UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Mobile Prove

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

Snapdragon 835, display QHD, tecnologia Edge Sense per “strizzare” lo smartphone, fotocamera posteriore da prima della classe. HTC U11 è davvero un signor smartphone.

In assenza di doppie fotocamere, di display 4K e di design senza cornici, la vera feature innovativa di HTC U11 è il cosiddetto squeeze, che permette, “strizzando” i lati inferiori dello smartphone, di accedere a una serie di funzionalità come l’attivazione della fotocamera, il lancio di una determinata app e via dicendo.

Forse un po’ poco per giustificare la spesa di 749 euro e in effetti lo squeeze, che HTC identifica come Edge Sense, non è certo un aspetto rivoluzionario (più che altro è curioso). Per fortuna però HTC U11 ha altre frecce al proprio arco.

Design

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

Se frontalmente questo smartphone Android è piuttosto anonimo (scordatevi insomma il display di Galaxy S8 o di LG G6), il retro in vetro con effetto a specchio è certamente un bel vedere e anche se questo aspetto Liquid Surface (come lo chiama HTC) attira le impronte come pochi altri materiali, il colpo d’occhio è certamente allettante.

Il pulsante fisico Home funge anche da lettore di impronte digitali (tra l’altro fulmineo), non è presente il jack audio da 3,5 mm e come già detto la parte inferiore dei due lati si può premere con la mano per sfruttare l’Edge Sense (o effetto squeeze). Si può impostare il grado di forza da imprimere per evitare di attivare l’Edge Sense senza volerlo e in ogni caso, anche con il settaggio più basso, bisogna comunque fare un movimento apposito per attivare questa funzione.

Di default, “strizzando” l’HTC U11, si accede alla telecamera e con un altro squeeze di scatta una foto (che però viene spesso mossa proprio per il movimento fatto dalla mano), ma come detto possiamo scegliere un’altra applicazione da lanciare, come ad esempio la torcia o Google Assistant.

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

L’Edge Sense, seppur utile quando si deve utilizzare il telefono con i guanti o con le mani unte o sporche, non è una di quelle feature “wow” in grado di vendere da sola uno smartphone, ma dopo un po’ abbiamo cominciato a utilizzarla regolarmente e, come il 3D Touch di Apple, un futuro supporto dei produttori di terze parti potrebbe renderlo ancora più utile per interagire con certe app.

Display

HTC ha optato per un display da 5,5’’ con risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) basato su un pannello Super LCD 5 (lo stesso di HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizzaHTC 10). Rispetto a un LCD tradizionale i colori sono molto più ricchi e vividi, i testi più definiti e la visibilità all’esterno decisamente migliore. Non aspettatevi i neri e il contrasto di un AMOLED, ma per il resto non ci possiamo davvero lamentare di un simile display, tra i migliori visti a bordo di uno smartphone top di gamma da inizio anno a questa parte.

Audio

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

In assenza del jack audio da 3,5 mm dobbiamo per forza utilizzare auricolari/cuffie Bluetooth o sfruttare l’adattatore jack-USB-C compreso nella confezione se vogliamo ascoltare la musica con HTC U11. Sempre nella confezione HTC ha inserito un paio di auricolari con connettore USB-C ben suonanti, seppur un po’ troppo tendenti a enfatizzare la gamma bassa e con una cancellazione del rumore poco avvertibile.

Con altre cuffie/auricolari di altro livello e utilizzando l’adattatore di HTC con DAC/amplificatore incorporato (ecco il perché delle sue dimensioni così generose), la qualità audio è decisamente migliore, sebbene volume e dinamica non siano travolgenti. Gli speaker Boomsound integrati nel telefono sono invece ottimi come sempre a livello di limpidezza e potenza.

Hardware

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

A muovere il tutto troviamo un SoC Snapdragon 835 accompagnato da 4 GB di RAM LPDDR4X e 64 GB di memoria interna nel veloce formato UFS 2.1. Anche per il fatto che l’interfaccia Sense è estremamente simile a quella stock di Android Nougat (davvero poche le personalizzazioni di HTC), la fluidità è davvero eccellente in qualsiasi ambito (giochi compresi). La batteria da 3000 mAh non è male ma non fa miracoli e arriverete spesso a fine giornata con circa il 10-15% di autonomia residua.

Nel nostro test di streaming video con luminosità del display a metà, HTC U11 ha consumato in un’ora circa il 12% di autonomia, mentre di solito otteniamo risultati più vicini al 8% con altri top di gamma. Grazie comunque alla ricarica rapida QuickCharge 3.0 i tempi per tornare al 100% sono davvero rapidi.

Fotocamera

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

Negli ultimi tempi gli smartphone HTC non hanno mai brillato particolarmente per le loro prestazioni fotografiche, ma in questo caso gli scatti ottenuti dal modulo posteriore da 12 Megapixel sono notevoli. L’autofocus dual pixel assicura un messa a fuoco velocissima e accurata, ma anche la stabilizzazione ottica funziona a dovere e lo stesso si può dire dell’HDR, che in condizioni di luminosità ottimali dà vita a immagini vibranti e ottimamente bilanciate.

Parliamo poi di un obiettivo decisamente luminoso (apertura f/1.7), mentre a livello video HTC U11 supporta la registrazione in 4K a 30 fps e una speciale modalità slow-motion a 120 fps in Full HD. Da segnalare anche il modulo frontale da 16 Megapixel con apertura f/2.0, che fa quello che deve fare più che bene.

Verdetto

HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza

Era da un po’ che HTC non se ne uscita con uno smartphone così ben riuscito. Ha potenza da vendere, è costruito in modo esemplare, monta un ottimo display e una fotocamera eccellente e la stessa funzionalità squeeze, seppur non indispensabile, è comunque simpatica. Solo il prezzo (poco aggressivo), l’autonomia buona ma non eccellente e l’audio un po’ inferiore alle aspettative (trattandosi di HTC) non convincono al 100%, ma per il resto HTC U11 rimane un signor top di gamma.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza e HTC U11: lo smartphone top di gamma che si strizza dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
5

Riassunto

Snapdragon 835, display QHD, tecnologia Edge Sense per “strizzare” lo smartphone, fotocamera posteriore da prima della classe. HTC U11 è davvero un signor smartphone.

Pro
Costruzione impeccabile
Display eccellente
Prestazioni super
Fotocamera notevole

Contro
Autonomia solo buona
Qualità audio non travolgente

Scheda tecnica
Display: Super LCD 5.5’’, 2560 x 1440 pixel
SoC: Snapdragon 835 octa-core
RAM: 4 GB
Storage: 64 GB + microSD fino a 2 TB
Fotocamera: 12MP posteriore, 16MP frontale
Sistema operativo: Android 7.1.1 Nougat
Batteria: 3000 mAh
Connettività: Wi-Fi ac, LTE (fino a 800 Mbps), Bluetooth 4.2, NFC
Dimensioni: 153,9 x 75, x 7,9 mm
Peso: 169 grammi
Prezzo: 749 euro
Sito del produttore: www.htc.com/it/go/buy-htc-u11/


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest