancanza non da poco e anche in generale il prezzo rimane il più alto di tutti anche tenendo in considerazione gli altri foldable fin qui disponibili sul nostro mercato, ovvero il Motorola Razr (1599 euro) e i Samsung Galaxy Z Flip (1520 euro) e Galaxy Fold (2050 euro).

Huawei Mate Xs in pre-ordine su Amazon… e costa come due iPhone 11 Pro Max

Non sarà insomma facile per Huawei, al netto di quello che sta succedendo nel mondo in questo periodo con il coronavirus, convincere anche i più appassionati a spendere così tanto per il Mate Xs, che rimane comunque uno smartphone molto affascinante. Versione riveduta e corretta del Mate X presentato ad inizio 2019 ma mai arrivato dalle nostre parti, il Mate Xs vanta un display OLED flessibile da 8″ con risoluzione di 2480 x 2200 pixel realizzato con una struttura polimerica a due strati uniti tra loro con un particolare adesivo trasparente per aumentare la resistenza complessiva dello schermo.

La cerniera che permette di piegare il display è costituita da oltre 100 componenti ed è realizzata con un metallo liquido a base di zirconio che dovrebbe renderla particolarmente resistente. Vista la conformazione del display “apribile”, è possibile visualizzare e interagire con due app affiancate e, tramite drag&drop, spostare testo, immagini e documenti da un’applicazione all’altra. Tramite però la funzione Floating Window, è possibile lanciare una terza app quando se ne stanno già visualizzando due.

Sotto la scocca del Mate Xs troviamo il Kirin 990 con supporto al 5G, praticamente lo stesso SoC che abbiamo visto su altri top di gamma del produttore cinese come il Mate 30 Pro. Questo SoC, dotato di CPU octa core a 7nm, GPU Mali-G76 MP16 e NPU (Neural Processing Unit) tri core basata sulla nuova architettura DaVinci per quanto riguarda la gestione dell’intelligenza artificiale, è affiancato da 8GB di memoria RAM e da 512GB di memoria interna, espandibili attraverso lo slot dedicato alle NM Card realizzate da Huawei.

Huawei Mate Xs in pre-ordine su Amazon… e costa come due iPhone 11 Pro Max

Nonostante il particolare form-factor, il Mate Xs riesce a ospitare un comparto fotografico di tutto rispetto grazie ai quattro sensori posti sul lato più spesso dello smartphone che, tra l’altro, possono fungere anche da camera anteriore per i selfie. Nell’ordine troviamo un sensore principale da 40 MegaPixel con apertura f/1,8, uno grandangolare da 16 MegaPixel (f/2,2), da una tele stabilizzata da 8 MegaPixel (f/2,4) e da un sensore ToF per la rilevazione dei dati sulla profondità.

L’unica perplessità, oltre al peso di 300 grammi (ma ricordiamo che da aperto il Mate Xs è un vero e proprio tablet da 8’’), è la batteria da 4500 mAh, valore che considerando l’ampiezza del display potrebbe non bastare ad assicurare un’autonomia top. A parte questo però la scommessa di Huawei ci sembra vinta sul piano del prodotto in sé (sempre se display e cerniera manterranno quanto promesso da Huawei a livello di resistenza), ma il prezzo rimane semplicemente inavvicinabile ai più pur considerando i plus del 5G e del display pieghevole.

Prezzo che però, oltre a essere destinato a calare piuttosto rapidamente come tutti gli smartphone Huawei, è lo scotto che si deve pagare per qualcosa di nuovo ed elitario, due aggettivi che si sposano perfettamente proprio con il Mate Xs.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest